Musei, parchi e monumenti

Le più grandi e belle biblioteche del mondo

 
Chiara Perretti
Di Chiara Perretti. 21 marzo 2024
Le più grandi e belle biblioteche del mondo

Le biblioteche sono raccolte che ci permettono di conoscere la cultura di un luogo, così come le sue tradizioni. Altri, invece, conservano non solo libri, ma anche mappe, spartiti, piante e altri elementi che mostrano la ricchezza di una nazione o di un popolo. Tra le più grandi biblioteche del mondo figurano, tra le altre, il Congresso degli Stati Uniti, la British Library, la National Library of Canada, la New York Public Library.

Nel caso della Biblioteca del Congresso degli Stati Uniti, non si è limitata a raccogliere parte della storia del Paese, ma di tutta l'umanità ed è possibile trovare di tutto, dai poster alle incisioni, alle fotografie iconiche e ad altri oggetti. Successivamente, in unCOME faremo un tour delle più grandi e belle biblioteche del mondo e del perché sono considerate così. La cosa migliore è che alcuni offrono addirittura istruzione gratuita per la loro comunità.

Sommario

  1. Biblioteca del Congresso degli Stati Uniti
  2. Biblioteca britannica
  3. Biblioteca nazionale del Canada
  4. Biblioteca pubblica di New York
  5. Biblioteca di Stato russa
  6. Biblioteca nazionale del Giappone
  7. Biblioteca nazionale di Francia
  8. Biblioteca nazionale russa
  9. Biblioteca nazionale cinese
  10. Biblioteca Nazionale di Spagna

Biblioteca del Congresso degli Stati Uniti

Si tratta di una delle biblioteche più famose al mondo, la Biblioteca del Congresso degli Stati Uniti, poiché è distribuita in tre parti, costruite durante vari periodi presidenziali e anni diversi: edificio Thomas Jefferson, nel 1897; l'edificio John Adams, costruito nel 1938 e l'edificio James Madison, che è il più recente ed è stato costruito nel 1981.

La sua collezione contiene una raccolta di oltre 171 milioni di unità, che sono state stampate in più di 450 lingue, più di 70 milioni di manoscritti, nonché film, contenuti legali, spartiti, mappe, registrazioni, tra gli altri. Ha anche i libri più rari conosciuti al mondo.

Le più grandi e belle biblioteche del mondo - Biblioteca del Congresso degli Stati Uniti

Biblioteca britannica

Questa biblioteca si trova nel Regno Unito e conta innumerevoli altri archivi, oltre ad una tradizione di ricerca che è una delle più antiche e complete al mondo. Questa biblioteca è utilizzata sia da entità imprenditoriali che da comunità scientifiche, accademiche e altre istituzioni dedite alla ricerca.

Tra i suoi possedimenti ci sono più di 170 milioni di elementi provenienti da diversi periodi della storia dell'umanità, tra cui pubblicazioni stampate e digitali, registrazioni, giornali del passato, disegni, incisioni, brevetti, manoscritti, mappe, tra gli altri manufatti, oltre a prendere in considerazione conto che nuove ricerche continuano ad essere aggiunte ogni anno.

Le più grandi e belle biblioteche del mondo - Biblioteca britannica

Biblioteca nazionale del Canada

In principio questa biblioteca si chiamava Dominion Archives, fu fondata nel 1872 e fu amministrata dal Regno Unito, ma nel 1912 fu ribattezzata Canandian Public Archives e, nel 1987, ottenne finalmente il nome e il riconoscimento di National Archives of Canada.

Nel 2004, gli Archivi Nazionali sono stati annessi alla Biblioteca Nazionale del Canada, dal 1953. Con questa unione sono stati ospitati più di 54 milioni di reperti, considerati patrimonio documentario, non solo per le generazioni presenti, ma per quelle future.

