Condividi

Cosa può mangiare un cane con la gastroenterite

Di Chiara Perretti. Aggiornato: 27 ottobre 2017
Cosa può mangiare un cane con la gastroenterite

La gastroenterite è una malattia molto conosciuta dagli esseri umani che può essere subita anche dai cani. In genere i cani manifestano questa condizione dopo aver ingerito piante o alimenti tossici per loro, il che crea infiammazione di stomaco e intestinale e fastidiosi sintomi che la caratterizzano.

Anche se alcune razze come il pastore tedesco o il boxer sono più propense a subire questa condizione, ogni cane, indipendentemente dall'età, può subirla. L'alimentazione è essenziale per garantire che il nostro animale migliori, per cui su unCome.it ti spieghiamo cosa può mangiare un cane con la gastroenterite per accelerare la ripresa dell'animale.

Potrebbe interessarti anche: Cosa può mangiare un cane con la gastrite

Cause della gastroenterite nei cani

Quando al cane viene diagnosticata dal veterinario la gastroenterite, è molto importante capire le cause della malattia per evitare che si ripeta. Oltre alle piante e agli alimenti tossici che possono generare infiammazione nello stomaco e intestino dell'animale, ci sono altre abitudini che possono portare a questa malattia:

  • Mangiare spazzatura o alimenti decomposti, è molto importante educare il cane per evitare che lo faccia. Se la situazione persiste è probabile che soffra di un disturbo chiamato pica.
  • Mangiare alimenti crudi o preparati male che possono contenere i batteri che provocano la malattia. È meglio che il cane segua una dieta a base di mangime e cibo speciale per animali, se scegli di cucinare tu il cibo devi assicurarti che la carne sia sempre ben preparata e che siano debitamente trattate
  • Mangiare giocattoli o oggetti strani: evita che il cane mastichi tutto e se è nel processo di dentizione acquista giocattoli adeguati per evitare i fastidi e garantire la sua salute.
  • Il contagio con batteri o funghi può anche comportare questa malattia.
Cosa può mangiare un cane con la gastroenterite - Cause della gastroenterite nei cani

Nei casi di gastroenterite comune, evita di nutrirlo

La gastroenterite comune nei cani non rappresenta un pericolo per la vita dell'animale ma è importante curarlo bene per farlo guarire in fretta e per evitare situazioni gravi di disidratazione. La diagnosi del veterinario è importante ma se non è la prima volta che il cane subisce le conseguenze di questa condizione sicuramente saprai già riconoscerle e agire.

È importante, nei due giorni successivi all'episodio, evitare di nutrire il cane, in questo modo ti assicuri che l'infiammazione di stomaco e intestino si riduca e i sintomi scompaiano. Anche se non gli dai alimenti solidi devi comunque idratarlo e nutrirlo come ti spieghiamo nel passo successivo.

Idratazione constante

Un cane con la gastroenterite deve essere adeguatamente idratato perché il vomito e la diarrea causano la perdita di liquidi e sali minerali che possono mettere a repentaglio la vita dell'animale. È possibile che il veterinario idrati l'animale per via endovenosa ma anche a casa devi dargli le cure necessarie, per cui ti raccomandiamo di:

  • Tenere alla portata del cane acqua sempre fresca e pulita, cambiala due volte al giorno per incentivare l'animale a bere.
  • Se il cane non desidera bere acqua, dagli dei cubetti di ghiaccio, affinché li lecchi. Ciò lo aiuterà a idratarsi.
  • Aggiungere un po' di zucchero all'acqua aiuterà ad attirare l'animale e incentivarlo a bere.
  • Per nutrirlo e idratarlo puoi preparare un brodo di pollo casalingo con acqua, pollo, riso e carota, senza sale, olio né alcun condimento. Cola il brodo, separando il pollo per darglielo all'animale più avanti e servilo nel contenitore dell'acqua.

Se il cane mostra segni di disidratazione grave, dovrai portarlo dal veterinario in maniera immediata.

Cosa può mangiare un cane con la gastroenterite - Idratazione constante

Cosa può mangiare un cane con la gastroenterite

Passati i primi due giorni a base di liquido e brodo, è meglio cominciare con una dieta delicata finché l'animale non avrà completamente recuperato. Puoi scegliere:

  • Dare al tuo animale pollo bollito sminuzzato, senza pelle e ossa e preparato senza sale o condimenti.
  • Il riso bianco o l'acqua di riso nelle prime fasi aiuterà a mantenere l'animale nutrito. Puoi mischiare il pollo sminuzzato con un po' di riso bianco.
  • Il cibo per cani in scatola, più delicato e con un maggiore apporto di liquido, può essere un'alternativa passati due o tre giorni.

Quando l'animale da compagnia mangerà di nuovo con appetito e non vomiterà o presenterà diarrea, potrai tornare alla sua normale alimentazione. Tuttavia, prendi delle misure per ridurre le abitudini negative del tuo animale che possono aumentare le probabilità che soffra ancora una volta di gastroenterite. In caso di dubbio, consulta il veterinario.

Cosa può mangiare un cane con la gastroenterite - Cosa può mangiare un cane con la gastroenterite

Se desideri leggere altri articoli simili a Cosa può mangiare un cane con la gastroenterite, ti consigliamo di visitare la nostra categoria Animali domestici.

Scrivi un commento su Cosa può mangiare un cane con la gastroenterite

Ti è piaciuto l'articolo?

Cosa può mangiare un cane con la gastroenterite
1 di 4
Cosa può mangiare un cane con la gastroenterite

Torna su