Condividi

Come riparare i capelli bruciati

Di Chiara Perretti. Aggiornato: 14 settembre 2017
Come riparare i capelli bruciati

Se i tuoi capelli stanno attraversando il peggiore dei momenti e sono bruciati, indeboliti e molto danneggiati, è essenziale iniziare a trattarli come meritano e fare alcune modifiche per quanto riguarda le abitudini di cura dei capelli e i prodotti che usi. Solo se ti sbarazzi delle parti di capigliatura più rovinate e la arricchisci con le vitamine e i minerali di cui ha bisogno, potrai uscire da questa situazione e favorire la crescita dei capelli in maniera pienamente sana. Presta attenzione ai consigli di questo articolo di unCome per sapere come riparare i capelli bruciati.

Potrebbe interessarti anche: Come togliere l'odore di bruciato dai capelli
Passi da seguire:
1

Dei capelli bruciati e profondamente danneggiati possono essere frutto di vari fattori e tra i più comuni si trovano le tinture, le meches e le decolorazioni, l'uso di prodotti o trattamenti invasivi, l'abuso di phon, piastre e arricciacapelli, le lunghe esposizioni al sole e il cloro delle piscine. Tutti possono far bruciare i capelli e fare perdere loro la bellezza naturale, presentando alcune o la maggior parte delle seguenti caratteristiche:

  • Duri e ruvidi al tatto, a causa della secchezza e della disidratazione estrema.
  • Rottura delle cuticole e capelli fragili e indeboliti che si spezzano con facilità.
  • Doppie punte che subiscono costanti rotture.
  • Elettricità statica e increspamento.
  • Capelli ribelli e difficili da pettinare o disciplinare.
  • Capelli spenti e senza lucentezza.
  • Cuoio capelluto teso.
Come riparare i capelli bruciati - Passo 1
2

Se i tuoi capelli rispondono alle caratteristiche precedenti o sospetti che potrebbero essere bruciati, dovrai agire subito e avviare un piano d'urto per riuscire a ripararli al più presto. In primo luogo, devi essere consapevole che l'unico modo di eliminare le parti più danneggiate e favorire la crescita della capigliatura è tagliarla per risanarla completamente. Se non ti vedi bella con i capelli corti o non vuoi ricorrere alle forbici, devi cercare invece di tagliare almeno le punte di qualche centimetro e liberarti della parte più danneggiata. Ciò succede perché la cuticola è spezzata nelle punte e si va aprendo lungo i capelli fino a perdere tutta la proteina che li mantiene sani. In tal modo, riuscirai a estendere la fragilità verso il resto della capigliatura e finisca per essere danneggiata dalla radice alle punte.

Come riparare i capelli bruciati - Passo 2
3

Quando i capelli non sono sani e, pertanto, non crescono, uno dei segreti per aggiustarli è curarli e trattarli con i prodotti adeguati. Metti da parte lo shampoo che stavi utilizzando finora e acquistane uno da un parrucchiere professionale che sia indicato per idratare i capelli in profondità e rigenerare le fibre dei capelli. I lavaggi giornalieri tendono a seccare ulteriormente i capelli, per cui se è possibile cerca di intervallarli ed evita di usare acqua calda durante gli stessi, l'ideale è che l'acqua sia a una temperatura tiepida o fredda.

Se i tuoi capelli sono grassi e devi lavarli ogni giorno, puoi valutare la possibilità di utilizzare uno shampoo a secco per eliminare la sporcizia e il grasso accumulati. Scopri in che modo applicarlo consultando l'articolo Come lavare i capelli a secco.

Come riparare i capelli bruciati - Passo 3
4

Con lo shampoo riesci a pulire i capelli e lasciarli senza rifiuti ma nonostante questo possa integrare componenti nutrizionali nella formula, non è sufficiente per l'estrema idratazione di cui hanno bisogno i capelli bruciati. Per cui, dopo l'uso è essenziale bagnare i capelli con un balsamo altamente idratante e rinnovante; sono buone opzioni quelli che contengono ingredienti come vitamina E, acidi grassi, olio di argan, proteine vegetali, karitè, tra gli altri.

Applica il balsamo dalla radice alle punte e lascialo riposare sui capelli per almeno 10 minuti. In questo tempo, puoi approfittarne per insaponarti il corpo e, successivamente, potrai sciacquare i capelli e rimuovere il balsamo.

Come riparare i capelli bruciati - Passo 4
5

L'ideale per riparare i capelli bruciati in minor tempo del previsto, è evitare completamente di sottoporli alle alte temperature di apparecchi come i phon, le piastre o gli arriccia capelli. L'uso costante di questi indebolisce e fa seccare moltissimo i capelli rendendoli propensi a rotture. Pertanto, se puoi permettertelo, dopo aver lavato i capelli lasciali asciugare all'aria da soli e fatto!

Orbene, se i tuoi capelli sono indomabili o con frizz e hai bisogno per forza di modellarli con uno di questi apparecchi, allora dovrai tenere a mente raccomandazioni come le seguenti per evitare che si deteriorino più di quanto non siano già:

  • Lascia un asciugamano sui capelli bagnati per almeno 5 minuti per rimuovere l'umidità in eccesso ed evita di strizzarli con essa.
  • Applica una soluzione idratante sulle punte e nella parte media della capigliatura.
  • Spruzza i capelli con uno spray protettivo termico, assicurandoti di distribuirlo in modo uniforme su tutte le ciocche.
  • Utilizza il phon a una temperatura bassa e mantienilo a una distanza di almeno 30 cm dai capelli.
  • Se, inoltre, devi utilizzare la piastra, evita di metterla a più di 160º e passala una volta sola sulle ciocche in questione.
Come riparare i capelli bruciati - Passo 5
6

Allo stesso modo, quando i capelli sono bruciati, è importante sanarli e non sottoporli a trattamenti invasivi come la permanente, o tingerli, fare le meches e molto meno decolorarli. Recupera il colore naturale dei capelli e lasciali riprendere completamente per un periodo di tempo; solo così potrai impedire che continuino e rovinarsi ed essere opachi e spenti.

Non dimenticare anche di procurarti una protezione per i capelli con filtro UV e applicarla quando devi esporti al sole per molto tempo.

7

Oltre a tutte le cure precedenti, ti raccomandiamo di apportare ai capelli un extra di nutrizione avvalendoti di una delle seguenti creme casalinghe. I prodotti che ti proponiamo sono pieni di nutrienti e vitamine che riusciranno a restituire alla capigliatura la bellezza, la luminosità e il movimento perduti.

  • Crema di miele e uova: mescola 1 uovo con 2 cucchiai di miele e applica la lozione sui capelli umidi, facendola riposare per 30 minuti.
  • Crema di olio di cocco e avocado: trita la polpa di un avocado e mescolala con 3 cucchiai piccoli di olio di cocco.
  • Crema di olio di oliva e rosmarino: aggiungi 1/4 di bicchiere di olio di oliva tiepido in un recipiente e aggiungi 5 gocce di olio di rosmarino. Applica sulle ciocche di capelli più danneggiate e lascia agire per 20 minuti.
Come riparare i capelli bruciati - Passo 7

Se desideri leggere altri articoli simili a Come riparare i capelli bruciati, ti consigliamo di visitare la nostra categoria Bellezza e cura della persona.

Scrivi un commento su Come riparare i capelli bruciati

Ti è piaciuto l'articolo?

Come riparare i capelli bruciati
1 di 7
Come riparare i capelli bruciati

Torna su