Condividi

Differenza tra ponte e viadotto

 
Di Stefania Morese. Aggiornato: 16 gennaio 2017
Differenza tra ponte e viadotto

Vi siete mai chiesti quale sia la differenza tra un ponte e un viadotto? Allora questo articolo è adatto a voi. È vero che c'è una certa confusione intorno a queste due parole, e non è chiaro se queste opere architettoniche, alcune delle quali sono vere e proprie opere d'arte, siano un ponte o un viadotto, a meno che non si trattasse della stessa cosa? È comune pensare che un ponte attraversa l'acqua, ed un viadotto si trova sopra il suolo, ma la differenza e più sottile. UnCome ti spiegherà qual è la differenza tra un ponte e un viadotto.

Potrebbe interessarti anche: Differenza tra lago e stagno

Il ponte

Il ponte è una struttura nel campo dell'ingegneria civile. È una costruzione che permette di attraversare un ostacolo, sia esso acqua, depressione (una grande cavità nel terreno) o un altro canale di comunicazione (strada, ferrovia etc. ). Un ponte può essere pedonale, su strada o su rotaia. Ci sono una grande varietà di tipologie di ponti, e la loro struttura è stata sperimentata con una grande evoluzione durante il periodo romano, durante il quale sono apparsi per la prima volta. Ci sono cinque tipi principali di ponti:

  • i ponti ad arco
  • i ponti trave
  • i ponti ad arco
  • i ponti sospesi
  • i ponti sospesi

Ci sono molti ponti in stili molto diversi, dal più semplice al più notevole e insolito.

Differenza tra ponte e viadotto - Il ponte
Immagine: il ponte di Brooklyn, a New York. Ponte sospeso.

Il viadotto

Non c'è differenza strutturale tra un ponte e un viadotto, è in realtà lo stesso tipo di opera. La differenza non è in ciò che è al di sotto, acqua, terra o di entrambi, il viadotto e il ponte sono utilizzati per attraversare gli stessi ostacoli. Allora, dove è la differenza?

Una differenza notevole che distingue un ponte da un viadotto è la loro dimensione, ma comunque di base, un viadotto rimane un ponte. Si ritiene generalmente che il ponte è un viadotto quando le sue dimensioni (lunghezza, larghezza o entrambi) sono maggiori della dimensione dell'ostacolo che si deve superare, o quando vi è un ponte con un numero elevato di campate, cioè di spazi definiti dalle torri di sostegno. Un viadotto può essere composto da diversi ponti.

Il ponte più lungo del mondo, per le sue dimensioni, è considerato come un viadotto. È il Ponte di Danyang-Kunshan, in Cina, e che misura non meno di 164 km! In Europa il ponte più lungo è il ponte Vasco da Gama, il Portogallo, con 17 km.

Il viadotto di Millau in Francia è il viadotto più alto del mondo, con una struttura che misura 343 di altezza, e le torri che misurano fino a 242 metri di altezza.

Differenza tra ponte e viadotto - Il viadotto
Immagine: viadotto di Millau, Aveyron, Francia.

Se desideri leggere altri articoli simili a Differenza tra ponte e viadotto, ti consigliamo di visitare la nostra categoria Formazione.

Scrivi un commento su Differenza tra ponte e viadotto

Ti è piaciuto l'articolo?

Differenza tra ponte e viadotto
Immagine: il ponte di Brooklyn, a New York. Ponte sospeso.
Immagine: viadotto di Millau, Aveyron, Francia.
1 di 3
Differenza tra ponte e viadotto

Torna su