Condividi

Come mettere l'accento circonflesso in francese

Di Chiara Perretti. Aggiornato: 16 gennaio 2017
Come mettere l'accento circonflesso in francese

L'ortografia francese è difficile perché non sempre risponde a regole fisse che corrispondono a una pronuncia concreta nella lingua parlata. Uno degli aspetti dell'ortografia francese che presenta più problemi è l'accento circonflesso, anche i francesi madrelingua talvolta non sanno se mettere o meno. Oggi i correttori automatici dei nostri computer hanno risolto in parte il problema dell'ortografia ma non sempre scriviamo sul pc e se vogliamo dominare il francese scritto e la sua ortografia attraverso dobbiamo avere un'idea di quando porre l'accento circonflesso. La buona notizia è che, in quest'aspetto della capricciosa ortografia francese, gli italofoni hanno un vantaggio sui francesi madrelingua.

Potrebbe interessarti anche: Come fare il plurale in francese
Passi da seguire:
1

L'accento circonflesso francese molte volte serve per indicare la scomparsa di una S o di una E. Se in una parola francese hai dubbi su se porre un accento circonflesso o meno, cerca l'equivalente italiano (o di qualsiasi altra lingua romanica). Se in italiano esiste una S, è quasi certo che la parola francese ha un accento circonflesso nella vocale precedente alla S italiana: abîme - abisso, vêtement - vestito, hôpital - ospedale.

2

Tieni conto del fatto che nell'evoluzione delle lingue romaniche si sono verificate variazioni semantiche pertanto una stessa radice latina ha dato origine a parole di significato diverso in italiano e in francese. Ciò significa che per l'attuazione di questa regola talvolta devi avere un po' di immaginazione o ricorrere a termini colti o sinonimi. "Tête" (testa) ha la stessa origine latina della parola italiana "testo", la parola francese "forêt" e italiana bosco non hanno nulla a che vedere ma in italiano abbiamo anche un'altra parola come "foresta" dove compare la "S" perduta, lo stesso con "fenêtre" e finestra ....A parte questo trucco per il resto delle volte in cui viene visualizzato l'accento circonflesso guidati con le seguenti norme:

3

Talvolta l'accento circonflesso ha una semplice funzione diacritica: Questo è il caso "tâche" (lavoro) e "tache" (macchia), "dû" (dovuto) e "du" (del), mûr (maturo) e mur (parete), "sûr" (sicuro) e il sur (preposizione su). Per distinguere i pronomi possessivi "le nôtre, le vôtre" dagli aggettivi possessivi notre, votre.

4

L'accento circonflesso appare sulla "i" dei verbi che finiscono in "aître" e "oître" quando la "i" è seguita da "t": naître, naît; disparaître, disparaît...

5

Nella "A" del suffisso dispregiativo "âtre", che è quasi equivalente al suffisso italiano "astro": grisâtre (grigiastro), verdâtre...

6

Tieni conto di questa regola poiché è un suffisso molto presente in francese. Non confondere con la terminazione "iatre" che non porta accento circonflesso.

Se desideri leggere altri articoli simili a Come mettere l'accento circonflesso in francese, ti consigliamo di visitare la nostra categoria Formazione.

Consigli
  • Ricorda che nell'ortografia è sempre meglio peccare per difetto che per eccesso. Qualora, nonostante le regole e consigli, hai dubbi è meglio non mettere l'accento.

Scrivi un commento su Come mettere l'accento circonflesso in francese

Ti è piaciuto l'articolo?

Come mettere l'accento circonflesso in francese
Come mettere l'accento circonflesso in francese

Torna su