Condividi

Come pulire la vetroceramica

Di Chiara Perretti. Aggiornato: 16 gennaio 2017
Come pulire la vetroceramica
Immagine: imujer.com

La vetroceramica è il sistema di cottura più innovativo degli ultimi anni. La facilità d'uso e la notevole sicurezza rispetto ai fornelli tradizionali hanno indotto numerose famiglie a utilizzarle la vetroceramica nelle loro cucine. Si caratterizza per lo strato di vetro tra la fonte di calore e ciò che dovrà riscaldare. Inoltre, la sua pulizia è molto più agevole di quella dei tradizionali fornelli, perché non bisogna smontarla; tuttavia essendo fatta di ceramica vetrosa è molto facile danneggiarla, o graffiarla o perfino romperla durante questo processo. Pertanto non possono essere utilizzati gli stessi strumenti che usiamo per i fornelli tradizionali. Niente paura, in questo articolo di unCome ti indichiamo alcuni stratagemmi per pulire la vetroceramica in modo semplice, rapido ed efficace.

Passi da seguire:
1

Prima di ricorrere ai rimedi casalinghi per pulire la vetroceramica, bisogna sapere quali utensili di base utilizzare. Dimenticati di strofinacci e spugne d'acciaio, poiché graffiano il vetro della placca in ceramica. Al loro posto dovrai utilizzare spugne morbide, panni ecologici o stracci, e una spatola. Quest'ultimo attrezzo è indispensabile per prendersi cura e pulire la vetroceramica. È molto importante che la spugna sia morbida, altrimenti potrebbe danneggiare la superficie.

2

Quando disponi di tutti gli strumenti di pulizia adeguati, dovrai procedere a un lavaggio iniziale della vetroceramica con acqua e detergente.

3

Se ci sono ancora macchie incrostate, uno dei trucchi casalinghi più diffusi per pulire la vetroceramica è il limone. Applica alcune gocce di succo sulle macchie, lasciale agire per qualche secondo e strofina delicatamente con un panno pulito o uno straccio bagnato: vedrai come spariscono. Se sono macchie molto ostinate, invece del panno utilizza una spatola.

Come pulire la vetroceramica - Passo 3
Immagine: arturobullard.com
4

Un altro degli stratagemmi casalinghi più efficaci per pulire la vetroceramica è l'aceto. Versa un po' di aceto in acqua, applicalo sulle macchie e lascialo agire per pochi secondi. Poi, con uno straccio bagnato biologico o un panno pulito, e sfrega tutta la vetroceramica. Vedrai che le macchie scompaiono e la vetroceramica acquisterà una luminosità straordinaria. L'aceto è un potente lucidante casalingo.

5

Il ghiaccio è un altro degli stratagemmi più efficaci. In caso di macchie ostinate, prendi un po' di ghiaccio, applicarlo sulla macchia e lasciarlo pochi minuti per far sì che questa si raffreddi. Poi, con la spatola, rimuovi e vedrai che risulterà perfettamente pulita.

Come pulire la vetroceramica - Passo 5
Immagine: kidscomer.org
6

Quando si forma una macchia, come ad esempio cibo che cade o un contenitore di plastica che si brucia, devi agire rapidamente per evitare che la aderisca completamente. Spruzza subito del detergente sulla macchia e rimuovila non appena si sarà raffreddata. Fai molta attenzione a non bruciarti:, benché ti sembri che la piastra non si riscaldi quanto i comuni fornelli, in realtà raggiunge temperature anche più elevate.

7

Infine, bisogna tenere conto degli attrezzi da cucina che usi, poiché le pentole e padelle che usavi per i fornelli tradizionali non servono a nulla. Devono essere speciali per vetroceramica per evitare che lo smalto si stacchi, si attacchi alla superficie o la graffi. Ricorda che non puoi utilizzare prodotti abrasivi, come quelli sgrassanti, altrimenti potresti scolorire o graffiare la superficie. Prova tutti questi stratagemmi per pulire la vetroceramica e sconfiggere le macchie.

Se desideri leggere altri articoli simili a Come pulire la vetroceramica, ti consigliamo di visitare la nostra categoria La pulizia della casa.

Consigli
  • Non utilizzare guanti per pulire la vetroceramica.
  • In tutti i casi, asciuga la superficie con un panno pulito o carta da cucina.

Scrivi un commento

Ti è piaciuto l'articolo?
1 commento
cristina laffranchi
Senza che bollisse sulla ceramica il cibo e' rimasto il segno della pentola sul tondo..resta segnato e sembra rovinato.cosa posso usare per farlo tornare come nuovo???grazie
Michele Bonalumi
Ciao Cristina, normalmente in questi casi con la spatola viene via.. Se no a volte è normale che rimanga un po' l'alone delle pentole sulla vetroceramica... Prova come viene illustrato nell'articolo con aceto e limone e dimmi se avrà funzionato! Un saluto da unCome

Come pulire la vetroceramica
Immagine: imujer.com
Immagine: arturobullard.com
Immagine: kidscomer.org
1 di 3
Come pulire la vetroceramica

Torna su