Condividi

Perché i gatti non possono mangiare pesce

Di Chiara Perretti. Aggiornato: 10 ottobre 2017
Perché i gatti non possono mangiare pesce

Vi sono due falsi miti circa l'alimentazione dei gatti: che adorano il latte e che gli piace il pesce crudo. Entrambe le convinzioni sono pericolose per l'animale, poiché si tratta d'ingredienti tossici che potrebbero causare gravi problemi di salute al tuo animale da compagnia. Sai perché i gatti non possono mangiare pesce? Su unCome.it te lo spieghiamo nel dettaglio.

Potrebbe interessarti anche: Perché i gatti non possono mangiare zucchero
Passi da seguire:
1

Prima di spiegarti perché il pesce crudo non faccia bene ai gatti, è importante chiarire che la migliore alimentazione per un gatto è il mangime commerciale di qualità e mai il cibo fatto in casa. Non solo esiste una lunga lista di prodotti tossici per il felino come il cioccolato, la cipolla, l'aglio, il latte, ma anche i condimenti e le preparazioni destinati al consumo umano, non sono adatti per quest'animale, per questo motivo occorre evitare di dare cibo cucinato in casa agli animali da compagnia.

Perché i gatti non possono mangiare pesce - Passo 1
2

Tra gli alimenti che non dobbiamo somministrare al felino, troviamo il pesce crudo: ma perché i gatti non possono mangiare pesce? È molto semplice, perché l'assunzione di quest'alimento crudo spesso diminuisce i quantitativi di vitamina B1 che riceve l'animale, perché i pesci contengono un enzima chiamato tiaminase che desta questo effetto sul nostro animale da compagnia.

Di conseguenza, il gatto può presentare sintomi come mancanza d'appetito, convulsioni e in casi veramente gravi la morte. Cucinando il pesce uccidiamo quest'enzima, ma non ci liberiamo degli altri effetti negativi di quest'alimento sugli animali.

Perché i gatti non possono mangiare pesce - Passo 2
3

È noto che vi sono alcuni pesci che presentano un elevato contenuto di mercurio, ed è stato dimostrato che il loro consumo eccessivo non è sano per gli esseri umani, pertanto potrebbe essere dannoso anche per il tuo gatto. Somministrare pesci con elevate quantità di mercurio, sia crudi che cotti, può portare l'animale a mostrare segni di pansteatite.

4

D'altro canto le interiora dei pesci possono contenere vari batteri tossici per il gatto, causando vomito, diarrea, febbre e, nei casi in cui non si agisca rapidamente, persino la morte.

Il consumo di pesce cotto e senza interiora di forma occasionale non avrà un impatto sulla salute del gatto, ma se quest'alimento è parte integrante della sua alimentazione, allora potrebbe mettere in pericolo la vita dell'animale da compagnia senza saperlo.

Perché i gatti non possono mangiare pesce - Passo 4

Se desideri leggere altri articoli simili a Perché i gatti non possono mangiare pesce, ti consigliamo di visitare la nostra categoria Animali domestici.

Scrivi un commento su Perché i gatti non possono mangiare pesce

Ti è piaciuto l'articolo?

Perché i gatti non possono mangiare pesce
1 di 4
Perché i gatti non possono mangiare pesce

Torna su