Condividi

Cos'è il pegging e come praticarlo

Di Chiara Perretti. Aggiornato: 20 gennaio 2017
Cos'è il pegging e come praticarlo
Immagine: hersolution.com

Il pegging è una delle tante forme di godere del sesso. Per alcuni si tratta di qualcosa di semplicemente impensabile, mentre altri fantasticano con quest'idea e un elevato numero di persone la porta alla realtà con un godimento incredibile. Sesso anale, ma non lui con lei... E neanche una coppia dello stesso sesso, bensì qualcosa di un po' diverso perché è lei che penetra lui. Proprio così! Interessante, no? Continua a leggere e scopri cos'è il pegging e come praticarlo.

Potrebbe interessarti anche: Cos'è il BDSM
Passi da seguire:
1

Il pegging è una pratica sessuale che consiste nel fatto che la donna, grazie a una cintura con un vibratore, penetra il suo ragazzo (eterosessuale) analmente. Ciò che per alcuni è estremo, per altri è una grande fonte di piacere, visto che entrambi possono vivere appieno l'esperienza del sesso anale in ogni suo aspetto.

2

Sul mercato ci sono diversi tipi di imbracature, alcune con un buco in corrispondenza del pene, rivolte all'uso da parte dell'uomo, e altre complete che sono normalmente usate da coppie lesbiche e da ragazze che godono nel praticare il pegging con il loro ragazzo.

3

Il piacere che prova l'uomo nell'essere penetrato è multiplo: ricordiamo che vicino alla prostata si trova il punto P, la cui stimolazione produce grande soddisfazione. È chiaro che per praticare il pegging bisogna avere la mente aperta e ricordare che questo non sacrifica la virilità, ma è semplicemente una nuova forma di ottenere soddisfazione e orgasmi intensi con la partner.

4

Nel caso delle donne, ci sono due stimolazioni evidenti, la prima è quella psicologica, ottenuta grazie al fatto di sapere che lei, quella che viene sempre penetrata e dominata, può esercitare il ruolo di dominatrice e penetrare per una volta il suo ragazzo.

5

La seconda forma di stimolazione è fisica, purché si opti per un'imbracatura che soddisfi in due modi: mediante un vibratore che si introduce nella vagina e che stimola il punto G e tutta l'area, mentre il corpo del vibratore penetra il tuo partner. Godimento per entrambi.

6

Per praticare il pegging è fondamentale scegliere un buon strap-on dildo, che si adatti comodamente al tuo corpo e con un vibratore di materiale morbido affinché la penetrazione sia molto più piacevole. Puoi optare per dimensioni discrete affinché il tuo ragazzo provi piacere senza dolore.

7

I preliminari perché entrambi si eccitino e si sentano a proprio agio con l'idea sono fondamentali, e inoltre la donna non può dimenticarsi di stimolare l'ano in modo intenso e costante, per far sì che si rilassi, si dilati e sia pronto ad una penetrazione più piacevole.

8

L'uso del lubrificante è indispensabile affinché il dildo scivoli in modo molto più gradevole. Inoltre, se il ragazzo lo desidera, potete iniziare praticandogli un anilingus, molto piacevole.

9

Tutte le pratiche anali, dalla masturbazione alla penetrazione alla stimolazione, richiedono tempo. Questo tipo di gioco non è adatto ai rapporti veloci, in quanto entrambi devono rilassarsi e godere di tutte le sensazioni che si nascondono in queste deliziose esperienze.

10

Il pegging è solo un altro modo di godere della sessualità, e può costituire un grande piacere per entrambi e la realizzazione di una fantasia estremamente erotica. Ovviamente a tal fine entrambi devono essere completamente d'accordo ed eccitati da questa opportunità, altrimenti il piacere non sarà come ci si aspetta.

11

Se vuoi maggiori informazioni su questo tema, non dimenticarti di leggere i nostri articoli su come praticare il sesso anale e quali sono le migliori posizioni per farlo.

Se desideri leggere altri articoli simili a Cos'è il pegging e come praticarlo, ti consigliamo di visitare la nostra categoria Relazioni sentimentali.

Scrivi un commento su Cos'è il pegging e come praticarlo

Ti è piaciuto l'articolo?

Cos'è il pegging e come praticarlo
Immagine: hersolution.com
Cos'è il pegging e come praticarlo

Torna su