Condividi

Come funziona il cambio di marcia di una moto

 
Di Chiara Perretti. Aggiornato: 16 gennaio 2017

Il cambio di marcia della moto è il meccanismo che consente di modificare le prestazioni del motore e che permette alla velocità del motore di adattarsi alle esigenze della moto. In questo video, molto semplice, potrete vedere come funziona il cambio di una motocicletta.

Potrebbe interessarti anche: Come funziona il motore di una moto

La prima marcia è la più bassa, le altre sono a salire. Tra la prima e la seconda c'è il/la "folle".Metti la prima premendo la frizione, poi lascia lentamente la frizione ed accelera un po'. Lasciando la frizione troppo velocemente la moto si spegnerà, accelerando troppo intensamente, invece, la moto potrebbe avere uno scossone molto forte.Continuando a guidare, acquistando velocità, il motore inizierà a fare un rumore strano, come se fosse sotto sforzo. Quando senti questo rumore significa che è arrivato il momento di cambiare la marcia e metterne una più elevata. Lascia l'acceleratore, premi al frizione, metti la seconda (verso l'alto) e lascia la frizione, tornando ad accelerare.Il meccanismo è lo stesso anche per tutte le altre marce. Facendo pratica ti risulterà sempre più facile capire qual è il momento giusto per cambiare la marcia. È solo una questione di "orecchio", vedrai!Ora non ti resta che esercitarti e... divertirti!Se sei appassionato di moto e vuoi sapere tutto su questo argomento, vedi anche tutti gli altri video che abbiamo su www.uncome.it!

Scrivi un commento su Come funziona il cambio di marcia di una moto

Ti è piaciuto l'articolo?
Come funziona il cambio di marcia di una moto
Come funziona il cambio di marcia di una moto

Torna su