Condividi

Come accudire un american bully

Di Chiara Perretti. Aggiornato: 5 giugno 2018
Come accudire un american bully

Sembrano bulli ma spesso sono i più teneri: gli American Bully sono i cani perfetti per chi ama i cani con carattere ma non ha spazio sufficiente per tenerli a casa. Il suo carattere delicato non sembra compatibile con il suo aspetto rude ma è di grande compagnia per i padroni ed eccellente membro della famiglia. Oggi su unCome ti diremo come accudire un american bully, saprai un po' di più su questa meravigliosa razza e ti innamorerai di lui.

Potrebbe interessarti anche: Quali sono le razze di PitBull

Chi sono...

Gli american bully sono una razza relativamente nuova che risale agli inizi degli anni '80 e sono comparsi a partire dal pitbull. Le caratteristiche fisiche lo fanno vedere come un cane forte e da attenzioni, non solo per la somiglianza con il pitbull ma anche per la sua costituzione spessa, testa di grandi dimensioni e orecchie corte che danno un look di temperamento.

Questi cani sono ideali come compagnia e fedeli alle famiglie, hanno un carattere docile anche con i piccoli della casa, con cui amano giocare e condividere.

In merito alle cure del cane, è importante tenere conto di quelle fondamentali: bagno, alimentazione e soprattutto addestramento. Non sono cani che necessitano di molte cure e tendono a restare molto sani.

Come accudire un american bully - Chi sono...

Il pelo

L'american bully ha un pelo corto e molto facile da gestire per i proprietari perché non tende a richiedere altre attenzioni, né pettinatura frequente. È importante utilizzare uno shampoo speciale per cani per fare il bagno; deve essere ogni due o tre settimane a seconda dello stato del manto. Per evitare i cattivi odori e le irritazioni della pelle dopo il bagno sarà necessario asciugarlo al sole o ti puoi aiutare anche con un asciugacapelli.

È completamente indispensabile prendersi cura delle pieghe del cane affinché siano sempre pulite e soprattutto asciutte. Asciugare le rughe del cane impedirà che si formino malattie nella pelle o irritazioni che comportino portarlo dal veterinario in futuro. Su unCome ti mostriamo come curare il pelame del cane.

Come accudire un american bully - Il pelo
Immagine: taringa

Come curare l'alimentazione

L'alimentazione in età precoce deve realizzarsi in 4 pasti: mattina, mezzogiorno, pomeriggio e sera. Il cibo deve essere speciale per i cuccioli e l'ideale è sia di qualità Premium e specifico per ogni fase di sviluppo del cucciolo, a seconda della sua età.

A partire da 5 mesi le razioni di cibo possono essere ridotte a tre, come i tre pasti degli esseri umani: mattina, mezzogiorno e sera. È importante che le quantità aumentino in considerazione del fatto di aver tolto una razione, in modo che il cane possa arrivare fino al prossimo pasto.

Passeggiata e addestramento

È importante portare a passeggiare gli american bully solo a partire da 3 mesi di età o se sono già dotati di tutti i vaccini, altrimenti potrebbe essere rischioso per la salute. Le passeggiate vanno fatte due volte al giorno come minimo, con giornate intensive di attività che consentano loro di stimolare il fisico e la mente con attenzione a non abusarne poiché, come molte altre razze, gli american bully soffrono di malattie osteo-articolari, cosa che porta a lussazioni su gomiti e fianchi.

Se vuoi saperne di più come addestrare un American Bully, leggi l'articolo che trovi al link.

Consiglio: Tagliare le unghie è importante ma è consigliato farlo fare dal veterinario.

Se desideri leggere altri articoli simili a Come accudire un american bully, ti consigliamo di visitare la nostra categoria Animali domestici.

Scrivi un commento su Come accudire un american bully

Ti è piaciuto l'articolo?

Come accudire un american bully
Immagine: taringa
1 di 3
Come accudire un american bully

Torna su