Condividi

Come cuocere argilla

Di Giorgio Gattoni. Aggiornato: 16 gennaio 2017
Come cuocere argilla

Molti di noi non hanno idea di come si modelli e soprattutto si cuocia l'argilla in un forno. Ci sono sempre più appassionati, scuole e centri di studio che acquisiscono forni di ceramica artistica, perché la cottura delle sculture è essenziale per garantire la loro durata e stabilità. Pensaci bene, se tu sai come si fa, otterrai che le tue sculture, articoli per la tavola e i regali siano anche creativi, efficienti e durino a lungo. Da unCOME ti spieghiamo passo per passo come cuocere argilla.

Avrai bisogno di:
Potrebbe interessarti anche: Come riciclare l'argilla
Passi da seguire:
1

Impasta bene il pezzo mentre lo modelli in modo che non compaiano delle bolle d'aria all'interno che possono farlo esplodere in forno.

Come cuocere argilla - Passo 1
2

Assicurati che il pezzo non sia troppo solido, e se è svuotato o cavo controlla che abbia un’ingresso per l’aria o potrebbe esplodere in forno.

3

Per poter cuocere argilla, la prima cosa che ti serve è che l’argilla sia assolutamente asciutta. Puoi trovare più informazione su l’articolo Come far seccare una scultura di argilla, dove imparerai a eliminare l'umidità dalla tua creazione in modo progressivo.

4

Devi avere in mente che nel cuocere argilla, il pezzo perde molta umidità, allora si riduce significativamente, perdendo circa il 10% del suo volume. Se il tuo pezzo deve avere misure specifiche, dovresti fare questo pezzo più grande per compensare questa contrazione.

5

Per imparare come cuocere argilla, iscriviti a un corso per modellare la ceramica o l'argilla. Oltre ad insegnarti e guidarti, loro sono anche responsabili del processo di cottura.

Come cuocere argilla - Passo 5
6

Se si va da soli, tenta di avere accesso ad un forno professionista di ceramica. È facile da trovare in molti centri civici o in laboratori e negozi di ceramica dove possono farti pagare tra 5 e 30 € a seconda della dimensione del pezzo e dello spazio nel forno. Il più comune è quello di utilizzare il forno soltanto una volta ma per cucinare diversi pezzi.

Come cuocere argilla - Passo 6
7

Non provare a cuocere nel forno di casa. Per questo vengono venduti certi impasti speciali nei negozi di artigianato che sono cotti a basse temperature.

8

Se il tuo pezzo ha delle dimensioni importanti e il forno è piccolo, devi cuocere la scultura in diverse parti e assemblarle in seguito. Se non desideri essere forzato a smontarla, contatta una società che abbia un forno industriale pere poter cuocere la tua scultura d'argilla tutta intera.

Come cuocere argilla - Passo 8
9

La temperatura di cottura varierà a seconda del tipo di argilla. L'argilla più comune utilizzata in ceramica è quella composta di diversi tipi di silicati di alluminio idratati, questo viene cotto ad una temperatura compresa tra 900° e 1000°. Se, invece, hai lavorato con argilla refrattaria, terracotta o porcellana, la temperatura di cottura aumenta e varia tra il 1250° e il 1300°.

10

Perché la cottura sia sicura ed stabile, possono essere necessarie più di otto ore. I professionisti responsabili per la cottura faranno sì che dopo aver spento il forno, il pezzo torni a raffreddarsi lentamente per evitare i grandi sbalzi che potrebbero rovinarlo.

11

Infine se ti piace riparare degli oggetti, possiamo consigliarti quest'ultimo articolo di unCome per imparare come riparare oggetti con l'argilla

Se desideri leggere altri articoli simili a Come cuocere argilla, ti consigliamo di visitare la nostra categoria Oggetti fatti a mano e tempo libero.

Consigli
  • La ceramica si può dipingere sia prima che dopo la cottura.

Scrivi un commento su Come cuocere argilla

Ti è piaciuto l'articolo?
1 commento
Sua valutazione:
fabrizio vignali
devo cuocere il bordo, in argilla, di un contenitore in cemento, troppo grande per un forno. Ho pensato di utilizzare un cannello a propano di quelli per stendere guaine bituminose. Può funzionare?

Come cuocere argilla
1 di 5
Come cuocere argilla

Torna su