Condividi

Come sbiancare i capi con l'aceto

Di Chiara Perretti. Aggiornato: 2 ottobre 2017
Come sbiancare i capi con l'aceto

Mantenere i capi in perfetto stato è spesso un compito difficile, poiché con il passare del tempo è normale che gli indumenti inizino a ingiallire. Sebbene vi siano prodotti chimici per migliorare il loro aspetto, alcuni possono essere troppo aggressivi sui tessuti, specie nel caso dei capi più delicati. È per questo che su unCome ti offriamo un'alternativa naturale spiegando come sbiancare i capi con l'aceto.

Passi da seguire:
1

L'aceto è un detergente naturale con molteplici applicazioni in casa, oltre che in cucina, e ti sarà molto utile per pulire un'infinità di superfici e oggetti. Allo stesso modo può essere utilizzato per lavare i capi sbiancandoli e mantenendoli puliti.

2

Puoi scegliere di sbiancare i tuoi indumenti con aceto sia a mano o in lavatrice. Se procedi con il lavaggio manuale, dovrai aggiungere una tazza di aceto bianco all'acqua che usi per lavare gli indumenti da sbiancare.

3

Lascia la biancheria in questa soluzione per circa 15-20 minuti in modo che gli acidi dell'aceto agiscano sbiancando la biancheria. Niente paura, questo prodotto naturale non rovina gli indumenti.

4

Al termine di questo periodo, risciacqua gli indumenti lasciati in ammollo con abbondante acqua fredda e stendili idealmente all'aperto.

5

Se invece decidi di usare la lavatrice per sbiancare i tuoi capi con l'aceto, dovrai semplicemente aggiungere una tazza di aceto bianco nel cassetto dell'elettrodomestico, come fai con il detersivo che usi abitualmente.

Se desideri leggere altri articoli simili a Come sbiancare i capi con l'aceto, ti consigliamo di visitare la nostra categoria La pulizia della casa.

Scrivi un commento su Come sbiancare i capi con l'aceto

Ti è piaciuto l'articolo?

Come sbiancare i capi con l'aceto
Come sbiancare i capi con l'aceto

Torna su