Condividi

Rimedi casalinghi per curare la fimosi

Di Giorgio Gattoni. Aggiornato: 16 gennaio 2017
Rimedi casalinghi per curare la fimosi

La fimosi non è una malattia, si tratta della difficoltà a scoprire il glande a causa delle dimensioni ridotte della pelle che lo ricopre e di un prepuzioo troppo corto.

La fimosi puó essere congenita, dovuta a cicatrici, dovuta ad una infiammazione del prepuzio o generata da una mancanza di igiene.

Inoltre la fimosi puó irritare il glande e puó generare una balanite.

I sintomi sono quasi inesistenti, implicano solo una certa irritazione del glande.

In questo articolo ti spieghiamo quali sono i rimedi casalinghi per risolvere la fimosi.

Avrai bisogno di:
Potrebbe interessarti anche: Come curare la fimosi
Passi da seguire:
1

La prima cosa da fare è consultare il tuo medico, perchè il miglior trattamento per risolvere il problema è la circoncisione.

2

Quando la riduzione della pelle del prepuzio è minima, si puó provare fare dei lavaggi alla punta del pene.

3

Si possono anche fare delle irrigazioni, nelle quali dovrai avvicinare la siringa all'apertura del tuo prepuzio. In questa maniera riuscirai a dilatarlo in modo tale da premere leggermente verso il basso e irrigare anche la parte piú profonda.

4

Un altro rimedio utile è fare ogni giorno un bagno con acqua calda o un bidè per circa venti minuti.

Se desideri leggere altri articoli simili a Rimedi casalinghi per curare la fimosi, ti consigliamo di visitare la nostra categoria Relazioni sentimentali.

Consigli
  • La circoncisione è una pratica in cui il prepuzio e una parte della pelle che ricopre il pene vengono incisi ed eliminati, facendo sí che il glande rimanga sempre scoperto.

Scrivi un commento

Ti è piaciuto l'articolo?
2 commenti
anonimo
ho 15 anni e credo di soffrire di fimosi non serrata. 2 mesi fa mi sono informato perchè non capivo il motivo percui il mio pene si scappellava solo da flaccido.
poi ho letto che con degli esercizi che vanno fatti tutti i giorni si può guarire e questi esercizi consistvano nel tenerlo sacappellato per 30 secondi poi lasciare e continuare per 10 minuti.
questo non l'ho preso sul serio ma da 2 settimane quando mi faccio la doccia(ogni 2 giorni) lo lavo bene e lo tengo scappellato.
per ora ho visto alcuni miglioramenti cioè che in erezione si scappella a metà e se si alza mentre è scappellato fa un po male ma rimane scappellato (prima non succedeva).
potreste rispondermi per favore su instagram alla pagina: lancaume
grazie in anticipo
Utente anonimo
pensavo a molti piu consgli

Rimedi casalinghi per curare la fimosi
Rimedi casalinghi per curare la fimosi

Torna su