Condividi

Come scegliere il cibo del cane

Di Chiara Perretti. Aggiornato: 16 gennaio 2017
Come scegliere il cibo del cane
Immagine: canadianpetconnection.com

L'alimentazione del cane è un aspetto da non trascurare per permettere all'animale di condurre una vita sana ed equilibrata. Dovrai scegliere il cibo del tuo animale da compagnia, soprattutto, in funzione della sua età e delle dimensioni. Il tipo di dieta che offri al tuo cane e gli ingredienti che la compongono sono essenziali per assicurare che la sua alimentazione copra tutte le sue esigenze nutrizionali. Se ti preoccupa l'alimentazione del tuo animale e vuoi sapere come scegliere il cibo per il cane in modo adeguato, continua a leggere questo articolo di unCome e scopri i trucchi che ti diamo.

Potrebbe interessarti anche: Come evitare che il vostro cane rubi il cibo

Dieta umida o dieta asciutta?

Una delle domande più frequenti quando dobbiamo scegliere il cibo del nostro cane è: In scatola o mangime? Il cibo in scatola corrisponde alla dieta umida e i mangimi a quella asciutta. Esiste anche una dieta semiumida, con una quantità di umidità intermedia, e sono gli hamburger o tagli di manzo per cani. Sebbene la dieta umida si presenti più appetitosa per il nostro cane, i cibi in scatola apportano maggiore quantità di grassi del mangime asciutto e possono provocare obesità al nostro animale. Solo per questo, non è consigliato basare la dieta del nostro cane solo sul cibo in scatola. L'ideale è nutrire il cane con mangime, perché ha tutte le sostanze nutritive e proteine di cui il nostro animale ha bisogno, e favorisce l'igiene orale poiché, rosicchiando e macinando il cibo, si evita la comparsa di placca sui denti. Tuttavia, è consigliato spazzolare i denti del nostro cane. Se il cane compie l'esercizio adeguato, di tanto in tanto puoi mischiarlo con cibo semi-umido.

Scegliere il cibo del mio cucciolo

All'interno della dieta secca, esiste una grande varietà di mangimi tra cui possiamo scegliere il cibo del cane. In funzione dell'età del nostro animale da compagnia dovremo scegliere un tipo di mangime o un altro.

I primi mesi del cagnolino sono molto importanti perché segneranno tutta la crescita e lo sviluppo. Così, nel caso dei cuccioli, dovrai scegliere un cibo equilibrato, che comprenda:

  • Varietà di nutrienti e proteine
  • Grande concentrazione energetica
  • Molta fibra per facilitare la digestione ed espellere facilmente i batteri e i parassiti che la madre trasferisce attraverso il latte materno

È molto importante che gli alimenti del cucciolo stimolino le sue difese per evitare che contragga una malattia pericolosa, come il parvovirus canino. Normalmente, il mangime adeguato per i cuccioli si presenta sotto forma di grumi molto piccoli. Nei primi 2 mesi di vita è consigliato inumidire un po' il mangime con acqua per facilitare la masticazione del cibo. Poco a poco, comincia a dare il mangime completamente asciutto. Non dare mai da mangiare al tuo cucciolo il tuo cibo perché altereresti il suo organismo.

Scegliere il cibo del mio cane adulto

A partire dal primo anno di vita, il cane è già adulto e devi cominciare a cambiare mangime. Ricorda che i cani sono, principalmente, animali carnivori, pertanto dobbiamo evitare l'eccesso di cereali nel mangime dell'animale. I cereali diventano sinonimo di mangime di bassa qualità. Così, devi controllare bene tra gli ingredienti del cibo per cani e assicurarti che:

  • Il mangime non contenga mais, farina di granturco, soia né frumento perché i cani non possono digerire correttamente questo tipo di alimenti e, inoltre, possono causare allergie
  • Non comprenda conservanti chimici né additivi, come BHA, BHT o propilene glicole
  • La fonte di proteine del mangime è molto importante per garantire la digeribilità del cibo. Il pesce e la carne dovrebbero essere le principali fonti di alimentazione
  • Contengano vitamina E, C e Omega-3, poiché sono molto sani per i cani
  • La fonte di carboidrati sia il riso, l'avena o il lievito
  • In funzione del livello di attività, è positivo che abbia una minima quantità di grassi
  • Abbia fibra, frutta, orzo, glucosamina e condroitina
  • E, ancora più importante, che tutti gli ingredienti siano adatti al consumo umano (human-grade)

Gli ingredienti dei mangimi del cane devono essere quanto più precisi e chiari possibile, meglio ancora se naturali e sani come le carni fresche di pollo, vitello o agnello. Molti produttori utilizzano derivati delle fonti di alimentazione, come per esempio la farina di pollo, per nulla raccomandata nel cibo per il cane.

Scegliere il cibo del mio cane secondo le dimensioni

Anche le dimensioni del cane svolgono un ruolo cruciale al momento di scegliere il cibo. I cani di taglia gigante, come il San Bernardo o l'Alano, hanno bisogno di un maggior apporto rispetto a quelli di razza piccola. La loro crescita e il loro sviluppo sono molto più lunghi e lenti di quelli dei cani piccoli e, pertanto, il cibo deve essere conforme al loro sviluppo. I cani adulti di grandi dimensioni hanno bisogno di un cibo molto digestivo e con elevato contenuto calorico per sopperire ai bisogni nutrizionali. Le vitamine E e C sono essenziali nella loro dieta. Il fosforo, invece, è un ingrediente che deve figurare in quantità minime.

I cani piccoli hanno bisogno di un tipo di crocchette che li facciano masticare e favoriscano l'eliminazione della placca batterica poiché sono più inclini alla formazione di tartaro. Per evitare l'obesità, la quantità di grassi deve essere minima. Hanno la tendenza a soffrire disturbi digestivi, quindi la fibra, la frutta, l'avena, la glucosamina e la condroitina sono ingredienti che non possono mancare nel cibo di un cane piccolo.

Consigli e raccomandazioni

Un aspetto molto importante da tenere in considerazione nella scelta del mangime del nostro cane è che sia stato elaborato in un impianto di alimentazione umana (human-grade). Molti produttori producono il cibo per cani con prodotti non adatti per gli esseri umani, come ossa, budella, piume, ecc. Gli impianti di alimentazione umana garantiscono che il mangime soddisfi i requisiti sanitari e che anche gli ingredienti utilizzati siano idonei al consumo umano.

La qualità del cibo del nostro animale da compagnia è molto importante se vogliamo che conduca una vita sana ed equilibrata. Per questo, devi tenere conto di tutte queste indicazioni. Altrettanto importante sono scegliere la ciotola per il cibo, perché possa mangiare correttamente, e la quantità di cibo che deve mangiare il nostro cane.

Se desideri leggere altri articoli simili a Come scegliere il cibo del cane, ti consigliamo di visitare la nostra categoria Animali domestici.

Consigli
  • In nessuna circostanza devi nutrire il cane, sia cucciolo o adulto, con il tuo cibo perché potresti alterare il suo organismo e persino provocargli un'intossicazione alimentare.

Scrivi un commento su Come scegliere il cibo del cane

Ti è piaciuto l'articolo?

Come scegliere il cibo del cane
Immagine: canadianpetconnection.com
Come scegliere il cibo del cane

Torna su