Condividi

Come tingere i capelli senza tinture

Di Tamara Rigotti. Aggiornato: 13 gennaio 2020
Come tingere i capelli senza tinture

Sempre più persone preferiscono i metodi naturali per tingere i propri capelli, senza coloranti chimici, in quanto questi ultimi possono danneggiare i capelli e il cuoio capelluto. Se anche voi la pensate così, vi interesserà sapere che la natura ci fornisce una grande varietà di ingredienti naturali che nel corso della storia sono stati utilizzati come coloranti, non solo per i capelli, ma anche per tessuti, pelli, tinture, vernici, ecc.

La parte migliore è che molti di questi ingredienti possono trovarsi già nella vostra cucina, quindi se volete imparare a tingere i vostri capelli con metodi e prodotti naturali, continuate a leggere questo articolo di unCome. Da non perdere!

Potrebbe interessarti anche: Come tingere i capelli in modo naturale

Come tingere i capelli in modo naturale - Biondo

È necessario chiarire che le tecniche naturali per tingere i capelli richiedono costanza, poiché i risultati non si noteranno in 1 o 2 applicazioni, bensì sarà necessario incorporarli alla nostra routine di bellezza. Non sempre si raggiungono gli stessi risultati poiché dipendono, tra gli altri fattori, dalla qualità e dal colore naturale dei capelli, dalla concentrazione del prodotto, dal tempo di applicazione.

Camomilla per schiarire i capelli

Gli impacchi di camomilla, sono il metodo più tradizionale per risaltare la tonalità bionda naturale. Se volete sapere come tingere i vostri capelli di biondo naturale, la camomilla è la risposta. Anche se non potrà farvi diventare da castane a bionde, può dare riflessi dorati ai capelli chiari, oltre a dare lucentezza e schiarirli di 1 o 2 tonalità. In qualsiasi supermercato potremo trovare saponi, shampoo e balsami che includono la camomilla tra i loro ingredienti.

Se vuoi sapere come decolorare i vostri capelli con la camomilla, considera quanto segue:

  1. Acquista i fiori secchi di camomilla presso qualsiasi erboristeria e prendine due cucchiaini. (È possibile ottenere fiori di camomilla in erboristeria, ma è puoi anche utilizzare qualsiasi camomilla in una busta.)
  2. Versali in un pentolino ripieno di acqua e porta a ebollizione.
  3. Spegni il fuoco e, mentre lasci intiepidire il decotto, inizia a lavare normalmente i capelli, applicando lo shampoo e il balsamo.
  4. Risciacqua accuratamente per eliminare gli ultimi residui di prodotto, versa quindi sulla testa il decotto alla camomilla che hai preparato, avendo cura di coprire i capelli in modo uniforme. Attenzione, inoltre, che la miscela schiarente non sia troppo calda. (Dicono che si dovrebbe sciacquare i capelli 15 volte, ma abbiamo già detto che questa non è una scienza esatta. Si consiglia di farlo solo più volte e di ripetere l'operazione dopo ogni lavaggio.)
  5. È meglio farlo in un lavandino o in una bacinella, perché in questo modo è possibile coprirlo per non perdere la camomilla e utilizzarlo più volte, versandolo sui capelli con l'aiuto di una tazza o mestolo.
  6. Lascia agire una decina di minuti e poi tampona con un panno, senza risciacquare ulteriormente.
  7. Asciuga la chioma con il phon, e, nei periodi estivi, fallo semplicemente stando al sole: l’effetto della camomilla sarà ulteriormente potenziato dai raggi solari.

Limone come decolorante naturale

Il limone ha un grande potere decolorante, grazie al contenuto di acido malico e ascorbico (vitamina C), viene utilizzato per rimuovere le macchie dalla pelle e dai vestiti, oltre che per le cicatrici. Funziona anche come disinfettante ed è presente in molti prodotti per la pulizia e l'igiene personale. Per i capelli potete usare succo di limone puro o diluirlo con acqua, a seconda della vostra tonalità naturale e dell'effetto che volete ottenere.

