Condividi

6 consigli per educare il tuo gatto

 
Di Chiara Perretti. Aggiornato: 8 novembre 2017
6 consigli per educare il tuo gatto

Hai un gatto? Allora è importante insegnargli alcune norme di comportamento di base che aiuteranno la vostra convivenza a essere molto più tranquilla per entrambi. Anche se molte persone credono che i gatti siano animali che non possono essere addestrati, la verità è che possono acquisire alcune abitudini concrete come, per esempio, che si abitui a fare i bisogni nella lettiera o che eviti di graffiare i mobili. Vuoi sapere come farlo? Allora continua a leggere questo articolo di unCome in cui ti diamo 6 consigli per educare il tuo gatto.

Potrebbe interessarti anche: Come addestrare il gatto per andare in bagno
Passi da seguire:
1
  • Rafforzi positivi

Se vuoi iniziare il compito di educare il tuo gatto, la prima cosa da sapere è che, perché l'animale registri l'ordine, è importante dargli dei premi quando si comporta correttamente. Pensa che non hanno il concetto del bene e del male ma capiranno, se dopo un'azione tu gli dai qualche dolciume, che ogni volta che faranno quell'azione avranno una ricompensa positiva, quindi inizieranno a farla per pura ripetizione.

Quindi, indipendentemente da ciò che vuoi insegnargli, è importante tenere pronto un premio speciale da dargli solo se realizza quanto ti aspetti. Al termine del tempo, non ci sarà più bisogno di ricompensarlo perché si sarà introdotto questo comportamento in maniera naturale.

6 consigli per educare il tuo gatto - Passo 1
2
  • Suoni per educare un gatto

Oltre a usare il metodo delle ricompense, un altro consiglio che ti aiuterà il gatto a farti obbedire è accompagnare ogni ordine con un suono particolare come, per esempio, un clicker o una semplice campanella.

Tieni presente che l'animale si spaventerà per il rumore e, pertanto, correggerà i suoi atti e, per dimostrare che volevi proprio quello, dovrai dargli la ricompensa. In questo modo, otterrai che l'animale non abbia stress ogni volta che sentirà questo suono e che, a poco a poco, capisca cosa gli stai chiedendo.

6 consigli per educare il tuo gatto - Passo 2
3
  • Di' il suo nome

Anche ripetere modelli di comportamento quando si sta tentando di educare un gatto è qualcosa di molto positivo perché l'animale comprenda cosa gli stiamo chiedendo. Tieni presente che ripetere il suo nome è molto positivo prima perché così riconoscerà qual è il suo nome ma, soprattutto, in questo modo riuscirà a sapere quando stai parlando con lui e ti presterà totale attenzione.

In questo senso, il modo migliore di ripetere il suo nome affinché comprenda di chiamarsi così è in qualsiasi momento che condividi con l'animale: quando lo accarezzi, quando giochi con lui, quando lo abbracci, eccetera.

6 consigli per educare il tuo gatto - Passo 3
4
  • Niente distrazioni

Se, per esempio, vuoi insegnare al gatto a non graffiare i mobili è importante che in quel momento in cui vuoi iniziare a impartire questo ordine non ci sia nulla di acceso che possa distogliere la sua attenzione. È importante che senta che sei completamente dedicato a lui e che, effettivamente, ti stai dirigendo a lui. Pensa che se hai la televisione accesa o la radio, l'animale sentirà altre voci e altri stimoli e può perdere la concentrazione su di te.

6 consigli per educare il tuo gatto - Passo 4
5
  • Ripeti i modelli

Abbiamo già detto che è importante ripetere gli stessi passi nel cercare di educare il gatto. Per cui, è importante che il suono che usi per impartire le conoscenze sia sempre lo stesso, che la ricompensa sia sempre la stessa e che il tono di voce sia sempre lo stesso.

In questo modo, l'animale rivivrà una situazione che ha già sperimentato e, pertanto, renderai l'apprendimento molto più rapido. È importante anche, se normalmente usi il "No" per dargli un comando, usare sempre questa parola perché capisca il segnale.

6 consigli per educare il tuo gatto - Passo 5
6
  • Sessioni da 10 a 15 minuti

Per poter addestrare l'animale è importante dedicare al massimo sessioni di circa 15 minuti, in modo che comprenda il concetto. Non cercare di stare più tempo perché si stancherà e smetterà di prestarti attenzione passato questo periodo. Soprattutto, è importante non passare molto tempo a cercare di inculcargli l'idea ma essere costante e, come abbiamo già detto, ripetere i modelli. Solo così il gatto finirà per capire il messaggio.

6 consigli per educare il tuo gatto - Passo 6

Se desideri leggere altri articoli simili a 6 consigli per educare il tuo gatto, ti consigliamo di visitare la nostra categoria Animali domestici.

Scrivi un commento su 6 consigli per educare il tuo gatto

Ti è piaciuto l'articolo?

6 consigli per educare il tuo gatto
1 di 7
6 consigli per educare il tuo gatto

Torna su