Condividi

Come lavare il mio cane a casa

Di Chiara Perretti. Aggiornato: 19 gennaio 2017
Come lavare il mio cane a casa

Oltre alle ore di gioco e affetto, gli animali domestici richiedono molte attenzioni per rimanere in salute e una di queste è il bagno; tuttavia non bisogna esagerare troppo altrimenti rischiamo di danneggiarne il manto e la pelle. Molte persone preferiscono farlo a casa anziché ricorrere a un veterinario; per questo motivo, in unCome.it ti diamo alcuni consigli affinché tu sappia come fare il bagno al tuo cane in casa.

Potrebbe interessarti anche: Ogni quanto lavare il cane
Passi da seguire:
1

In primo luogo usa sempre shampoo speciale per cani e non un prodotto per l'uomo o qualsiasi altro tipo di saponi. Ricorda che il pelo di questo animale ha esigenze specifiche.

2

Per lavare il tuo cane a casa è necessario avere a disposizione uno spazio apposito come la terrazza, il giardino o un bagno sufficientemente ampio per poter eseguire il compito, altrimenti la cosa migliore sarebbe portarlo a un centro affinché possa essere lavato.

Come lavare il mio cane a casa - Passo 2
3

È importante che l'acqua non entri nelle orecchie del cane o può causare inconvenienti e infiammazioni; sarebbe pertanto auspicabile tappare le orecchie con cotone per tenerle asciutte.

4

La temperatura dell'acqua deve essere piacevole e tiepida per permettere all'animale di sentirsi bene dentro. Dopo averlo bagnato, applica lo shampoo sul suo dorso e comincia a strofinare delicatamente ma con un po' di energia per eliminare lo sporco accumulato nella pelle.

5

Poi lava le zampe, esse tendono a essere molto sporche ma in teoria se ti occupi di spazzolare il pelo del tuo cane dovresti eliminare periodicamente anche il fango accumulato qui. Se così non fosse, dedica le cure necessarie per eliminare tutto lo sporco.

6

Infine passa lo shampoo sulla sua testa evitando che vada a finire nelle orecchie o negli occhi.

Come lavare il mio cane a casa - Passo 6
7

Per sciacquarlo dovrai prendere il tuo cane dal muso e buttargli acqua, meglio se con una vaschetta, dalla testa verso la parte posteriore, per raggiungere anche il dorso. Dovrai ripetere questo processo tutte le volte che sarà necessario, assicurandoti che non restino residui di shampoo tra i peli poiché potrebbero causare irritazioni e allergie.

8

Quando sei sicuro che non ci sia traccia di shampoo, devi asciugare molto molto bene il suo pelo per evitare che l'umidità rimanga e possa causargli problemi alla pelle. Inizia passando un asciugamano tra il pelo, rimuovendo così l'eccesso di acqua; pulisci anche le orecchie con delicatezza.

9

La cosa migliore è che fin da cucciolo il tuo cane prenda confidenza con l'asciugacapelli poiché si tratta di un modo efficacie per asciugare il pelo. Nei negozi specializzati puoi trovarne di speciali per cani che fanno meno rumore rispetto a quelli normali e non hanno una temperatura così elevata.

10

Poi dovrai spazzolare il pelo eliminando i nodi che potrebbero essersi formati affinché possa mostrare un manto brillante. Ricorda che devi spazzolare frequentemente. In questo modo l'effetto del bagno durerà più a lungo e il tuo cane non perderà troppo pelo.

11

Se avete un cane maltese, vi consigliamo di leggere l'articolo Come lavare il cane maltese.

Se desideri leggere altri articoli simili a Come lavare il mio cane a casa, ti consigliamo di visitare la nostra categoria Animali domestici.

Consigli
  • Se il tuo animale domestico è troppo nervoso o irrequieto, la cosa migliore è rivolgerti a dei professionisti per il bagno perché, non volendo, potresti farle male.

Scrivi un commento su Come lavare il mio cane a casa

Ti è piaciuto l'articolo?

Come lavare il mio cane a casa
1 di 3
Come lavare il mio cane a casa

Torna su