Condividi

Come seminare fagiolini

Di Chiara Perretti. Aggiornato: 16 gennaio 2017
Come seminare fagiolini

I fagiolini, appartenenti alla famiglia delle leguminose, sono uno degli ortaggi più consumati nelle case. Offrono un mucchio di combinazioni culinarie e sono molti i benefici che i fagiolini apportano al nostro organismo. Anche se puoi trovarli in tutti i supermercati, saranno sempre molto più saporiti se li coltiviamo noi stessi a casa. Per questo motivo, in unCome ti spiegheremo, passo dopo passo, come seminare i fagiolini.

Potrebbe interessarti anche: Quando seminare i pomodori
Passi da seguire:
1

Prima di seminare i fagiolini , occorre sapere che esistono due tipi di piante: i fagiolini a cespuglio e quelli a palo, che richiederanno maggior attenzione per poter crescere correttamente.

2

I fagiolini crescono meglio in climi caldi e miti, dove le temperature non scendono sotto i 10 ºC. Inoltre, se nella tua zona ci sono raffiche di vento, dovrai proteggere le piante in quanto sono molto fragili.

3

Nondimeno, nella scelta del luogo per piantare i fagiolini, dovrai cercare una zona in cui siano esposti al sole, in modo da poter ricevere i raggi solari e avere il suolo caldo. Se pianterai all'esterno (e non in serra), dovrai farlo una volta conclusa la stagione delle gelate, o in caso di climi miti dall'inizio dell'autunno fino all'inizio della primavera.

4

Ti raccomandiamo di piantare i fagiolini mediante semina diretta, vale a dire, attraverso i semi, poiché non sopportano molto bene i travasi.

5

In questo modo, a seconda della varietà dei fagiolini, saranno diverse le considerazioni da fare quando li pianti:

  • Nel caso delle piante basse o arbusti , dovrai fare fori di circa 2 cm di profondità e lasciare circa 20 cm tra ognuno.
  • Per quanto riguarda le piante alte o rampicanti, dovrai seminarle a circa 5 cm di profondità e ad una distanza di almeno 40 cm.
6

Se pianti piante di fagiolini rampicanti, sarà necessario creare una struttura, a forma di piramide, attraverso la quale possano arrampicarsi. In questo modo, ti raccomandiamo di usare canne o pali di un'altezza di circa 2 metri collegati tra loro, ad esempio legati.

7

Per quanto riguarda l'irrigazione, va sottolineato che i fagiolini hanno bisogno di terreni umidi, per cui è fondamentale innaffiarle senza mai giungere a creare pozzanghere, dato che allora potrebbero marcire le radici. Inoltre, durante la stagione della prima fioritura non dovrai abusare con l'acqua perché è proprio quello che può causare la caduta dei fiori.

8

Tuttavia, non sarà necessario concimare i fagiolini, poiché queste piante - come le altre leguminose- hanno la capacità di fissare l'azoto atmosferico e sfruttarlo come nutriente.

Se desideri leggere altri articoli simili a Come seminare fagiolini, ti consigliamo di visitare la nostra categoria Giardinaggio e piante.

Scrivi un commento su Come seminare fagiolini

Ti è piaciuto l'articolo?

Come seminare fagiolini
Come seminare fagiolini

Torna su