Condividi

Quanto dovrebbe mangiare il mio Boxer

Di Chiara Perretti. Aggiornato: 16 gennaio 2017
Quanto dovrebbe mangiare il mio Boxer

I cani sono i migliori animali da compagnia, fedeli ai padroni e molto teneri. Quando si ha un cagnolino in casa, è normale trattarlo come un membro della famiglia e prendersi cura di lui esattamente come si fa con le altre persone che vivono sotto lo stesso tetto. Vi sono molte razze di cani, ciascuna ha le proprie caratteristiche e richiede trattamenti diversi dalle altre. Gli esemplari di boxer sono grandi, forti, con una muscolatura molto sviluppata e dall'appetito insaziabile soprattutto da cuccioli, fase nella quale mangiano più che da adulti. In questo articolo di unCome ti spieghiamo quanto dovrebbe mangiare un boxer.

Potrebbe interessarti anche: Quanto deve mangiare un cocker

Cucciolo fino a 6 mesi

Quando giunge il momento dello svezzamento, il boxer deve iniziare a mangiare alimenti solidi. Innanzi tutto bisogna scegliere tra il cibo secco e umido, entrambi adatti per i cuccioli di boxer, seppur il secco sia più raccomandato dai veterinari per via del minor rischio di degrado e della maggior concentrazione delle sostanze nutritive. Va detto, però, che i cuccioli di boxer si devono adattare gradualmente al cibo solido dopo lo svezzamento, pertanto i mangimi umidi sono probabilmente la scelta migliore fino ai tre mesi.

Per quanto riguarda la quantità, ti sembrerà strano ma fino ai sei mesi i cuccioli di boxer mangiano più degli adulti, poiché è trascorso questo lasso di tempo che tendono ad ingrassare, cosa che non dovrebbe succedere, poiché in questa razza le costole devono sempre essere leggermente sporgenti o comunque visibili. Inoltre, i cuccioli si muovono molto, pertanto hanno bisogno di più calorie rispetto agli adulti.

Fino ai tre mesi dai da mangiare al boxer quattro volte al giorno e, dai tre ai sei mesi, portalo gradualmente a tre al giorno, affinché si abitui poco a poco. Dallo svezzamento ai tre mesi di età dovrebbe consumare 80 grammi di mangime (sia esso umido o secco) ad ogni pasto, per un totale di 320 grammi al giorno. A partire da quel momento fino al sesto mese, portalo gradualmente a mangiare tre volte al giorno 300 grammi totali (100 ad ogni pasto).

Boxer adulto

Quando il boxer ha sei mesi, la sua alimentazione deve cambiare: accertati che il mangime che gli dai sia composto al 40% di carne, al 50% di verdure e al 10% di carboidrati e sia secco affinché i denti gli crescano correttamente. Dovrà fare due pasti al giorno, ognuno di 80 grammi.

Quando il tuo boxer compie un anno, puoi preparargli tu stesso i pasti, ma tenendo conto delle seguenti considerazioni: devi cuocere tutti gli alimenti, non devono essere salati, e ve ne sono alcuni vietati, come il cioccolato, le patate, i legumi, il piccante, i resti di cibo e qualsiasi tipo di dolce. In questo caso sappi, però, che ti sarà più difficile misurare i quantitativi, perché dovrai comunque rispettare le quantità segnalate sopra. Pertanto, il nostro consiglio è di continuare a dargli 80 grammi al mattino e 80 di sera di croccantini dei quali puoi controllare la composizione.

Integratori alimentari

Quando il boxer diventa adulto (a partire dai sei mesi, minimo) puoi integrare l'alimentazione con olio di pesce o di olio di lino, che renderanno il suo pelo molto più luminoso. Puoi inoltre dargli dei premi per educarlo, a condizione che siano duri e in quantità moderate, affinché non assuma troppe calorie oltre a quelle consigliate.

Se desideri leggere altri articoli simili a Quanto dovrebbe mangiare il mio Boxer, ti consigliamo di visitare la nostra categoria Animali domestici.

Scrivi un commento su Quanto dovrebbe mangiare il mio Boxer

Ti è piaciuto l'articolo?

Quanto dovrebbe mangiare il mio Boxer
Quanto dovrebbe mangiare il mio Boxer

Torna su