Condividi

Come mettere la carta da parati

 
Di Chiara Perretti. 22 luglio 2019
Come mettere la carta da parati

Sebbene la carta da parati fosse la tendenza principale negli anni '60 e '70, è ancora un'alternativa veloce, semplice ed economica per decorare le pareti della tua casa. È facile da mettere e l'ampia scelta di colori e tipi ci consente di adattare ciascuno degli spazi al nostro stile, dandogli un'aria distinta ed elegante.

Se stai pensando di usare questa tecnica e dare un tocco diverso al soggiorno di casa, continua a leggere questo articolo di unCOME. Ti spiegheremo nelle prossime righe come mettere la carta da parati: le linee guida da seguire e ti daremo suggerimenti per rinnovare casa con questa tecnica.

Potrebbe interessarti anche: Come decorare una parete con adesivi murali

Consigli per scegliere la carta da parati

La carta da parati è un'opzione ideale e pratica per rivestire le pareti di casa tua, che ti offre svariate opzioni decorative. Stampe a fiori, monocromatiche, disegni infantili, con fantasie varie... Ce ne sono così tante da poter scegliere! I suoi vantaggi sono molteplici: la manutenzione è semplice in quanto si può lavare, protegge il muro dai graffi, si può applicare su pareti già verniciate, può dare un tono speciale al ambiente e coprire fessure, macchie o altri difetti.

Prima di scegliere la carta da parati per la stanza, devi stabilire le tue esigenze e pensare bene al risultato che vuoi ottenere:

  • Far risaltare una parete: se il tuo obbiettivo è quello di risaltare uno dei muri della stanza scelta, ti invitiamo a creare una combinazione di carte da parati. Optare per una carta con toni chiari e l'altra con toni vivaci. Puoi anche scrivere qualcosa con lettere in vinile o la fantasia che più ti piace, per dare alla parete il protagonismo che si merita.
  • Espandere la stanza: se vuoi che la stanza appaia più grande, scegli delle carte da parati più semplici, e se possibile, con colori chiari. Questi daranno una sensazione di spaziosità e luminosità alla stanza. Ricorda che se invece l'obbiettivo è proprio il contrario, ridurre l'ampiezza di spazi più grandi, dovrai scegliere invece, colori più scuri.
  • Stanza accogliente: con carte da parati dai colori caldi darai alle stanze un' aria accogliente.
  • Trasformare i tuoi mobili: se la carta da parati è famosa per qualcosa è proprio per la sua capacità di creare un'atmosfera diversa nella casa. Per questa ragione è una scommessa vincente se desiderate rinnovare i mobili senza doverli cambiare. Con della carta da parati sul muro, sul fondo di una libreria o in un armadio, otterrai una ristrutturazione rapida, semplice ed economica.
Come mettere la carta da parati - Consigli per scegliere la carta da parati

Tipi di carta da parati

Le alternative di carta da parati sono davvero infinite, esiste infatti un'ampia varietà di stili di carta da parati (liscia, con stampe, che imitano un materiale...) e diverse consistenze. Tuttavia, se stai pensando di decorare le tue pareti, è importante conoscere i tipi più comuni per scegliere la carta da parati più appropriata:

  • Vinile: è composto da una base di carta e uno strato di vinile. È forte e resistente alla luce e l'umidità, per cui è consigliato per le pareti di stanze molto illuminate o umide. La parte migliore di questo materiale, oltre alle molteplici alternative decorative, è la sua installazione semplice e veloce: applica colla sulla carta e puoi incollarla liberamente sulla parete che desideri.
  • TNT (Tessuto non tessuto): si tratta di una carta simile a un tessuto (ma ottenuto dall'incrocio di fili di trama e di ordito tramite telaio) e carta vinilica. È ideale per le stanze di bambini, bagni, cucine o corridoi, data la sua resistenza all'usura. Come il vinile il TNT è facile da mettere con della colla sulle pareti.
  • Carta: la carta in quanto tale è più delicata rispetto alle alternative precedenti, quindi consigliamo di posarla su pareti meno "trafficate". La sua composizione con base tessile e carta consente di ottenere risultati molto eleganti e sofisticati. Si tratta dell'opzione meno veloce poiché bisognerà incollare sia carta che parete, ma il risultato sarà straordinario.

Nel momento di scegliere la carta da parati è necessario considerare anche la superficie sulla quale stai lavorando. Pertanto, ad esempio, i muri con la finitura a buccia d'arancia,( detta anche "Arricciato" o "Bucciato"), o di legno sono sconsigliati. Nel "Arricciato" la carta da parati si incresperà e il risultato non sarà bello né soddisfacente. Nel caso del legno invece, potrai applicarla se la superficie è liscia e stabile. In questi casi si consiglia di utilizzare carte da parati TNT, in quanto più idonee per mobili e superfici in legno.

Come mettere la carta da parati

Ora che sai cos'è la carta da parati e quali sono le alternative disponibili per decorare le pareti di casa tua, dovresti sapere ora come mettere la carta da parati sul muro. Ti consigliamo di seguire questi semplici istruzioni per l’installazione della carta da parati:

  • Prepara la stanza: prima di iniziare a tappezzare il muro, devi preparare la stanza dove lavorerai. Posarlo in genere è semplice, è comunque importante, spostare i mobili che ti impediscono di lavorare comodamente. Sgombera la stanza per poterti muovere senza impicci.
  • Prepara la superficie: preparare la superficie su cui stai mettendo la carta da parati è fondamentale sia per scegliere che tipo di carta utilizzare sia per lavorare correttamente. Il muro dovrebbe essere pulito, uniforme e assorbente. Nel caso ci siano crepe o buchi, si consiglia di stuccare il muro per renderlo uniforme. E se la stanza che desideri cambiare è già tappezzata con carta da parati, dovrai rimuoverla per far spazio a quella nuova.
  • Incolla: è ora giunto il momento di mettere la carta da parati che hai scelto sul muro. Ricorda che se si tratta di vinile o TNT sarà sufficiente mettere la colla sulla base della carta, mentre se si tratta di carta, sarà necessario metterla anche sulla parete. Prepara la pasta adesiva leggendo le istruzioni e aiutati con un pennello per distribuirla meglio.
  • Tappezza!: è giunto il momento di mettere la carta da parati sul muro, Posiziona striscia a striscia, in modo che si incollino e si distendano sul muro, senza lasciare spazi vuoti tra loro. Passa la spazzola o la mano affinché la carta rimanga completamente liscia (senza bolle d'aria). Si tratta di un lavoro di precisione, è dunque importante che i pezzi di carta siano perfettamente allineati gli uni con gli altri, in modo che non si noti che son pezzi separati. Quando tappezzi gli angoli, gli infissi di porte o finestre, o ti trovi davanti qualche ostacolo come i termosifoni, dovrai lasciare avanzare qualche centimetro in più e ritagliarlo con un arnese da taglio o una forbice.

Tappezzare il muro non è un lavoro molto difficile, però richiede molta pazienza, cura e precisione. Se vuoi che il risultato sia soddisfacente, non farlo velocemente. Ora che sai come mettere la carta da parati correttamente, prenditi il tuo tempo per ottenere il risultato che corrisponde alle tua aspettative.

Come mettere la carta da parati - Come mettere la carta da parati

Se desideri leggere altri articoli simili a Come mettere la carta da parati, ti consigliamo di visitare la nostra categoria Arredamento e interni.

Scrivi un commento su Come mettere la carta da parati

Ti è piaciuto l'articolo?

Come mettere la carta da parati
1 di 3
Come mettere la carta da parati

Torna su