Condividi

Come superare la fine di una relazione

Di Giorgio Gattoni. Aggiornato: 5 settembre 2017
Come superare la fine di una relazione

Quando finisce una relazione bisogna affrontare un processo molto simile al lutto, perchè di fatto si tratta della perdita di una persona amata dove colui che ne è colpito sperimenta una serie di sentimenti che a volte sono difficili da sopportare e gestire. Anche se ogni relazione ha la sua storia ed ogni essere umano si misura con la rottura in maniera diversa ci sono alcuni buoni consigli che valgono per tutti e che potete seguire per incamminarvi sulla strada del milgioramento. Su uncome.it vi consigliamo come superare la fine di una relazione.

Passi da seguire:
1

Cercate nuove attivitá, suona un pó come un cliché, ma è importante trovare nuovi stimoli, mettersi a fare cose che non si facevano con il nostro compagn@ e verso cui siete sempre stati attratti o curiosi. Iscrivetevi ad un corso che vi stimoli, iniziate un progetto, un'attivitá, un nuovo sport. Ció, oltre tutto, vi dará la possibilitá di allargare le vostre conoscenze e creare amicizie.

2

Per lo meno durante le prime settimane, evitate di stare a casa depressi, anche se a volte sprofondarsi nella nostra sofferenza e crogiolarsi nel dolore puó essere una tentazione irrazionale. Ovviamente ci sono tappe da superare e con cui bisognerá fare i conti ma, almeno all'inizio, cercate di stare con gli amici, di uscire, di distrarvi. Vi sentirete un pó più leggeri.

3

Fate esercizio fisico, anche se all'inizio non ne avrete desiderio e anzi lo troverete un consiglio assurdo. Invece fare sport o esercizio fisico giova per molte ragioni: guadagnate in salute, lo sforzo fa sì che vengano rilasciate endorfine che agiscono positivamente sull'umore ed inoltre potrete relazionarvi con gente nuova.

4

Cercate di dare spazio a cose leggere e piacevoli. Dopo una rottura il sentimento predominante è la tristezza, cercate di leggere libri o guardare film leggeri, divertenti, che vi facciano distrare.

5

Se siete ancora molto vulnerabili evitate di andare nei posti che frequentavate con il vostro ex-partner o di fare cose che vi ricordino quella persona. Questa tappa durerá del tempo, intanto che vi farete piú forti e riuscirete a prendere le distanze dal vostro ex.

6

Evitate i medicinali, se vi sentite ansiosi o depressi, o semplicemente nervosi, cercate conforto con rimedi omeopatici e naturali, come tisane per dormire o fiori di bach. Se la situazione vi sembra insostenibile al massimo consultate un terapista o uno psicologo.

7

Cercate di guardare le cose con positività. In certi giorni sarà più difficile che in altri, ma cercate di avere un approccio sereno alla vita. Inoltre evitate di serbare rancore o di alimentare l'odio verso il vostro ex-partner. Sono sentimenti che assorbono molta energia psichica e non danno nulla di utile in cambio.

8

Abbiate pazienza, mantenete la calma. Sembra un luogo comune, ma il tempo guarisce tutto e dopo un po' ci da la giusta prospettiva delle cose. Una relazione terminata male ci può offrire con il tempo anche molte opportunità di migliorarsi e conoscersi più a fondo, per poter fare meglio in una situazione futura. Si può trovare del buono anche nelle situazioni più drammatiche ed è utile rendersene conto. Può essere un motore che ci spinge ad andare avanti.

Se desideri leggere altri articoli simili a Come superare la fine di una relazione, ti consigliamo di visitare la nostra categoria Relazioni sentimentali.

Consigli
  • Se vi sentite veramente depressi potete ricorrere all'aiuto di un terapista
  • Dedicate il tempo libero a voi stessi ed alle persone che vi vogliono bene
  • Ognuno ha i suoi tempi per superare un momento di crisi. Abbiate pazienza.

Scrivi un commento su Come superare la fine di una relazione

Ti è piaciuto l'articolo?

Come superare la fine di una relazione
Come superare la fine di una relazione

Torna su