Condividi

Come capire la psicologia maschile nei rapporti di coppia

Di Elisa Bruni. Aggiornato: 26 settembre 2017
Come capire la psicologia maschile nei rapporti di coppia

Le relazioni di coppia, anche quelle più solide, si reggono su equilibri delicati. La comunicazione è importante per conoscersi sotto tutti gli aspetti e per capire in che direzione si sta andando. A volte, però, non è sufficiente: gli uomini e le donne hanno un approccio diverso nei rapporti di coppia ed è bene imparare a capirsi a vicenda per vivere serenamente la relazione. A questo proposito, uncome.it vi spiega come capire la psicologia maschile nei rapporti di coppia.

Passi da seguire:
1

Per prima cosa, provate ad uscire dalla vostra testa per cercare di capire l’altro. Questo non vale soltanto nei rapporti di coppia, ma in tutte le relazioni in generale. A volte giudichiamo la realtà attraverso degli schemi irrazionali, creati inconsciamente per vari fattori: educazione, carattere, esperienze. Tali schemi non sono applicabili a tutti per cui attenzione quando si analizzano e giudicano situazioni con queste premesse.

2

Non si tratta di generalizzare, però non è del tutto sbagliato affermare che gli uomini in quanto a psicologia sono meno complicati delle donne: senza troppi giri di parole, mirano a soluzioni pratiche. Difficilmente cercano di dissimulare malcontento, la loro sfera emotiva e più ridotta. Tendono a parlare senza usare sottintesi come è tipico delle donne, ragione per cui, molto spesso, la mancata decodifica dei messaggi lanciati viene vissuta con frustrazione dalla maggior parte delle donne.

3

In quanto a comunicazione non verbale: è senz’altro più ridotta rispetto a quella femminile. Non bisogna trarne delle conclusioni affrettate, sono semplicemente diversi da noi. Il modo di comunicare è più diretto ma questo non significa che non si interessino alla propria compagna.

4

Per la maggior parte degli uomini la carriera professionale è un aspetto molto importante per sentirsi affermati e soddisfatti della propria vita. Il fatto che il vostro uomo sia concetrato sul lavoro non significa necessariamente che vi sta trascurando perché non vi ama più. Al contrario, per molti è prorio la maniera di dimostrare che vogliono prendersi cura della propria compagna e della famiglia, presente o futura.

5

Generalmente, in una relazione, gli uomini sono meno esigenti delle donne: non è vero che ci vogliono sempre perfette e che non ammettono nessuno sbaglio da parte nostra. Sono dei retaggi che ci portiamo dentro inconsciamente, degli schemi secondo i quali riproduciamo quelle che consideriamo, erroneamente, le aspettative del nostro partner. Niente di più sbagliato.

6

Questo vale anche al contrario: spesso pretendiamo la perfezione dal rapporto di coppia, da noi stesse in primo luogo e dall’uomo che abbiamo al nostro fianco. Al primo errore commesso si finisce per aggredire l’altro, convertendo un episodio isolato in un modo di essere negativo dell’altro. Se il vostro compagno cerca di evitare il conflitto lo fa per non scaricare la sua rabbia all’istante, preferisce allontanarsi e aspettare che si calmino le acque. Tutto il contrario di quello che in genere vogliono fare le donne: affrontare l’argomento a caldo, cercando lo scontro immediato come spunto per discutere di un determinato avvenimento e di tutti gli altri passati, di nuovo.

7

E questo ci porta all’ultimo punto: gli uomini tendono a non portare rancore a differenza delle donne. Se dopo un litigio il vostro partner mantiene le distanze, forse lo fa per paura che siate ancora furiose e non perché ce l’ha con voi.

Se desideri leggere altri articoli simili a Come capire la psicologia maschile nei rapporti di coppia, ti consigliamo di visitare la nostra categoria Relazioni sentimentali.

Scrivi un commento su Come capire la psicologia maschile nei rapporti di coppia

Ti è piaciuto l'articolo?

Come capire la psicologia maschile nei rapporti di coppia
Come capire la psicologia maschile nei rapporti di coppia

Torna su