Condividi

Come sapere se il mio gatto è stato avvelenato

Di Chiara Perretti. Aggiornato: 13 ottobre 2017
Come sapere se il mio gatto è stato avvelenato

I gatti sono animali molto istintivi e furbi che tendono a capire quando un alimento o sostanza non è appropriato per il consumo. Tuttavia, in alcuni casi anche loro possono essere vittime di sostanze tossiche che possono mettere in pericolo la loro vita. Dalla nostra rapida risposta dipende in larga misura che il nostro animale domestico riesca a superare l'intossicazione e a riprendersi presto ma che cosa dobbiamo fare? Su unCome ti spieghiamo come sapere se il tuo gatto è stato avvelenato.

Potrebbe interessarti anche: Come sapere se il mio gatto è stressato
Passi da seguire:
1

La prima cosa da avere chiaro è che, se il gatto è stato avvelenato, avrai bisogno dell'aiuto di un veterinario, per cui obbligatoriamente dovrai portarlo da uno specialista non appena sospetti che il tuo animale ha ingerito veleno.

2

Se il gatto ha mangiato un alimento o pianta tossica che gli provoca una leggera intossicazione, lo vomiterà e non ci saranno altri problemi. Ma con sostanze pericolose i sintomi saranno intensi e saranno necessarie misure professionali per garantire la salute del felino. Inoltre, è opportuno sapere quali sono gli alimenti tossici e le piante tossiche per i gatti, così se sai che l'animale ha mangiato uno di questi ingredienti puoi informare il medico.

3

Per sapere se il tuo gatto è stato avvelenato o se ha ingerito una sostanza tossica, dovrai individuare alcuni di questi sintomi:

  • Vomito e diarrea.
  • Il gatto respira con difficoltà e/o produce rumori respirando.
  • Bava eccessiva.
  • Comportamento errante, difficoltà a camminare o muoversi.
  • In casi gravi, attacchi epilettici e perdita di conoscenza.
  • Se l'avvelenamento o intossico si produce per via topica, noterai che il gatto si lecca costantemente una zona specifica, controlla cos'ha e se noti una sostanza strana portalo dal veterinario.
4

Ma cosa succede se il veterinario è lontana da casa o devi andare in un centro di attenzione diverso da quello abituale? In questi casi molto specifici puoi applicare due misure di pronto soccorso per avvelenamento dei gatti:

  • Se il gatto non ha vomitato, prendi una manciata di sale e scioglila in acqua, poi dalla all'animale preferibilmente con una siringa senza ago, ciò indurrà il vomito. Si raccomanda di ripetere altre due volte questo processo in modo che il felino espella tutto il contenuto dallo stomaco.
  • Dopo dovrai dare al gatto una porzione di carbone vegetale venduto in farmacia, ciò aiuterà a evitare che gli organi assorbano il veleno.
  • Dopo questi passi, vai dal veterinario.
5

Se il gatto è avvelenato con una sostanza pericolosa e molto tossica corre un grave rischio, per cui di fronte ai primi sintomi è importante agire in fretta e portarlo d'urgenza dal veterinario. Se sai quale sostanza ha ingerito prendine un campione per portarlo dal medico o, in difetto, prendi un campione di vomito o feci per fare delle analisi.

Se desideri leggere altri articoli simili a Come sapere se il mio gatto è stato avvelenato, ti consigliamo di visitare la nostra categoria Animali domestici.

Scrivi un commento su Come sapere se il mio gatto è stato avvelenato

Ti è piaciuto l'articolo?

Come sapere se il mio gatto è stato avvelenato
Come sapere se il mio gatto è stato avvelenato

Torna su