menu
Condividi

Come pulire una pentola bruciata

Di Chiara Perretti. Aggiornato: 16 gennaio 2017
Come pulire una pentola bruciata
Immagine: hogartotal.imujer.com

Ti hanno chiamato al telefono mentre avevi la pentola sul fuoco e ti si è bruciato il pranzo? A tutti sono successe situazioni simili in cui la nostra pentola è rimasta con il fondo bruciato e non c'è modo di pulirlo. Per poter togliere il cibo attaccato e riavere la pentola come nuova, in questo articolo di unCome ti insegniamo alcuni trucchi casalinghi per sapere come pulire una pentola bruciata.

Avrai bisogno di:
Potrebbe interessarti anche: Come pulire pentole di terracotta

Pulire una pentola bruciata con acqua e sale

Se la pentola non si è bruciata molto e gli alimenti non sono troppo attaccati, questo trucco per pulire la pentola bruciata è ideale, oltre che semplice. La prima cosa da fare è lasciare la pentola ben pulita perché resti la minor quantità di cibo bruciato possibile. Puliscila come di consueto con acqua molto calda, detergente e una spugna morbida. Poi copri l'intera parte bruciata della pentola con acqua calda e aggiungi due cucchiai di sale. Lascia la pentola ammollo almeno 15 minuti e strofinala con una spazzola o una copertura di nylon per togliere il cibo bruciato. Se ci sono ancora resti, rimetti acqua e sale nella pentola e metti a bollire. Lascia raffreddare un po' la pentola e potrai pulire i resti.

Pulire una pentola bruciata con detergente

Un altro dei trucchi casalinghi per pulire la pentola bruciata è questo: copri la parte bruciata con acqua calda e aggiungi detergente per lavare i piatti. Dopo, mettila a bollire a fuoco lento. È consigliabile coprire la pentola con un coperchio di vetro per evitare che la schiuma fuoriesca. Quando bolle, toglila dal fuoco e aspetta che si raffreddi un po' per poter mettere la mano all'interno e strofinare delicatamente il cibo attaccato con una spugna di nylon.

Pulire una pentola bruciata con aceto bianco

Se la pentola bruciata è di acciaio inox, questo trucco casalingo è ottimo per pulirla senza rovinarla. Copri la parte bruciata con aceto bianco e mettila a bollire. Lasciala bollire almeno 5 minuti. Al termine di tale periodo, toglila dal fuoco e lascia che si raffreddi un po' per poter sfregare il cibo rimasto con la spugna e così pulirla.

Pulire una pentola bruciata con bicarbonato di sodio

Se la pentola è abbastanza bruciata e i trucchi precedenti non sono riusciti a pulire i resti di cibo bruciato, ecco qui un altro trucco casalingo che può aiutarti. Prendi del bicarbonato di sodio e passalo sul fondo della pentola. Aggiungi un cucchiaio d'acqua e metti a bollire a fuoco lento. Quando bolle, lasciala circa cinque minuti e toglila per poterla pulirle. Se la pentola ha anche i lati bruciati, devi aggiungere mezzo bicchiere di bicarbonato di sodio per ogni 3,75 litri di acqua e portarlo a bollitura.

Pulire una pentola bruciata con candeggina

Questo trucco casalingo per pulire la pentola bruciata è soltanto per pentole molto bruciate, quindi se la tua pentola ha poco cibo attaccato non lo utilizzare. Copri la parte bruciata con acqua e aggiungi un po' di candeggina, è sempre meglio fare piano piano e dover aggiungerne ancora se il quantitativo è insufficiente. Porta a bollitura la miscela di acqua e candeggina e lasciala pochi minuti. È molto importante fare questo trucco casalingo con cura e non respirare il vapore emanato dalla miscela. Lasciala raffreddare un poco e pulisci con delicatezza. Non dimenticare di utilizzare guanti in lattice o nitrile per una maggiore protezione.

Se desideri leggere altri articoli simili a Come pulire una pentola bruciata, ti consigliamo di visitare la nostra categoria La pulizia della casa.

Scrivi un commento

Ti è piaciuto l'articolo?

Come pulire una pentola bruciata
Immagine: hogartotal.imujer.com
Come pulire una pentola bruciata

Torna su