Condividi

Come sapere se sono ninfomane

Di Chiara Perretti. Aggiornato: 14 settembre 2017
Come sapere se sono ninfomane

A differenza di quanto molti possano credere, quando una donna ha un grande appetito sessuale non significa che sia ninfomane. Questo termine comprende una malattia o disturbo molto completo, nel quale si soffre di dipendenza dal sesso e si ha un comportamento sessuale compulsivo impossibile da controllare da soli. Questo comporta una grande dipendenza dalle attività sessuali che, nella maggior parte delle volte, impediscono a tale persona di avere una vita perfettamente normale e le sue relazioni sociali saranno notevolmente colpite. Per cui, è indispensabile cercare cure mediche e avviare il trattamento psicologico adeguato in ciascun caso. In questo articolo di unCome, mostriamo tutti i segni che danno risposta alla domanda come sapere se sono ninfomane.

Passi da seguire:
1

Ma non è del tutto chiaro cosa causa la ninfomania, gli esperti hanno sottolineato che tale ipersessualità o dipendenza dal sesso può essere motivata da fattori diversi e che una confluenza degli stessi potrebbe essere l'elemento responsabile della sofferenza.

Tra i fattori che possono spiegare qualcosa in merito all'origine di un comportamento sessuale compulsivo, troviamo i seguenti:

  • Cambiamenti nelle sostanze biochimiche del cervello: alcuni studi hanno osservato che le lesioni nella corteccia prefrontale mediale del cervello o livelli alti di serotonina, dopamina, noradrenalina potrebbero aumentare le probabilità di presentare questo disordine.
  • Anche soffrire di malattie e disturbi psichici come il bipolarismo, la schizofrenia, la psicosi maniaco-depressiva, personalità borderline, tra le altre, possono portare alla ninfomania. In tali circostanze, gli interessati non tendono ad accettare le proprie responsabilità negli atti sessuali.
  • È collegata, nella maggior parte dei casi, a fattori di carattere psicologico come può essere cercare affetto attraverso i rapporti sessuali, cosa che talvolta è il risultato del fallimento sociale, di problemi di famiglia, esperienze traumatiche passate quali abusi psicologici, fisici o sessuali durante l'infanzia.
  • Ci sono alcune malattie fisiche o disfunzioni che possono provocare un desiderio sessuale smisurato come può essere il caso di lesioni encefaliche, alcuni tumori, determinati tipi di epilessia, ecc.
  • Si è segnalato anche che il consumo di alcuni farmaci può avere per effetto collaterale un disturbo di ipersessualità. D'altro canto, può anche aggravarsi con il consumo di droga e stupefacenti.
Come sapere se sono ninfomane - Passo 1
2

È importante non confondere la ninfomania con un appetito sessuale elevato, in quanto la prima è un disturbo piuttosto complicato in cui la persona non è in grado di controllare il desiderio sessuale violento e insaziabile che la assale e, inoltre, ciò genera una forte dipendenza dalle attività sessuali.

Successivamente, mostriamo i sintomi o segnali che possono mettere in guardia su una persona che soffre di ninfomania. Questi si presentano in maniera diversa e variano di gravità in ogni paziente, inoltre tendono ad aumentare con il passare del tempo, motivo per cui è importante ricevere un trattamento adeguato al più presto.

  • Pensare continuamente al sesso e avere un'attività sessuale sempre maggiore, che aumenta progressivamente. Tale aumento si verifica poiché i rapporti sessuali non bastano per soddisfare il forte desiderio sessuale. Se si arriva a rinunciare, compaiono sentimenti di vuoto e paura.
  • Impulsi sessuali intensi e comportamento sessuale fuori controllo. Nonostante in molte occasioni possano cercare di limitare le pratiche sessuali, ciò fallisce a causa del fatto che il desiderio e l'ansia sessuale sono molto più forti.
  • Incapacità di reprimere questo comportamento sessuale.
  • Modifiche o alterazioni importanti nello stato d'animo, potendo passare da uno stato depressivo a uno euforico in pochissimo tempo.
  • Dedicazione di molto tempo a soddisfare quel desiderio sessuale incontrollabile e a cercare nuove relazioni intime.
  • È frequente che la sessualità non sia goduta o non venga vissuta come qualcosa di piacevole ma che la soddisfazione sperimentata al momento dell'attività sessuale sia insufficiente e si ottiene solo per qualche istante.
  • Difficoltà a stabilire e mantenere un rapporto emotivo e affettivo con un'altra persona.
  • La sessualità finisce per determinare gli altri settori della vita e si possono presentare problemi nelle relazioni sociali, familiari e di lavoro.
  • Nonostante le conseguenze che possono avere le pratiche sessuali a rischio, come contrarre qualche infezione, si continua con questo comportamento sessuale compulsivo.
Come sapere se sono ninfomane - Passo 2
3

Inoltre, possiamo dire che l'ipersessualità è molto associato alle parafilie, come per esempio il voyeurismo, e ad altri tipo di dipendenze o disturbi, come può essere l'alcolismo, la ludopatia, il disturbo ossessivo-compulsivo, disturbi della personalità, depressione, ecc.

Per cui, converrà ricevere un trattamento completamente personalizzato e adatto ai modelli che presenta ogni paziente. Ciò è estremamente importante per evitare che la dipendenza dal sesso prosegua e giunga a colpire severamente la salute mentale, fisica e la vita sociale della persona interessata.

Come sapere se sono ninfomane - Passo 3
4

Quando una persona presenta i sintomi e/o i modelli comportamentali citati, deve cercare cure mediche e specialistiche immediatamente. Ciò è molto importante quando si percepisce di aver perso il controllo del comportamento o impulsi sessuali, se questo inizia a colpire molto negativamente le relazioni personali, sociali o professionali, se non si riesce a smettere di pensare al sesso anche quando ci si sforza di non farlo o se si sta cercando di nascondere questo comportamento sessuale.

La consultazione con un professionista va realizzata con urgenza se inoltre si sperimentano altri disturbi o malattie mentali, o se si cominciano ad avere pensieri suicidi.

Come sapere se sono ninfomane - Passo 4
5

Il trattamento per la ninfomania o dipendenza dal sesso si basa sull'aiutare il paziente a controllare il suo comportamento sessuale compulsivo e, pertanto, assicurare che migliori sia le sue relazioni intime che quelle personali. Si deve realizzare una terapia psicologica cognitiva-comportamentale, in cui prima si valuterà il problema, si stabilirà un programma di educazione sessuale, di gestione delle emozioni e tecniche di prevenzione destinate a mantenere la capacità di controllare il desiderio sessuale violento e insaziabile.

Questo trattamento sarà determinato in base alle caratteristiche di ciascun paziente, tenendo a mente la sua storia clinica e personale, lo sviluppo e i fattori che hanno potuto scatenare l'ipersessualità. In alcuni casi, è possibile che lo specialista prescriva la somministrazione di psicofarmaci e un trattamento parallelo, se esistono altri disturbi o patologie mentali. L'obiettivo finale è far sì che la persona sia in grado di costruire un rapporto sano con se stessa, con la sua sessualità e con gli altri.

Come sapere se sono ninfomane - Passo 5

Se desideri leggere altri articoli simili a Come sapere se sono ninfomane, ti consigliamo di visitare la nostra categoria Relazioni sentimentali.

Scrivi un commento su Come sapere se sono ninfomane

Ti è piaciuto l'articolo?

Come sapere se sono ninfomane
1 di 6
Come sapere se sono ninfomane

Torna su