Condividi

Come usare uno stimolatore per il punto G

Di Giorgio Gattoni. Aggiornato: 19 gennaio 2017
Come usare uno stimolatore per il punto G
Immagine: tapersexbarcelona.com

Gli stimolatori sono, senza dubbio, uno dei giochi erotici più popolari che si possano trovare sul mercato. La loro enorme varietà soddisfa qualsiasi tipo di esigenza, sia per lui che per lei, ed ovviamente anche per quel che riguarda questi oggetti non si può trascurare una delle zone erogene più mitiche e chiacchierate degli ultimi anni: il punto G. Se ne avete sentito parlare ma non vi azzardate a chiedere apertamente di cosa si tratti, dalla redazione di uncome vi spieghiamo con dovizia di particolari cos'è e come funziona uno stimolatore per il punto G.

Potrebbe interessarti anche: Come stimolare il punto G femminile
Passi da seguire:
1

Cominciamo dalle basi. Come si può distinguere un vibratore normale da uno per il punto G? Beh, molto semplice, quelli normali hanno una forma, che a prescindere dalle diverse dimensioni, zigrinature e materiali è di tipo fallico e retto, e la loro punta è tonda, a riprodurre la forma del pene. Viceversa, gli stimolatori del punto G hanno una forma incurvata sulla punta, per poter raggiungere, una volta avvenuta la penetrazione nella vagina, questo punto recondito e misterioso, fonte di insospettabili piaceri.

Come usare uno stimolatore per il punto G - Passo 1
Immagine: vibradoras.es
2

Quando si tratta di stimolatori appositamente per il punto G, pensati per raggiungere questa zona e stimolarla, sono di solito di dimensioni ridotte. Inoltre, come si vede dalle immagini possono essere dotati di rilievi e zigrinature che rendano la penetrazione più piacevole e soddisfacente.

3

Gli stimolatori per il punto G, possono essere semplici oppure con vibrazione. I prodotti che vibrano offrono maggior piacere poiché grazie al movimento stimolano totalmente la zona. Inoltre potrete trovare sex toys veramente completi come il coniglietto rampante, che offre la stimolazione al clitoride, al punto g, vibrazione e rotazione, tutto in uno. Un oggetto imperdibile per le ragazze più spregiudicate.

Come usare uno stimolatore per il punto G - Passo 3
4

Se ne trovano di molteplici forme e materiali, i migliori sono di silicone perché permettono una penetrazione più delicata e sono facili da pulire e tenere.

5

Prima e dopo l'uso, il vostro stimolatore di punto G andrà lavato con acqua tiepida e sapone neutro. Ricordate di farlo delicatamente e con attenzione, poichè quelli che vibrano non sono subacquei e potrebbero rovinarsi.

6

Non temete di soddisfare le vostre fantasie e i vostri desideri più inconfessabili. Il piacere è una risorsa e non bisogna vergognarsene mai. Anzi, provate con il vostro compagno, una volta capita l'ubicazione, quali sono le posizioni migliori per stimolare questo punto afrodisiaco.

Se desideri leggere altri articoli simili a Come usare uno stimolatore per il punto G, ti consigliamo di visitare la nostra categoria Relazioni sentimentali.

Scrivi un commento su Come usare uno stimolatore per il punto G

Ti è piaciuto l'articolo?

Come usare uno stimolatore per il punto G
Immagine: tapersexbarcelona.com
Immagine: vibradoras.es
1 di 3
Come usare uno stimolatore per il punto G

Torna su