Condividi

Come alimentare un gatto sterilizzato

Di Giorgio Gattoni. Aggiornato: 16 gennaio 2017
Come alimentare un gatto sterilizzato

Al fine di controllare le nascite e diminuire l'abbandono o l'uccisione degli animali appena nati, molte persone decidono di sterilizzare il proprio gatto, una decisione intelligente soprattutto se non possiamo tenere in casa più di un animale. Questa precauzione inoltre contribuisce a diminuire l'istinto di territorialità e il comportamento aggressivo da parte del gatto, ma lo rende più suscettibile ad ingrassare e addirittura a diventare obeso. A questo fine in uncome.it vi forniamo alcuni suggerimenti per alimentare correttamente il vostro gatto sterilizzato.

Potrebbe interessarti anche: Quanto deve mangiare il mio gatto
Passi da seguire:
1

Dopo la sterilizzazione il gatto riduce la secrezione di ormoni sessuali cosa che influisce sull'aumento dell'appetito. Nei primi mesi dopo l'intervento il gatto può arrivare a mangiare fino al 20-25% in più del normale, però fa anche meno attività fisica e quindi diventa anche più passivo. La prospettiva è quindi di un aumento di peso sregolato.

2

Se non correggiamo subito questa tendenza al mangiare eccessivamente subito dopo l'intervento, successivamente sará difficile modificare le abitudini alimentari del gatto, ed è possibile che finisca per diventare obeso, una situazione che mette a rischio la sua stessa salute.

3

Se il vostro gatto è stato sterilizzato tenete conto che dovrete controllare più attentamente la quantità e la qualità del cibo che assume. Infatti, oltre ad avere più appetito, il gatto è anche più sedentario, ed ovviamente brucia meno di prima. Evitate di aumentare le porzioni, prima o poi si abituerà. Gli state facendo un favore!

4

Se eravate abituati a premiare il vostro gatto con biscotti o altri tipi di alimento extra, ora evtate di farlo oppure fatelo molto di rado. In caso contrario i vostri 'premi' si tradurranno in chili di troppo da portarsi in giro.

5

Dovete incentivare il gatto ad essere piú attivo. A differenza dei cani, non possiamo potarli a passeggio, per questo dovrete coinvolgerli in qualche gioco in casa o in giardino, farlo correre dietro a qualche oggetto e in generale far sí che bruci calorie.

6

Ricordate di scegliere un mangime di qualitá che gli dia tutte le sostanze nutritive necessarie senza eccedere. Informatevi dal vostro veterinario se esiste una marca di cibo specifico per gatti sterilizzati.

7

Se il vostro caso è già aumento di peso e volete farlo dimagrire, rivolgetevi al vostro veterinario perché pensi ad una dieta o che suggerisca delle attività per risolvere il problema. Ricordate che il problema dell'obesità, come negli uomini, non è solo una questione estetica, ma minaccia anche la salute del vostro gatto.

Se desideri leggere altri articoli simili a Come alimentare un gatto sterilizzato, ti consigliamo di visitare la nostra categoria Animali domestici.

Scrivi un commento su Come alimentare un gatto sterilizzato

Ti è piaciuto l'articolo?

Come alimentare un gatto sterilizzato
Come alimentare un gatto sterilizzato

Torna su