Condividi

Qual è il significato del tatuaggio tribale del Geco

Di Tamara Rigotti. Aggiornato: 30 aprile 2020
Qual è il significato del tatuaggio tribale del Geco

Il geco è una lucertola, di piccole dimensioni, molto riprodotta nel mondo dei tatuaggi. Il geco comune vive vicino alle abitazioni e si nutre di moscerini e zanzare. Una particolarità, che lo rende unico fra le lucertole, è che ha una “voce”.

Emette sibili per comunicare con i suoi simili, e quando è affamato emette un suono particolare – ge-ko ge-ko – da cui deriva il suo stesso nome. Se stai pensando di tatuartelo, noi di Uncome ti spieghiamo qual'è il significato del tatuaggio tribale del geco.

Caratteristiche del geco

I gechi sono lucertole che appartengono all'ordine dei Gekkota, che si trovano nei climi caldi di tutto il mondo. La loro lunghezza varia da 1,6 a 60 cm. Tutti i gechi, tranne le specie della famiglia degli Eublepharidae, sono privi di palpebre, ma di solito si leccano gli occhi per mantenerli umidi e puliti. Hanno una pupilla fissa all'interno dell'iride che si ingrandisce al buio per far entrare più luce. Questi animali hanno, dunque, un'eccellente visione notturna; la loro visione a colori in condizioni di scarsa luminosità è in realtà 350 volte più sensibile che nell'uomo.

Si tratta del gruppo di lucertole più vario in termini di specie, con circa 1.500 specie diverse in tutto il mondo. Il nuovo latino "Gekko" e l'inglese "geco" derivano dall'indonesiano-malese "gēkoq", che in realtà è imitativo dei suoni che alcune specie producono.

Significato del tatuaggio del geco

Come abbiamo detto il geco ha diversi significati: si tratta di un simbolo eterno, intramontabile: quando si ha una lucertola geco tatuata sulla pelle, si mostra un'incredibile ricchezza di simbolismo insito in queste piccole creature.

Per quanto possa sembrare innocuo, questo piccolo rettile non ha nulla da invidiare a qualsiasi altra bestia più grande che possa ispirare ammirazione. La caratteristica più famosa del geco è il modo in cui si "fa cadere" la coda per distrarre i predatori. Inoltre, più affascinante è il fatto che in seguito ricresce. È indice di una straordinaria capacità di resistenza, l'attitudine a non limitarsi a sopravvivere, ma anche a superare le avversità. Coloro che decidono di mettere in mostra sul loro corpo questa creatura esibiscono determinazione e grinta. La capacità rigenerativa dei gechi li rende il simbolo del rinnovamento, di crescita personale e dell'autoprotezione.

Significato del tatuaggio del geco come portafortuna e rinascita

I rettili sono animali tetrapodi che appartengono alla classe Rettilia come le tartarughe, serpenti, coccodrilli, lucertole o altri parenti estinti.

I rettili più comuni che trovano il loro uso nei tatuaggi sono le lucertole e i gechi. Anche se non si tratta di uno dei tatuaggi più popolari, ci sono persone che li cercano. Il tatuaggio del geco piacciono ad entrambi, uomini e donne per il disegno e i molteplici significati che può avere. Questi disegni possono essere rappresentati in diversi modi e stili.

Come tutte le lucertole, quando viene attaccato da un nemico il geco può perdere la coda per sfuggire al pericolo, e può farne ricrescere una nuova; per questo motivo, simboleggia rinascita e fortuna.

Qual è il significato del tatuaggio tribale del Geco - Significato del tatuaggio del geco come portafortuna e rinascita
Immagine: vix.com

Il geco come simbolo di adattabilità

Per alcune culture aborigene il Geco rappresenta l'adattabilità, la rigenerazione, la forza e la capacità di sopravvivenza.

Insegna all'uomo che per sopravvivere bisogna essere in grado di adattarsi ad ogni situazione e trovare sempre la forza di andare avanti anche quando tutto sembra volerci ostacolare.

Poteri ultraterreni del geco

Questi animali sono veloci di corpo e di mente ed esemplificano istinti fantastici, oltre che una grande perspicacia. Alcune culture nel mondo credono addirittura che queste lucertole siano un segno di buona fortuna. Un altro simbolismo che questa creatura porta con sé è l'agilità e la furbizia.

In Polinesia si attribuiscono al Geco poteri sovrannaturali, ed è spesso visto con una certa dose di reverenziale timore.

Come la tartaruga, anche il Geco spesso è visto come un animale che fa da tramite tra vita terrena e vita ultraterrena. Nell'antichità, gli egizi e i greci credevano che le lucertole fossero segni di saggezza e di fortuna.

Qual è il significato del tatuaggio tribale del Geco - Poteri ultraterreni del geco
Immagine: jobadantours.com

Geco come simbolo di abilità e agilità di movimento

La zampa del geco è dotata di speciali setole che gli consentono di camminare sul soffitto delle case e di arrampicarsi su superfici verticali lisce, sulle quali può correre alla velocità di un metro al secondo o rimanere appeso con una zampa sola. Il geco può anche sopportare una trazione fortissima, anche di parecchi chili oltre il suo peso. Per questo questo animaletto diventa il simbolo di agilità ed abilità.

Altri tatuaggi tribali e i loro significati

Se sei un appassionato di tatuaggi tribali, e non sai scegliere quale animale tatuarti, dovresti prima considerare il vero significato che il disegno esprime, come fatto in questo articolo sul geco.

I tatuaggi tribali possono esprimere vari significati molto differenti fra loro, e noi di unCome proviamo ad aiutarti nella scelta spiegandotene alcuni in questi nostri altri articoli. Non esitare a consultarli prima di scegliere il tuo favorito, perché non bisogna scegliere un tatuaggio solo per la sua bellezza, ma anche per il significato che porta con sè, visto che lo terremo sulla nostra pelle tutta la vita! Eccoti qui degli altri esempi:

Se desideri leggere altri articoli simili a Qual è il significato del tatuaggio tribale del Geco, ti consigliamo di visitare la nostra categoria Bellezza e cura della persona.

Scrivi un commento su Qual è il significato del tatuaggio tribale del Geco

Ti è piaciuto l'articolo?

Qual è il significato del tatuaggio tribale del Geco
Immagine: vix.com
Immagine: jobadantours.com
1 di 3
Qual è il significato del tatuaggio tribale del Geco

Torna su