Condividi

Come eliminare i resti di cera da bicchieri e vetri

Di Giorgio Gattoni. Aggiornato: 16 gennaio 2017
Come eliminare i resti di cera da bicchieri e vetri

Vi sará successo di aver lasciato una candela dentro ad un bicchiere oppure volete riutilizzare un porta candele di vetro carino che vi hanno regalato. Non preoccupatevi, seguite i consigli di questo articolo e imparerete a tolgiere i resti di cera che ha lasciato la candela. Avvaletevi delle immagini per capire il procedimento.

Avrai bisogno di:
Potrebbe interessarti anche: Trucchi per pulire i vetri
Passi da seguire:
1

La prima cosa da fare è mettere il vaso o il porta candele in congelatore per un giorno, in modo che la cera rimanga ben dura e risulti più facile da rimuovere. Per togliere la cera dalla superficie potrete usare un coltello a punta rotonda per non rigare il vetro.

Come eliminare i resti di cera da bicchieri e vetri - Passo 1
2

Pulite con un panno, sapone e acqua calda le macchioline che possano essere rimaste sul vetro.

Come eliminare i resti di cera da bicchieri e vetri - Passo 2
3

Terminate di pulirlo con aceto e olio, vedrete che risulterá lucente e non rimarranno resti di cera.

4

Asciugate con carta assorbente, e lascitelo all'aria aperta per un giorno.

Come eliminare i resti di cera da bicchieri e vetri - Passo 4
5

Perfetto! il vostro bicchiere o porta candele è pronto per essere riutilizzato, pulito in maniera semplice e senza prodotti tossici.

Come eliminare i resti di cera da bicchieri e vetri - Passo 5

Se desideri leggere altri articoli simili a Come eliminare i resti di cera da bicchieri e vetri, ti consigliamo di visitare la nostra categoria La pulizia della casa.

Scrivi un commento su Come eliminare i resti di cera da bicchieri e vetri

Ti è piaciuto l'articolo?

Come eliminare i resti di cera da bicchieri e vetri
1 di 5
Come eliminare i resti di cera da bicchieri e vetri

Torna su