Condividi

Come scegliere un lubrificante intimo

Di Chiara Perretti. Aggiornato: 16 gennaio 2017
Come scegliere un lubrificante intimo

I lubrificanti intimi permettono che le relazioni sessuali siano più piacevoli e, in molti casi, meno imbarazzanti o dolorose. Oltre ad essere un buon stimolante poiché conferisce una maggiore sensibilità per lei e per lui. Devi usare sempre lubrificanti con i giocattoli erotici o le palline cinesi poiché proteggono i genitali da qualsiasi tipo di attrito.

Passi da seguire:
1

I lubrificanti a base acquosa sono i più raccomandati. Non provocano reazioni allergiche né predispongono alle infezioni. Sono confortevoli poiché si rimuovono con facilità e non macchiano. E una delle cose più importanti, è che tutti i lubrificanti a base acquosa, sono compatibili con il lattice dei preservativi.

2

In caso di secchezza vaginale , un buon lubrificante è essenziale per agevolare i rapporti sessuali. Se questo è il tuo caso, ti raccomandiamo un lubrificante a base di silicone che perdurano per più tempo nelle mucose intime. La struttura è più grassa e scivolosa, per cui agevolano molto la penetrazione, evitando così dei fastidi eventualmente legati alla secchezza.

3

I lubrificanti aromatizzati sono ideali per apportare aromi fruttati e gustosi nei tuoi giochi erotici. Solo l'ideale per praticare sesso orale, poiché i sapori dolci offrono più salivazione e nascondono i sapori sgradevoli al palato. Puoi scegliere quello che più ti piaccia, des dai più classici come la fragola o ananas, ai più esotici come il cocco, o persino i più originali come lima, vaniglia con cannella o addirittura caffè.

Come scegliere un lubrificante intimo - Passo 3
4

Esistono lubrificanti che forniscono un effetto calore che contribuisce a sensibilizzare le aree più intime e accrescere il piacere. Si può anche scegliere quelli con l' effetto freddo che forniscono un piacevole solletico che contribuisce a elevare e stimolare i sensi.

5

Vi sono anche i lubrificanti specifici per relazioni anali. Dalla consistenza più spessa e formule più durature, poiché nella zona anale non vi è alcuna lubrificazione naturale come invece accade nella vagina. Per iniziare con il sesso anale, esistono lubrificanti specifici che contribuiscono a dilatare la muscolatura con l'effetto calore, altri con formule desensibilizzatrici che riducono gli inconvenienti, e addirittura alcuni includono ingredienti analgesici e antinfiammatori per ridurre l'eventuale dolore.

6

Infine ti raccomando di non usare come lubrificanti prodotti a base oleosa, come la vasellina o oli per massaggi. Tieni conto del fatto che non saranno facilmente estraibili dal corpo e lasciano residui nelle tue zone intime. I lubrificanti a base oleosa possono danneggiare i preservativi e predispongono con maggiore facilità alle infezioni, dato che alterano il pH vaginale e i batteri possono rimanere attaccati al tuo corpo per molto tempo grazie all'olio.

Se desideri leggere altri articoli simili a Come scegliere un lubrificante intimo, ti consigliamo di visitare la nostra categoria Relazioni sentimentali.

Consigli
  • Puoi applicare i lubrificanti nella zona vaginale o direttamente sul pene, ma ti consiglio di metterlo fra le dita e stroginare per intiepidirlo un po' prima di applicarlo.
  • Per la tua salute, compra i lubrificanti sessuali in negozi specializzati.

Scrivi un commento su Come scegliere un lubrificante intimo

Ti è piaciuto l'articolo?

Come scegliere un lubrificante intimo
1 di 2
Come scegliere un lubrificante intimo

Torna su