Condividi

Le migliori posizioni a seconda della forma del pene

Di Giorgio Gattoni. Aggiornato: 16 gennaio 2017
Le migliori posizioni a seconda della forma del pene

Non si tratta di dimensioni, anche se ovviamente è chiaro che in base alla grossezza del pene alcune saranno più adatte di altre e ci daranno maggior piacere. Piccolo o grande che sia, ogni attributo ha una forma specifica. Su unCome.it vi diamo alcuni consigli per scoprire quali sono le migliori posizioni a seconda della forma del pene.

Fotos: pepucomag.es / Kamasutra.ms / globster.com

Passi da seguire:
1

Il pene a matita è una delle forme più comuni esistenti. Si tratta di quei membri che, come mostra l'immagine, hanno la stessa grandezza dalla base dell'asta fino al glande. Sono peni che risultano piacevoli in qualsiasi posizione sessuale, tuttavia se le dimensioni sono grandi bisogna evitare posizioni che stimolino una penetrazione troppo profonda, come 'il cagnolino' o appunto 'la profonda'.

Si tratta di una forma di pene adatta anche alla penetrazione anale.

Le migliori posizioni a seconda della forma del pene - Passo 1
2

Il pene curvo non è precisamente uno dei più comuni e tuttavia gli uomini che ne sono dotati hanno qualche problema, specialmente se non conoscono il partner, nel trovare una posizione che sia comoda e piacevole per entrambi.

La mancanza di flessibilità può essere un limite, ma grazie alla sua curva questo tipo di pene ha la capacità di stimolare il punto G . Le posizioni più consigliate sono il missionario, la pecorina e la profonda.

Le migliori posizioni a seconda della forma del pene - Passo 2
3

Il pene a banana è una forma abbastanza comune. Il glande e la base sono un pó più stretti della parte centrale del tronco o asta. Questa caratteristica lo rende un pene molto piacevole durante la penetrazione.

È flessibile e soddisfacente, per cui potrete sperimentare qualsiasi posizione senza problemi.

Le migliori posizioni a seconda della forma del pene - Passo 3
4

Il pene a fungo salta subito all'occhio, si tratta di quei tipi di fallo con un glande più largo che il resto dell'asta. La sua limitazione principale è che la penetrazione anale può risultare dolorosa, dovuta alla larghezza della punta.

Se il tronco del pene è molto sottile bisognerà cercare posizioni che stimolino lo sfregamento maggiormente, ad esempio il missionario o lo 'stampo'.

Le migliori posizioni a seconda della forma del pene - Passo 4
5

Il pene a cono è quello in cui il glande è più stretto del resto del pene. Questo tipo di fallo consente di praticare tutte le posizioni senza difficoltà, però è molto piacevole nelle posizioni in cui si sperimenta una penetrazione più profonda, ad esempio la catapulta o la pecorina, poichè essendo la punta stretta, l'inizio della penetrazione non è mai fastidioso.

Tuttavia se si tratta di un pene molto grosso bisognerà essere cauti e lenti durante la penetrazione che deve avvenire per gradi.

Le migliori posizioni a seconda della forma del pene - Passo 5
6

In questi altri articoli di unCome troverai le migliori posizioni per vari tipi di occasione. Buttaci un occhio!:

Se desideri leggere altri articoli simili a Le migliori posizioni a seconda della forma del pene, ti consigliamo di visitare la nostra categoria Relazioni sentimentali.

Scrivi un commento su Le migliori posizioni a seconda della forma del pene

Ti è piaciuto l'articolo?

Le migliori posizioni a seconda della forma del pene
1 di 6
Le migliori posizioni a seconda della forma del pene

Torna su