  1. Applicare il limone in modo uniforme sui capelli bagnati, stendendolo con cura in modo che copra uniformemente i capelli.
  2. Lasciatelo asciugare all'aria.
  3. Risciacquate di nuovo una volta che è asciutto.

Non dimenticate che il limone è un acido che può seccare i capelli e reagire all'esposizione al sole, quindi si consiglia di dare ai capelli una protezione extra. Per fare questo, aggiungere il miele al limone e applicare una maschera idratante dopo il risciacquo. È possibile utilizzare anche prodotti come shampoo o balsami che contengono protezione solare. In ogni caso, vi consigliamo di proteggere i vostri capelli dal sole se usate il limone.

Come tingere i capelli senza tinture - Come tingere i capelli in modo naturale - Biondo

Come tingere i capelli in modo naturale - Valorizzare i capelli rossi

Se ciò che volete è dare ai vostri capelli un tono rossiccio o viola, le barbabietole sono un potente pigmento naturale che colora tutto ciò che toccano. Potete usarlo per i vostri capelli in due modi: se vuoi dare dei riflessi rossi o coprire i capelli brizzolati, segui questi passi:

  1. Sbuccia le barbabietole.
  2. Ricoprile con acqua in una pentola.
  3. Mettile sul fuoco e lasciale bollire per 15 o 20 minuti.
  4. Applica l'acqua delle barbabietole sui capelli.
  5. Sciacqua bene dopo il lavaggio e sciacqua con acqua calda alla fine.

Se, invece, vuoi cambiare completamente il colore dei vostri capelli con le barbabietole, segui queste istruzioni:

  1. Sbuccia e lava le barbabietole
  2. Frullale.
  3. Aggiungi un po' d'acqua per creare una pasta.
  4. Spalmala sui capelli.
  5. Applicalo come se fosse una tinta o una maschera, massaggiandolo delicatamente in modo che penetri bene e poi ricoprilo con un foglio di pellicola.
  6. Lascialo riposare per almeno 1 ora.
  7. Sciacqua i capelli con acqua calda.

Entrambi i metodi funzionano molto bene come tinture naturali per capelli brizzolati.

Come tingere i capelli in modo naturale - Sfumature per le more

Tingere i capelli con il caffè funziona?

Sì, il caffè viene utilizzato in vari trucchi di bellezza, come l'esfoliazione della pelle. I suoi tannini hanno un grande potere colorante e possono essere utilizzati per scurire i capelli chiari o per mascherare i capelli brizzolati. È molto facile da usare, basta seguire questi passi:

  1. Aggiungi un buon cucchiaio di caffè macinato al tuo balsamo.
  2. Lascia in posa da 10 a 15 minuti prima del risciacquo.

Riflessi per castane con tè

Il tè, come il caffè, ha tannini, che sono pigmenti naturali. Non scurisce tanto quanto il caffè, ma dà comunque dei bei riflessi ai capelli castani. Utilizzeremo l'infusione, proprio come per la camomilla, ma dovremo lasciarla sui capelli per circa 1 ora affinché abbia effetto.

Ci sono molti altri ingredienti naturali che sarebbero ugualmente validi per ottenere effetti di colore su capelli biondi, castani o rossi, ma abbiamo scelto i più facili da applicare a casa. Fateci sapere nei commenti la vostra esperienza o se conoscete altre tecniche per tingere i capelli in modo naturale!

Come tingere i capelli senza tinture - Come tingere i capelli in modo naturale - Sfumature per le more

Se desideri leggere altri articoli simili a Come tingere i capelli senza tinture, ti consigliamo di visitare la nostra categoria Bellezza e cura della persona.

Scrivi un commento su Come tingere i capelli senza tinture

Ti è piaciuto l'articolo?
1 commento
Sua valutazione:
Claudia
Questi consigli valgono anche come tingere i capelli bianchi in casa senza tinture?

Come tingere i capelli senza tinture
1 di 3
Come tingere i capelli senza tinture

Torna su