Le più grandi e belle biblioteche del mondo - Biblioteca nazionale del Canada

Biblioteca pubblica di New York

La Biblioteca pubblica di New York è stata fondata nel 1895 e da allora contribuisce all'istruzione dei newyorkesi, fornendo loro libri, informazioni e istruzione per tutti, da oltre 120 anni. La cosa migliore è che lo ha fatto in modo altruistico, senza chiedere nulla in cambio. Più che una biblioteca, si tratta di un sistema o rete di biblioteche pubbliche diffuse nel Paese, dove sono più di 90 le sedi che beneficiano del loro contributo, come nel Bronx, a Manhattan e a Staten Island.

Il centro di ricerca Stephen A. Schwarzman ha raggiunto una fama mondiale, così come il Centro Schomburg, che dispone di uno spazio speciale per la ricerca sulla cultura del colore. Dispone anche di spazi per le arti dello spettacolo.

La collezione dei suoi manufatti ammonta a milioni, sommata alla sua collezione di prestiti, rendendola la banca bibliotecaria più grande e completa mai vista, con accesso gratuito al pubblico.

Le più grandi e belle biblioteche del mondo - Biblioteca pubblica di New York

Biblioteca di Stato russa

Questa biblioteca, ai suoi inizi, era di proprietà di Sergei Pretróvicj Rumyántesev, ma nel 1861 il museo si trasferì a Mosca e nel luglio 1862 Alessandro II approvò la data come anniversario, aprendo così il primo museo del Paese, con il primo ufficio pubblico della biblioteca a Mosca che offriva libero accesso alle informazioni.

Ha più di 44 milioni di elementi che occupano 275 chilometri nel suo edificio, che equivalgono a circa 10 campi da calcio. La biblioteca ha accolto scrittori di inestimabile levatura, come Leone Tolstoj, Dostoevskij e Cechov, Mendeleev.

Le più grandi e belle biblioteche del mondo - Biblioteca di Stato russa

Biblioteca nazionale del Giappone

Nel 1948, la Biblioteca dell'Assemblea Nazionale del Giappone fu dichiarata erede della Biblioteca Imperiale del Giappone. Ha più di 41 milioni di opere e all'ingresso c'è la frase liberatoria, scritta sia in giapponese che in greco: La verità libera.

Le più grandi e belle biblioteche del mondo - Biblioteca nazionale del Giappone

Biblioteca nazionale di Francia

Ha ricevuto questo nome nel 1994 e da allora è la biblioteca nazionale di questa repubblica. Le sue collezioni sono appartenute a reali e risalgono al Medioevo. È una delle entità più antiche. Ha anche più di 40 milioni di libri, tra cui mappe, incisioni, spartiti, tra gli altri.

Le più grandi e belle biblioteche del mondo - Biblioteca nazionale di Francia

Biblioteca nazionale russa

Fu fondata il 27 maggio 1795. Durante i suoi oltre due secoli di storia e di percorso, si condensano le epoche di Caterina la Grande, Alessandro I, Nicola I, oltre a prevalere durante eventi importanti, come la Rivoluzione di febbraio del 1917, la Rivoluzione d’Ottobre e la Seconda Guerra Mondiale. Attualmente sono conservate più di 30 milioni di opere ed è considerata la seconda biblioteca più grande dell'intero Paese.

Le più grandi e belle biblioteche del mondo - Biblioteca nazionale russa

Biblioteca nazionale cinese

Ha più di 35 milioni di libri al suo attivo e la cosa migliore è che molti sono disponibili in più di 100 lingue. È stata fondata nel 1909 e si trova a Pechino. È una tappa obbligata per ogni turista, poiché è considerata la biblioteca più grande di tutta l'Asia.

Le più grandi e belle biblioteche del mondo - Biblioteca nazionale cinese

Biblioteca Nazionale di Spagna

Si trova a Madrid e conta più di 30 milioni di opere, tra manoscritti, alcuni testi stampati e altri digitali. L'obiettivo è stato quello di preservare la storia bibliografica del paese.

Le più grandi e belle biblioteche del mondo - Biblioteca Nazionale di Spagna

Se desideri leggere altri articoli simili a Le più grandi e belle biblioteche del mondo, ti consigliamo di visitare la nostra categoria Viaggi.

Scrivi un commento

Ti è piaciuto l'articolo?
1 di 11
Le più grandi e belle biblioteche del mondo