Condividi

Quali sono i filtri dell'automobile

Di Chiara Perretti. Aggiornato: 16 gennaio 2017
Quali sono i filtri dell'automobile

Come indica la parola stessa, il compito di un filtro si basa sul filtraggio dell'aria o di liquidi come l'olio e il carburante. I filtri sono essenziali per il funzionamento dell'automobile e consentono di separare le impurità esterne che possono infiltrarsi nel motore: in questo modo prolungano la vita della nostra auto.

I veicoli utilizzano vari tipi di filtri:

Filtri dell'aria

In primo luogo ci sono vari tipi di filtro dell'aria per automobili: possono essere di carta, di schiuma e persino di cotone. Il buono stato di ciascun filtro dipende dal materiale. Un filtro in buone condizioni garantisce che l'aria che arriva al motore non contenga particelle abrasive. In questo modo, la combustione avviene nelle condizioni ideali, garantendo che il consumo di carburante - ma anche le emissioni inquinanti - si mantengano sui livelli indicati nel catalogo del veicolo. Alla durata di un filtro dipende in larga misura da fattori esterni in base al tipo di strade che di solito percorriamo. Per questo, se guidi spesso lungo strade polverose dovrai cambiarlo con molta più frequenza rispetto a un'automobile che percorre strade più pulite. Inoltre, è importante mantenere condizioni di pulizia e benessere all'interno dell'abitacolo.

È opportuno sostituirle il filtro dell'aria una volta all'anno, o più spesso se si guida su strade particolarmente polverose o sporche. Importante: un filtro intasato danneggia la salute molto più che l'assenza di filtro.

Quali sono i filtri dell'automobile - Filtri dell'aria

Filtri dell'olio

La normale usura del motore produce particelle metalliche che si staccano dai componenti e possono finire nel lubrificante. Il filtro dell'olio ha il compito di trattenere tali particelle che potrebbero compromettere le prestazioni del motore o addirittura danneggiarlo gravemente. Nonostante la qualità dei filtri sia migliorata notevolmente, è imprescindibile sostituire questo elemento ogni volta che si cambia il lubrificante poiché la durata dell'olio si è prolungata molto sui veicoli nuovi. In genere, il cambio dell'olio va fatto ogni 2 anni per le automobili nuove e ogni anno per le automobili più vecchie.

Quali sono i filtri dell'automobile - Filtri dell'olio

Filtri dell'abitacolo

Se il resto dei filtri montati su un veicolo garantiscono la salute del motore dell'automobile, quelli dell'abitacolo si occupano invece della salute dei passeggeri. Come? Catturando la polvere e il polline che circolano nell'ambiente. Evitano, pertanto, che queste particelle entrino nel veicolo e riducono l'effetto negativo in particolare per chi soffre di allergie, oltre a dare una sensazione di pulizia e benessere all'interno dell'abitacolo. È opportuno cambiare i filtri dell'automobile una volta all'anno, a meno che non si percorrano abitualmente strade polverose o molto sporche.

Quali sono i filtri dell'automobile - Filtri dell'abitacolo

Filtri del carburante

Il funzionamento cambia in base al carburante che usa il veicolo, ad esempio benzina o diesel. Nel primo caso, il suo compito è quello di eliminare le impurità dal carburante prima che vada nel motore, mentre nei veicoli alimentati a gasolio rimuove l'acqua per evitare la corrosione delle parti metalliche del motore. In entrambi i casi, il suo compito è di importanza fondamentale per garantire la salute del motore. Le revisioni del veicolo vanno effettuate presso un'officina meccanica.

Quali sono i filtri dell'automobile - Filtri del carburante

Se desideri leggere altri articoli simili a Quali sono i filtri dell'automobile, ti consigliamo di visitare la nostra categoria Riparazione e manutenzione dell'auto.

Scrivi un commento su Quali sono i filtri dell'automobile

Ti è piaciuto l'articolo?

Quali sono i filtri dell'automobile
1 di 5
Quali sono i filtri dell'automobile

Torna su