Condividi

Quali sono i sintomi della clamidia

Di Chiara Perretti. Aggiornato: 8 settembre 2017
Quali sono i sintomi della clamidia

La clamidia è una malattia sessualmente trasmissibile (MST) molto comune, causata da un batterio e che può riguardare tanto gli uomini che le donne. In molte occasioni, i sintomi non sono evidenti, per cui le persone infette possono non rendersene conto fino a dopo alcune settimane dall'infezione. Per maggiori informazioni su questa malattia venera, su unCome ti spieghiamo quali sono i sintomi della clamidia.

Potrebbe interessarti anche: Come curare la clamidia
Passi da seguire:
1

Va sottolineato che in numerose occasioni non si presentano sintomi della clamidia o iniziano tra 5 e 10 giorni dopo l'inizio dell'infezione. Ciononostante, sia gli uomini che le donne possono contrarre la malattia a trasmissione sessuale.

2

Nel caso delle donne, i sintomi propri della clamidia sono:

  • Emorragie durante i periodi mestruali
  • Dolori addominali
  • Flusso vaginale anormale
  • Dolore quando si hanno rapporti sessuali
  • Dolore o sensazione di bruciore orinando
  • Gonfiore all'interno della vagina o in prossimità dell'ano
  • Necessità di orinare con maggiore frequenza
  • Emorragia vaginale dopo un rapporto sessuale
  • Febbre moderata
  • Flusso giallastro nel collo dell'utero che può avere un odore intenso
3

Quando la clamidia colpisce un uomo, questi può notare sintomi come:

  • Dolore al momento di urinare
  • Dolore e infiammazione ai testicoli
  • Secrezioni dal pene
  • Prurito e bruciore al pene
4

Inoltre, si possono osservare secrezioni e diarrea; se la clamidia infetti gli occhi, può causare arrossamento, prurito e secrezioni, e se si infetta la gola può provocare dolore.

5

È lo specialista medico a dover valutare la clamidia e offrire un trattamento adeguato, normalmente con antibiotici. Questo tipo di medicinali si incaricheranno di uccidere i batteri che causano la clamidia nel nostro corpo. In questo articolo troverai alcune raccomandazioni su come curare la clamidia.

6

Se noti uno dei sintomi, è essenziale sottoporsi a visita medica poiché la clamidia non trattata può portare, per le donne, alla malattia infiammatoria pelvica (PID) che può danneggiare le tube di Falloppio e causare infertilità. Inoltre, la clamidia aumenta le possibilità di subire una gravidanza ectopica e di avere figli prematuri. Nel caso degli uomini, la clamidia non curata può causare infezioni all'uretra o epididimite, che può anche provocare la sterilità.

7

Inoltre, va sottolineato che la prevenzione è il metodo migliore per evitare la clamidia e il resto delle MST o malattie veneree.

Se desideri leggere altri articoli simili a Quali sono i sintomi della clamidia, ti consigliamo di visitare la nostra categoria Relazioni sentimentali.

Scrivi un commento su Quali sono i sintomi della clamidia

Ti è piaciuto l'articolo?

Quali sono i sintomi della clamidia
Quali sono i sintomi della clamidia

Torna su