Condividi

Come conservare le lenzuola

Di Chiara Perretti. Aggiornato: 2 ottobre 2017
Come conservare le lenzuola
Immagine: realsimple.com

Uno dei temi più comuni quando si tratta di conservare la biancheria da letto è dove e come farlo.Può darsi che tu abbia un armadio destinato a questo tipo di biancheria ma non sappia qual è il modo migliore per conservarla onde proteggerla ed evitare che si rovini. Può anche darsi che non abbia uno spazio specifico per conservarla e debba fare spazio nel tuo armadio consueto. In questo articolo di unCome, ti spieghiamo come massimizzare al massimo lo spazio e come conservare la biancheria da letto.

Potrebbe interessarti anche: Come ordinare meglio le lenzuola
Passi da seguire:
1

Scegli lo spazio dove conserverai la tua roba da letto, come un armadio, cassetto o il canapè del letto, che di solito è molto capiente. Affinché la biancheria da letto non si mischi con il resto della biancheria, acquista scatole specifiche a tal fine e conservaci dentro solo questo tipo di biancheria. La scatola che utilizzerai deve essere asciutta e pulita.

2

È importante lavare le lenzuola e la biancheria da letto seguendo le indicazioni riportate sull'etichetta, prima di conservarle. Dovrai asciugarle (meglio se all'aperto) e una volta stirate, puoi conservarle nelle scatole o sugli scaffali dell'armadio da te scelto a tal scopo.

3

Metti la biancheria che più utilizzi a un'altezza che ti sia comoda e quella che meno usi o la biancheria da letto che non sia stagionale (ad esempio, piumini da letto, coperte e trapunte) conservala separatamente, poiché questa la userai con minore frequenza.

4

Per sfruttare meglio lo spazio, puoi conservare le lenzuola come segue: mettere le lenzuola all'interno della fodera del cuscino al fine di conservare le lenzuola in base al colore. Un'altra opzione all'ora di ordinare la biancheria da letto è farlo per tipo di biancheria. In altre parole, tutte le lenzuola leggere insieme, le fodere di cuscino idem, lo stesso dicasi per le trapunte, ecc. Così non ti confonderai.

5

Puoi anche mettere un'etichetta sulla mensola o sulla scatola, per identificare più facilmente a cosa corrisponde ciascun set da letto. In questo modo, puoi classificare i tuoi set di lenzuola per: "Matrimonio", "Letto figlio", "Letto figlia", ecc.

6

Se vuoi che la tua biancheria da letto sia profumata, puoi mettere sacchetti specifici, magari alla lavanda, a tal fine all'interno del tuo armadio o scatola. Così avrai una sensazione di freschezza molto piacevole quando utilizzerai questa biancheria.

7

Alcuni tipi di biancheria richiedono un lavaggio speciale, come qualche tipo di coperte a seconda del loro tessuto. Alcuni di questi tipi di biancheria devono essere lavati a secco. Una volta ritirati dalla lavanderia, è fondamentale che li conservi seguendo i consigli che ti daranno nel negozio, onde evitare che si ingialliscano e si danneggino.

Se desideri leggere altri articoli simili a Come conservare le lenzuola, ti consigliamo di visitare la nostra categoria Manutenzione e sicurezza della casa.

Scrivi un commento su Come conservare le lenzuola

Ti è piaciuto l'articolo?

Come conservare le lenzuola
Immagine: realsimple.com
Come conservare le lenzuola

Torna su