Condividi

Com'è l'anatomia sessuale delle donne

Di Chiara Perretti. Aggiornato: 16 gennaio 2017
Com'è l'anatomia sessuale delle donne

Per godere del massimo piacere sessuale è necessario conoscere bene il nostro corpo e scoprire cosa aumenta l'eccitazione e cosa ci dà fastidio in intimità. Ma è importante anche sapere quali sono i punti chiave dell'area genitale, al fine di scoprire quali stimoli sono più soddisfacenti. Su unCome.it ti spieghiamo in dettaglio com'è l'anatomia sessuale delle donne, affinché sia tu che il tuo compagno possiate godere il più possibile in ogni rapporto.

Potrebbe interessarti anche: Com'è l'anatomia sessuale dell'uomo

Il clitoride

È uno dei punti dell'anatomia genitale femminile con maggiore potenziale. A causa delle molte terminazioni nervose, la stimolazione del clitoride genera un grande piacere sessuale alla donna, potendo portarla direttamente all'orgasmo senza la necessità di coito o penetrazione.

Nel processo di risposta sessuale, il clitoride reagisce aumentando le sue dimensioni a causa dell'afflusso sanguigno che arriva alla zona, oltre a diventare più sensibile, per cui la stimolazione prodotta attraverso la masturbazione, il sesso orale o l'uso di giocattoli erotici suscita l'eccitazione.

Com'è l'anatomia sessuale delle donne - Il clitoride

Piccole e grandi labbra

Le grandi labbra si trovano nella parte esterna della vulva, su entrambi i lati dell'orifizio vaginale. Normalmente sono coperte da vello pubico, a meno che non si depili completamente la zona. In tali casi, stimolandoli durante il sesso orale o la masturbazione, si genera un attrito gradevole.

Da parte loro, le piccole labbra sono tra le grandi labbra, nella parte interna, non hanno peli e possono sempre essere stimolate a livello sessuale.

Com'è l'anatomia sessuale delle donne - Piccole e grandi labbra

Il monte di Venere

Si trova nella parte superiore dell'osso del pube, il monte di Venere è la zona che regolarmente coperta da vello, anche se attualmente molte donne si depilano in questa zona, non si tratta di una norma.

La vagina

Sebbene molte persone confondano la vulva, che non è altro che la zona composta da tutti i punti già elencati, con la vagina, la realtà è che si tratta di due cose diverse. La vagina è il condotto da 8 a 10 centimetri che si trova nella parte interna della vulva e che porta verso l'utero.

È in questo canale in cui avviene la penetrazione durante il sesso e in cui si introducono anche altri elementi come vibratori o le dita quando ci si masturba, per cui è senza dubbio il punto di attenzione principale quando si tratta di intimità.

Il punto G

Anche se si è parlato molto di questo luogo mitico, recenti studi dimostrano la sua esistenza, trasformandolo in un punto chiave del piacere sessuale. Si trova dietro l'osso pubico attorno all'uretra e trovarlo è molto più semplice di ciò che si pensa.

Per stimolarlo si possono utilizzare le dita o i vibratori per il punto G, speciali per questa zona. Trovandolo si possono ottenere orgasmi molto più intensi.

Altri organi interni

L'anatomia sessuale femminile ha anche altri organi interni di importanza che, anche se non sono direttamente coinvolti nello stimolo sessuale, si trovano nella zona facendo parte dell'apparato riproduttivo e urinario. Questi sono:

  • La vescica, fa parte del tratto urinario ed è dove si conservano i liquidi che il corpo non assorbe, per poi essere espulsi sotto forma di urina
  • L'uretra, il condotto da cui si urina
  • L'utero, luogo in cui risiede il feto durante la gravidanza
  • Le ovaie, incaricate di secernere gli ormoni femminili e gli ovuli per la successiva gestazione
  • Le tube di Falloppio, condotti che collegano le ovaie con l'utero
Com'è l'anatomia sessuale delle donne - Altri organi interni

Se desideri leggere altri articoli simili a Com'è l'anatomia sessuale delle donne, ti consigliamo di visitare la nostra categoria Relazioni sentimentali.

Scrivi un commento su Com'è l'anatomia sessuale delle donne

Ti è piaciuto l'articolo?

Com'è l'anatomia sessuale delle donne
1 di 4
Com'è l'anatomia sessuale delle donne

Torna su