Condividi

Come pulire con il mocio

 
Di Chiara Perretti. Aggiornato: 14 settembre 2017
Come pulire con il mocio

Vuoi imparare a pulire bene casa con il mocio? In realtà è uno strumento di pulizia molto efficace per lasciare il pavimento più che impeccabile. È molto utilizzato dagli esperti in pulizia e se vuoi che casa tua abbia il pavimento e tutte le superfici immacolate, è uno strumento che ti farà risparmiare tempo e ti aiuterà ad assorbire tutto lo sporco. In questo articolo di UnCome.it ti diamo alcuni consigli che conviene sapere per pulire con il mocio nella maniera più efficace possibile.

Potrebbe interessarti anche: Come pulire facilmente le ragnatele
Passi da seguire:
1

Il mocio è uno strumento di pulizia utilizzato comunemente per i pavimenti lisci e tende a essere utilizzato per togliere tutte le particelle di sporco e polvere che aderiscono alle superfici. Generalmente, se il pavimento è molto sporco o se ha residui di dimensioni considerevoli come fango, pietre o sabbia, l'uso è sconsigliato perché trascinando le particelle, graffierebbe la superficie. Per pulire questo tipo di sporco, è meglio l'aspirapolvere o la scopa tradizionale.

Come pulire con il mocio - Passo 1
2

Esistono diversi tipi di mocio soprattutto se si prende in considerazione il materiale disponibile dei ricambi: viscosa, microfibra, cotone, poliestere... Per esempio, quelli in microfibra sono ideali per le superfici di legno e quelli di cotone per i pavimenti di grès. Se li scegli con un riccio di maggiore o minore volume, potrai pulire i pavimenti con più o meno rugosità. Esiste anche il mocio monouso, cioè usa e getta, perfetto perché cattura i peli grazie al materiale statico.

Come pulire con il mocio - Passo 2
3

Per pulire con il mocio e togliere la polvere che si accumula in qualsiasi superficie, devi inumidirlo. Puoi immergerlo in qualche prodotto o applicarlo direttamente sul pavimento. Se usi il mocio usa e getta, non è necessario inumidirlo. Dopo averlo bagnato, devi passarlo sul pavimento facendo zigzag o formando degli otto e devi stare attento a non sollevarlo per non perdere residui. Per pulire bene con il mocio, è meglio lasciare la zona il più possibile senza ostacoli, come mobili, tende, tappeti o qualsiasi elemento che ostacoli il compito. Man mano che fai scorrere il mocio sul pavimento, vedrai che trascinerà peli, polveri e pelucchi e tutto sarà catturato dalle fibre.

Come pulire con il mocio - Passo 3
4

Quando avrai finito di pulire con il mocio o se c'è troppo sporco accumulato, puoi scuoterlo in un angolo per eliminare tutti i residui e pulirli con aspirapolvere affinché non si spargano di nuovo. A questo punto, è un buon momento per pulire il mocio con l'aspirapolvere per togliere tutto ciò che si è attaccato. Dopodiché, continua a pulire con il mocio le altre superfici di casa e ripeti la procedura ogni volta che consideri necessario.

Quando fai le pulizie domestiche, si consiglia di fare due passate, una per catturare lo sporco più visibile e la successiva per applicare il prodotto direttamente sul pavimento e lasciarlo brillante. Per la seconda passata, devi pulire il mocio oppure usare un nuovo ricambio, nel caso di prodotti usa e getta.

5

Il mocio è uno strumento molto versatile per pulire gli angoli più inaccessibili di casa, come gli angoli delle pareti o il soffitto. Con esso, rimuoverai i residui di polvere e le ragnatele. Ricorda sempre che il mocio deve essere ben pulito per non sporcare il muro. Ogni volta che vuoi pulire con il mocio e non è monouso, devi lavarlo alla massima potenza in lavatrice ma senza ammorbidente per non perdere il potere di assorbimento.

Come pulire con il mocio - Passo 5

Se desideri leggere altri articoli simili a Come pulire con il mocio, ti consigliamo di visitare la nostra categoria La pulizia della casa.

Scrivi un commento su Come pulire con il mocio

Ti è piaciuto l'articolo?

Come pulire con il mocio
1 di 5
Come pulire con il mocio

Torna su