Condividi

Come sapere se il contachilometri di un'automobile è stato taroccato

Di Chiara Perretti. Aggiornato: 16 ottobre 2017
Come sapere se il contachilometri di un'automobile è stato taroccato
Immagine: blog.autofesa.com

Sapere se il contachilometri di un'automobile è stato taroccato ti risparmierà di cadere vittima di una truffa quando acquisti un'auto di seconda mano. Taroccare un contachilometri è un reato punibile per legge, tuttavia, ciò non è un deterrente per certe persone e imprese quando vogliono liberarsi di un veicolo che ha già percorso molti chilometri. Il compito non è facile, ma su unCome.it, ti diamo alcune dritte su come sapere se il contachilometri di un'automobile è stato taroccato!

Passi da seguire:
1

Con una macchina di diagnosi puoi sapere con certezza se il contachilometri di un'automobile è stato taroccato, ma questo apparecchio non è alla portata di tutti e non ce l'hanno nemmeno tutte le officine. In ogni caso, se ne hai l'opportunità, facendo un test con questa macchina potrai accedere a molti dati sull'automobile e, tra questi, il suo chilometraggio reale.

2

Dal punto di vista fisico, puoi sapere se il contachilometri di un'automobile è stato taroccato nel caso in cui sul pannello di comando vi siano tracce o segni strani, che ti possono indicare che è stato manipolato al fine di farti credere che il veicolo ha percorso meno chilometri di quelli effettivi. Così, se ti sembra che l'auto, a giudicare dal suo aspetto esterno, ha più chilometri e ti ritrovi con un pannello di comando con segni strani, puoi ragionevolmente sospettare che è stato manipolato.

3

Altri dettagli fisici che ti possono indicare che c'è stata una manipolazione.

Le persone o le imprese che realizzano questa prassi tendono a investire dei soldi nel "truccare" l'auto riparando difetti di lamiera e vernice, affinché la carrozzeria dell'automobile abbia un migliore aspetto. Tuttavia, trascurano altri dettagli come l'usura dei pedali, le maniglie delle portiere o il volante. Questi ultimi sì che ti possono dare un'idea dell'uso effettivo che è stato fatto del veicolo, per questo motivo, confronta l'aspetto di queste parti con i chilometri che ti dicono che ha l'automobile e trai le tue proprie conclusioni.

4

Se puoi accedere al libro delle revisioni che hanno nella concessionaria ufficiale, puoi sapere se il contachilometri dell'auto è stato taroccato. Così, puoi scoprire se in una delle revisioni che ha passato l'automobile, sono stati registrati più chilometri di quelli che indica il contachilometri al momento in cui ti vogliono vendere l'auto. Sospetto, no?

5

In alcune concessionarie, quando fanno le revisioni, appuntano nella scheda tecnica anche i chilometri che ha percorso l'automobile. Pertanto, puoi sapere se il contachilometri di un'auto è stato taroccato controllando siffatta scheda tecnica.

6

Alcune officine, quando fanno le revisioni periodiche delle automobili, mettono adesivi all'interno del veicolo. Talvolta, le mettono in luoghi che sono ben visibili ma altre volte rimangono nascosti. Pertanto, puoi approfittare di questo per sapere se a un'automobile sono stati tolti chilometri. Controlla bene il veicolo, in particolare, nella parte interna delle portiere per vedere se trovi un adesivo dove siano indicati i chilometri di una precedente revisione.

7

Se sei in procinto di acquistare un'automobile di seconda mano, ti raccomandiamo di leggere il seguente articolo nel quale ti indichiamo tutta una serie di punti di cui devi tenere conto al momento di acquistare un'automobile di seconda mano!

Se desideri leggere altri articoli simili a Come sapere se il contachilometri di un'automobile è stato taroccato, ti consigliamo di visitare la nostra categoria Auto.

Scrivi un commento su Come sapere se il contachilometri di un'automobile è stato taroccato

Ti è piaciuto l'articolo?

Come sapere se il contachilometri di un'automobile è stato taroccato
Immagine: blog.autofesa.com
Come sapere se il contachilometri di un'automobile è stato taroccato

Torna su