Condividi

Come curare i capelli biondi tinti

Di Chiara Perretti. Aggiornato: 24 ottobre 2017
Come curare i capelli biondi tinti

Se porti i capelli tinti di biondo o stai pensando di cambiare look e unirti alla squadra delle bionde, devi sapere che questa tonalità ha i suoi svantaggi: i capelli biondi sono più deboli ed, essendo chiari, il deterioramento dei capelli si nota maggiormente. Per cui, è necessario prendersi cura dei capelli per evitare che si disidratino a causa dell'esposizione a fattori quali l'umidità o il calcare. Scopri su unCome come curare i capelli biondi tinti!

Potrebbe interessarti anche: Come passare da rossa a bionda
Passi da seguire:
1

Per prenderti cura dei capelli tinti di biondo è importante utilizzare prodotti specifici per la cura dei capelli tinti, perché offrono il nutrimento e le cure di cui il capello ha bisogno per non rovinarsi. Scegli uno shampoo e un balsamo adatti al tipo e tono dei tuoi capelli, sul mercato esistono prodotti creati appositamente per mantenere la luminosità e la vitalità dei capelli tinti di biondo. È importante anche cambiare lo shampoo ogni due mesi poiché il capello si abitua a uno stesso prodotto.

Come curare i capelli biondi tinti - Passo 1
2

I capelli tinti di biondo sono più esposti di altri capelli ai fattori esterni come l'umidità, il freddo, il caldo, il sole, l'inquinamento, ecc. Per evitare che ciò accada è consigliabile applicare una crema protettiva dopo averli lavati. Questi prodotti formano uno strato sui capelli che evita che la fibra riceva qualsiasi danno esterno e li mantiene sani. In generale, queste creme funzionano anche come lozione per pettinarsi e modellare.

3

Almeno una volta a settimana è necessario applicare una maschera idratante per curare i capelli tinti di biondo. Le maschere per i capelli tinti sono ideali poiché restituiscono ai capelli l'acqua di cui hanno bisogno per mantenersi morbidi, elastici e forti. Usare costantemente questo tipo di idratazione, permetterà ai tuoi capelli di recuperare la tenacia perduta nella colorazione e di nutrirli per brillanti e più gestibili.

Come curare i capelli biondi tinti - Passo 3
4

Per curare i capelli tinti di biondo è consigliato evitare l'uso della piastra, in quanto la colorazione rappresenta già un danno importante per la cuticola dei capelli, se a ciò si aggiunge il calore abrasivo della piastra, le fibre si sfileranno ulteriormente e diventeranno porose, spezzate e bruciate. Usa il phon a temperatura media e senza applicare direttamente il calore sui capelli.

5

Il sole e l'acqua di mare sono nemici dei capelli tinti di biondo. Il sole ha la capacità di bruciare i capelli come la piastra mentre l'acqua di mare, a causa della sua quantità di sodio, può arrivare a indebolire i capelli e renderli una sorta di gomma da masticare. Per cui è necessario curare i capelli in estate con l'uso di cappelli e protezioni solari per capelli che impediscano loro di diventare il tuo peggiore incubo.

6

Applicare una fiala di botox per capelli dopo ogni colorazione è un ottimo strumento per curare i capelli tinti di biondo e contrastare il maltrattamento causato dalla decolorazione. Questo trattamento ha la capacità di idratare profondamente le fibre fino al punto che i risultati sono totalmente evidenti dopo l'applicazione. Otterrai un capello morbido, gestibile e molto brillante dopo aver applicato botox e puoi applicarlo tu stessa a casa.

7

Sono molti i trucchi di bellezza con la camomilla ma uno dei più famosi è la sua capacità di mantenere il tono dei capelli tinti di biondo favorendo allo stesso tempo la luminosità che tanto cerchi. La camomilla ha la proprietà di schiarire i capelli dando riflessi più chiari e molto sottili che aiuteranno a mascherare l'opacità prodotta dalla decolorazione. Puoi lavare una volta al mese i capelli con acqua di camomilla per usufruire di tali vantaggi.

8

Infine, se i capelli tinti di biondo sono molto maltrattati, non devi dimenticare mai che occorre tagliare le punte ogni due mesi per fare rigenerare le fibre e riattivare la fase di crescita, raccomandazione che fa parte delle cure per far crescere i capelli. Inoltre, per nascondere il danno si consiglia l'uso di pettinature ondulate, perché danno movimento ai capelli e nascondono il danno che possono avere le punte.

Come curare i capelli biondi tinti - Passo 8

Se desideri leggere altri articoli simili a Come curare i capelli biondi tinti, ti consigliamo di visitare la nostra categoria Bellezza e cura della persona.

Scrivi un commento su Come curare i capelli biondi tinti

Ti è piaciuto l'articolo?

Come curare i capelli biondi tinti
1 di 4
Come curare i capelli biondi tinti

Torna su