Condividi

Come fare lo sbiancamento anale

Di Chiara Perretti. Aggiornato: 16 gennaio 2017
Come fare lo sbiancamento anale
Immagine: productosdecolombia.com

Lo sbiancamento anale è una tecnica estetica che è diventata molto di moda negli ultimi anni, grazie all'"endorsement" di molte celebrità e attori del mondo della pornografia. Tuttavia, sempre più persone "comuni" si sottopongono a questo trattamento per ottenere una zona anale esteticamente molto più gradevole. Se vuoi sapere esattamente che cosa è e come fare uno sbiancamento anale, su unCome.it te lo spieghiamo per filo e per segno.

Potrebbe interessarti anche: Posso fare sesso con la candidosi?
Passi da seguire:
1

È bene chiarire che lo sbiancamento anale è un procedimento esclusivamente estetico che non offre nessun beneficio alla tua salute. Allo stesso modo, non beneficia né migliora in nessun modo la tua vita sessuale, tutto quello che questo trattamento fa è, semplicemente, schiarire il colore della tua pelle nella zona anale che, per sua natura, è più oscura di quella del resto del corpo.

2

Tecnicamente, non è che i trattamenti di sbiancamento anale ripuliscano la zona anale, bensì contengono vari composti chimici che ostacolano la produzione di tirosinasi, riducendo così i livelli di melanina, la sostanza responsabile della carnagione della pelle. In questo modo, l'area anale si va via via schiarendo poco a poco.

3

Esistono varie tecniche per lo sbiancamento anale. Una delle più popolari è l'applicazione di laser sulla zona, che può essere realizzata anche sulla vulva, nel caso delle ragazze, al fine di ottenere uno sbiancamento completo delle parti intime femminili. Lo sbiancamento anale con laser deve essere realizzato in un centro medico appositamente certificato, onde garantire la sicurezza del paziente.

Si tratta di una procedura molto efficace che va accompagnata anche con l'applicazione di una crema in casa. Poiché si tratta di una procedura sotto supervisione medica, offre una maggiore sicurezza al paziente.

4

Un'altra alternativa molto pratica per effettuare lo sbiancamento anale è l'applicazione di una crema specifica per questo scopo. Il vantaggio in questo caso è che è possibile farlo nella comodità di casa tua. Tuttavia, dovrai scegliere molto bene il prodotto da applicare, dal momento che alcune creme apposite per questo proposito contengono sostanze chimiche che possono essere dannose per la tua salute.

In questo senso, è fondamentale evitare le creme che contengano i seguenti ingredienti:

  • Mercurio, che può essere tossico
  • Idrochinina, che può danneggiare la pelle producendo lesioni e fastidi.
5

Ad ogni modo, al di là dei benefici che lo sbiancamento anale offrire dal punto di vista estetico, è importante sapere che questa tecnica può anche comportare alcuni rischi per il paziente; ergo, tieni conto che:

  • Si raccomanda di rivolgersi ad un dermatologo. Prima di iniziare qualsiasi procedura di sbiancamento anale, soprattutto se intendi applicare una crema. Solo uno specialista potrà prescriverti il prodotto adeguato.
  • Se opti per il laser, è essenziale rivolgerti ad uno studio medico specializzato e certificato, che implementi tutte le misure igieniche necessarie. Altrimenti, corri il rischio di contrarre infezioni batteriche che potrebbero incidere negativamente sulla tua salute.
  • Lo sbiancamento anale tramite laser, come qualsiasi trattamento che utilizza questa tecnica, presenta alcuni rischi. Le ustioni e l'eccesso di sbiancamento tendono ad essere i più comuni.
  • In aggiunta e a seconda del tipo di pelle, le creme per lo sbiancamento anale possono provocare reazioni allergiche sulla pelle. In questo caso è essenziale consultare un dermatologo immediatamente.

Se desideri leggere altri articoli simili a Come fare lo sbiancamento anale, ti consigliamo di visitare la nostra categoria Relazioni sentimentali.

Scrivi un commento su Come fare lo sbiancamento anale

Ti è piaciuto l'articolo?

Come fare lo sbiancamento anale
Immagine: productosdecolombia.com
Come fare lo sbiancamento anale

Torna su