Condividi

Come lavare un cane maltese

Di Stefania Morese. Aggiornato: 16 gennaio 2017
Come lavare un cane maltese

Il maltese è un cane molto socievole, vivace e curioso: se avete dei bambini piccoli e volete prendere un cucciolo per fargli compagnia, questa razza canina è quella che fa per voi. Infatti, dato il suo carattere giocherellone, instaura facilmente buoni rapporti con i bambini. Puó vivere tranquillamente in appartamento, data la sua minuta stazza. Se avete un maltese e non sapete come cure la sua igiene, noi di UnCome in questo articolo vogliamo mostrarvi come lavare un cane maltese.

Potrebbe interessarti anche: Come lavare il mio cane a casa
Passi da seguire:
1

La caratteristica principale del maltese è il suo manto bianco, che rende questo cagnolino molto elegante. Sappiate anche che il pelo del maltese è lungo e quindi necessita di cure giornaliere. Se volete che il pelo lungo, che arriva fino a terra, non si sporchi continuamente consigliamo di fare dei codini al pelo in modo tale da non doverlo lavare in continuazione.

Come lavare un cane maltese - Passo 1
2

Il maltese puó essere allevato anche con pelo corto, questa opzione è consigliata per le persone che vogliono avere un cane di questa razza ma che non hanno molto tempo da dedicare alla pulizia dell’animale.

3

La toelettatura quotidiana parte dalla fase di pettinatura di ogni singola ciocca di pelo, partendo dalla cute, consigliamo in questa fase un pettine con denti larghi. Dovete togliere tutti i nodi e fate questo procedimento molte volte anche poi con un pettine a denti piú stretti.

4

Ora vediamo come lavare il cane maltese. Procuratevi uno shampoo e un balsamo specifici per il pelo del cane, nei negozi specializzati troverete alcuni prodotti proprio per il pelo del maltese, che oltre alle proprietá nutrienti uniscono anche un azione sbiancante per il manto bianco del vostro amico. È importante pettinare il cane prima di lavarlo nel modo che vi abbiamo spiegato prima, così che non avremo nodi tra i peli.

Come lavare un cane maltese - Passo 4
5

Fin dal primo bagnetto è consigliabile che sia una sola persona che si incarichi di tutte le fasi del lavaggio del cane, così che lui si abitua alla situazione e si senta piú a suo agio. Mettetevi in una vasca o procuratevi una bacinella. Iniziate a bagnare il pelo del cane con il getto dell’acqua: se il maltese ha il pelo lungo assicuratevi che tutto il pelo, fino alla cute, sia bagnato. Ora prendete lo shampoo e iniziatelo ad insaponare: diluite il prodotto ma state attenti perchè se lo dluite poco, lo shampoo appesantisce il pelo, se lo diluite troppo, non lo lava. Quindi fate delle prove sul vostro cane. Consigliamo anche di non strofinare il cane, perchè ricreereste i nodi: accarezzatelo dall’alto verso il basso in modo da far penetrare il prodotto. Lasciatelo agire dai 5 ai 10 minuti e poi risciacquate abbondantemente. Se lo shampoo che avete usato non contiene balsamo, dovete insaponare il cane con uno e poi risciacquarlo di nuovo.

6

Ora arriva la parte piú difficile, l’asciugatura del vostro cane. Iniziate tamponandolo con un asciugamano per togliere l’acqua superficiale. Poi con un phon iniziate ad asciugare il vostro amico: le parti piú difficili sono le zampette che si impregnano di molta acqua, il pancino e la testa. I cani non sopportano l’aria sul musetto perció consigliamo di abbassare il phon al minimo. Assicuratevi che il pelo del vostro cane sia ben asciutto: vi indichiamo che per un cane maltese dal pelo corto, il tempo di asciugatura è in media mezz’ora, per un maltese dal pelo lungo è di circa un’ora e mezza.

7

Se siete interessati a questo argomento potreste dare un'occhiata anche a questi altri articoli:

Se desideri leggere altri articoli simili a Come lavare un cane maltese, ti consigliamo di visitare la nostra categoria Animali domestici.

Scrivi un commento su Come lavare un cane maltese

Ti è piaciuto l'articolo?

Come lavare un cane maltese
1 di 3
Come lavare un cane maltese

Torna su