Condividi

Come insegnare al cane a stare a casa solo

Di Chiara Perretti. Aggiornato: 20 ottobre 2017
Come insegnare al cane a stare a casa solo

Quando un cane inizia a vivere in branco o con una famiglia, il processo di adattamento e familiarizzazione è molto rapido e il cucciolo impara rapidamente quale ruolo occupa all'interno di essa. Sappiamo tutti che i cani sono animali sociali che passano tutta la vita circondati da altri cani, animali o da persone e qualsiasi separazione produce loro un effetto di ansia che, se non prevenuto, può essere negativo per tutti. Su unCome.it mostreremo come insegnare al cane a stare solo in casa, per poter uscire da casa in totale tranquillità senza che questo si traduca in un dramma ogni giorno.

Passi da seguire:
1

Per far sì che il cane non viva la separazione con ansia devi insegnargli intanto che tornerai sempre a casa, questa è la formula magica che lo farà aspettare fedelmente. Quando a un cane produce ansia la separazione inizia ad abbaiare, gemere, mordere, distruggere i mobili di casa, graffiare i muri, ecc. Se il tuo cane ha già presentato uno di questi sintomi restando solo, è il momento di agire e ridurre questo livello di nervosismo per evitare che non accada nulla la prossima volta che rimarrà solo.

2

Evita la mancanza di esercizio del cane, prendi del tempo da dove puoi per far passeggiare il tuo animale quotidianamente. Se vai al lavoro, portalo e gioca con il cane prima di andare dato che, se te ne vai e il cane non ha speso energia, può darsi che quando torni troverai una sorpresa.

3

Evita al massimo gli addii prima di uscire di casa. Se vuoi che il cane non assimili il tuo andare a un dramma smetti di fargli sapere mediante diversi gesti affettuosi che te ne vai. Nemmeno quando torni serve salutare il cane o dimostrargli che sei tornato. Questa è la formula per svincolare il trauma che gli produce la separazione e riuscire a insegnare al cane a stare solo a casa, dato che l'animale deve comprendere il tuo andare e tornare come una cosa casuale e abituale e non come un problema.

4

I cani sono animali abitudinari e di routine. Non alterare le sue abitudini se non vuoi che soffra ansia. Abituati a portarlo fuori alle stesse ore e a seguire le stesse aspettative ogni giorno, in questo modo lo aiuti a sviluppare le sue abitudini.

5

Se quando sei a casa il cane sente sempre rumore dalla TV o di altre persone con cui dialoghi, cerca di lasciare, quando te ne vai, una radio accesa in modo che il rumore sia familiare e non abbia paura del silenzio, ciò lo aiuterà a ridurre l'ansia.

6

Nonostante quanto molte persone credano, avere un altro cane per fare compagnia al primo non è una buona soluzione. Il cane non vuole stare senza di te, gli è indifferente che ci siano altri animali con lui. Se vuoi risparmiarti problemi di territorialità e convivenza, non adottare questa soluzione per insegnare al cane a restare solo a casa, piuttosto applica le misure date in questo articolo e fa' sapere all'animale che non c'è motivo di soffrire, perché tornerai sempre.

Se desideri leggere altri articoli simili a Come insegnare al cane a stare a casa solo, ti consigliamo di visitare la nostra categoria Animali domestici.

Scrivi un commento su Come insegnare al cane a stare a casa solo

Ti è piaciuto l'articolo?

Come insegnare al cane a stare a casa solo
Come insegnare al cane a stare a casa solo

Torna su