menu
Condividi

Qual è l'orario migliore per innaffiare le piante

Di Chiara Perretti. Aggiornato: 26 ottobre 2017
Qual è l'orario migliore per innaffiare le piante

Uno dei compiti più importanti da realizzare in giardino è, senza dubbio, l'irrigazione delle piante. Ci sono molti fattori che contribuiscono al tipo di irrigazione necessaria, per esempio il clima e la specie di pianta, prato o arbusto principalmente.

Tuttavia, ci sono alcune norme da seguire se vuoi che il tuo giardino o cortile sembri stupendo in qualsiasi periodo dell'anno. In questo articolo di unCome.it ti spieghiamo qual è l'ora migliore per innaffiare le piante, perché proprio come noi abbiamo bisogno di un certo orario per nutrirci, anche le piante saranno più sane se verranno innaffiate in ore più precise. Prendi nota!

Potrebbe interessarti anche: Come coltivare la pianta del denaro
Passi da seguire:
1

Il peggior orario per irrigare le piante è mezzogiorno. Le ore in cui c'è maggior esposizione al sole non sono buone per approvvigionare nutrienti alle piante. Pensa che, a causa dell'insolazione, l'acqua evapora più rapidamente, il che provoca che la pianta non riceva tutto il cibo necessario per rimanere sana e forte.

Qual è l'orario migliore per innaffiare le piante - Passo 1
2

In queste ore, le foglie si possono bruciare con facilità, se sono bagnate. Inoltre, se innaffiamo le piante a pieno sole, possiamo danneggiarle gravemente a causa del cambiamento termico che produrrebbe l'acqua fredda a contatto con la pianta calda, a causa dell'esposizione solare.

Qual è l'orario migliore per innaffiare le piante - Passo 2
3

Per queste e altre ragioni, il miglior orario preciso per innaffiare la maggior parte delle piante e, soprattutto, il prato del giardino, è l'alba. Di buona mattina le piante accetteranno di buon gusto un buon getto d'acqua, che avranno potuto drenare prima di una maggiore esposizione solare.

Qual è l'orario migliore per innaffiare le piante - Passo 3
4

Inoltre, innaffiando le piante di buona mattina otterrai un maggior risparmio idrico, dato che a queste ore l'evaporazione è minima e le piante sfrutteranno di più una minore quantità di acqua.

5

Inoltre, le piante richiedono più acqua durante l'uscita del sole, poiché si avvia la loro attività metabolica quando il sole inizia a riscaldare. La necessità di vitamine e nutrienti per mettersi in moto è molto maggiore in queste ore, per cui se innaffiamo le piante all'inizio della giornata potranno svolgere le loro attività con maggiore rendimento.

6

Innaffiare le piante nelle prime ore aiuta anche a non creare molta umidità che possa aumentare la possibilità della comparsa o infezione da funghi, poiché il calore di tutto il giorno aiuterà le piante a consumare acqua e ad asciugarsi più rapidamente.

7

Se non puoi innaffiare le piante di buona mattina, la seconda opzione migliore è agire di sera-notte. Devi sapere che il suolo rimarrà per più tempo umido a causa del fresco e alla rugiada della notte, il che può favorire la comparsa di funghi.

Qual è l'orario migliore per innaffiare le piante - Passo 7
8

D'altro canto, dare acqua alle piante durante la notte non è troppo raccomandabile visto che non la sfrutteranno. Pensa che, come noi, le piante di notte riposano, per cui il loro rendimento e attività metabolica sono minori. Quindi, richiederanno più acqua di mattina per poter rimanere attive durante il giorno.

9

Se ti interessa puoi anche consultare su unCome questo articolo utile riguardante questo tema:

Se desideri leggere altri articoli simili a Qual è l'orario migliore per innaffiare le piante, ti consigliamo di visitare la nostra categoria Giardinaggio e piante.

Scrivi un commento

Ti è piaciuto l'articolo?

Qual è l'orario migliore per innaffiare le piante
1 di 5
Qual è l'orario migliore per innaffiare le piante

Torna su