Condividi

Come eliminare le formiche con l'aceto

 
Di Chiara Perretti. Aggiornato: 31 ottobre 2017
Come eliminare le formiche con l'aceto

Se vuoi eliminare le fastidiose formiche da casa senza usare alcun tipo di pesticida chimico, ti incoraggiamo a leggere questo post. I repellenti artificiali sono dannosi per la salute degli esseri umani e degli animali da compagnia, tuttavia esistono maniere efficaci di uccidere le formiche senza la necessità di ricorrere a pesticidi. In questo articolo di unCome.it ti mostriamo come eliminare le formiche con l'aceto in maniera naturale e totalmente efficace.

Potrebbe interessarti anche: Come eliminare le formiche dal giardino
Passi da seguire:
1

Un'eccellente rimedio per uccidere le formiche è usare l'aceto bianco con acqua. Le formiche non sopportano l'aceto, quindi potrai creare un pesticida naturale utilizzando solo acqua e aceto. Devi fare una miscela in uno spray aggiungendo la stessa quantità di acqua e di aceto bianco. Quando ce l'hai, spruzza direttamente sui singoli insetti per eliminarli. Quando le avrai uccise, con un asciugamano umido raccogli tutte le formiche e buttale. Non lasciare i residui a vista perché l'odore potrebbe attirarne altre.

Come eliminare le formiche con l'aceto - Passo 1
2

L'aceto con l'acqua puoi utilizzarlo anche per riuscire ad eliminare le formiche. Prendi lo spray e spruzza le zone di conflitto da dove entrano, in questo modo avrai controllato gli accessi delle formiche a casa e la cosa più normale è che smettano di entrarci.

3

L'uso dell'aceto è molto interessante per lavare o pulire ogni tipo di superficie, quindi la stessa soluzione di aceto puoi usarla per pulire le finestre e i pavimenti e, in questo modo, sarà molto meno probabile che le formiche vadano su queste superfici. Quindi aggiungi l'aceto bianco alla routine di pulizia perché oltre a disinfettare, riuscirai a eliminare le formiche e l'odore è impercettibile per l'olfatto umano.

Come eliminare le formiche con l'aceto - Passo 3
4

Puoi usare l'aceto anche in combinazione con altre essenze per creare uno splendido repellente casalingo con cui potrai pulire le zone in cui tendono ad abitare le formiche. Prendi una bottiglia con 250 ml di sapone lavastoviglie o per le mani e aggiungi 20 ml di menta poleggio, cannella, olio di tè, citronella e aceto. Mescola bene tutti gli ingredienti e, a seguire, diluisci 3 cucchiai di questo repellente in due bicchieri d'acqua. Dopo, potrai spruzzare le zone che ti danno problemi come la zona dell'immondizia, il frigorifero e alcune finestre di ingresso. Se vuoi pulire i ripiani con questa soluzione, diluisci mezzo cucchiaio con acqua e spruzza.

5

In generale, l'uso di repellenti naturali con aceto sono molto efficaci per trattare di eliminare le formiche. Puoi anche abbinare l'aceto bianco con un bicchiere di succo del limone, 30 grammi di pepe rosso e acqua. La combinazione di limone e pepe rosso farà un buon lavoro funzionando quale barriera di contenimento e protezione. E se trovi il nido e spruzzi questa soluzione, eliminerai tutti questi insetti.

Se desideri leggere altri articoli simili a Come eliminare le formiche con l'aceto, ti consigliamo di visitare la nostra categoria Manutenzione e sicurezza della casa.

Scrivi un commento su Come eliminare le formiche con l'aceto

Ti è piaciuto l'articolo?

Come eliminare le formiche con l'aceto
1 di 3
Come eliminare le formiche con l'aceto

Torna su