Condividi

Come farti una doccia rilassante

Di Chiara Perretti. Aggiornato: 14 settembre 2017
Come farti una doccia rilassante

È rigenerante tornare a casa e farsi una bella doccia al termine della giornata. C'è chi la preferisce la mattina, come un fatto indispensabile per affrontare la giornata con rinnovate energie. Nonostante sia un elemento fondamentale per la nostra igiene quotidiana, forse non le diamo l'importanza che in realtà merita, la facciamo meccanicamente, senza tenere conto dei benefici che apporta alla nostra salute una doccia fatta come si deve.

Potrebbe interessarti anche: 10 usi del talco che non conoscevi
Passi da seguire:
1

Se segui alcuni semplici consigli per selezionare la temperatura e l'intensità dell'acqua ideali, la doccia può fornire cure inestimabili al tuo corpo e può servire come complemento al trattamento di alcune infezioni.

2

La differenza fondamentale tra il bagno e la doccia è che quest'ultima offre un getto continuo d'acqua sulla pelle, per cui, il rinnovo costante impedisce che lo sporco ristagni, rendendo la doccia il modo più efficace per lavare il corpo. Inoltre, questa caratteristica ha il vantaggio di fornire una grande quantità di calore o di freddo all'interno del corpo, funzionando come uno stimolante eccezionale per i sistemi nervoso e circolatorio.

3

L'acqua calda dilata i vasi sanguigni e rilassa i muscoli vascolari, creando un ottimo effetto calmante. Questa doccia è particolarmente raccomandata per conciliare il riposo notturno, dato che rilascia la tensione accumulata durante la giornata.

4

L'acqua fredda, al contrario, contrae i vasi della pelle e stimola l'irrigazione sanguigna e il sistema nervoso, eliminando la stanchezza fisica e psicologica. La combinazione ideale, perciò, dovrebbe consistere in una doccia calda prima e poi, poco a poco, acqua fredda per favorire la circolazione.

5

Seguire il seguente ordine per farsi la doccia, riveste un'importanza fondamentale ai fini di potenziarne i risultati. All'inizio, l'intensità dell'acqua deve essere media, alla temperatura del corpo; quindi, occorre aumentare gradualmente sia l'intensità che la temperatura.

6

Prima, lascerai cadere l'acqua su tutto il tuo corpo, concentrandoti su quelle zone con i muscoli dolenti o tesi. Lentamente, andrai via via a diminuire la temperatura dell'acqua per finire la doccia con acqua fresca.

7

Devi iniziare dal viso, dai piedi o dalle mani, continuare poco a poco per il corpo, passare alle estremità, e così via su tutto il corpo.

8

Se segui questi semplici passi, la parte finale della doccia con acqua fredda ti sembrerà sempre più piacevole e ti darà una piacevole sensazione di freschezza e libertà.

Se desideri leggere altri articoli simili a Come farti una doccia rilassante, ti consigliamo di visitare la nostra categoria Bellezza e cura della persona.

Scrivi un commento su Come farti una doccia rilassante

Ti è piaciuto l'articolo?

Come farti una doccia rilassante
Come farti una doccia rilassante

Torna su