Condividi

Quando cambiare la batteria della moto

 
Di Chiara Perretti. Aggiornato: 11 ottobre 2017
Quando cambiare la batteria della moto
Immagine: www.bateriaparamoto.com

La batteria della moto è un pezzo che passa normalmente inosservato. Ci preoccupiamo di lei meno di quanto dovremmo, al punto che ce ne ricordiamo solo quando smette di funzionare. In quel momento, ci assale il grande dubbio: Si è rotta definitivamente o semplicemente si è scaricata? In un'ampia maggioranza dei casi, il problema è dovuto alla mancanza di uso regolare, il che fa sì che la batteria si solfati e finisca per rompersi. Su unCome ti sveliamo come e quando cambiare la batteria della moto.

Potrebbe interessarti anche: Come caricare la batteria della moto
Passi da seguire:
1

Se accendi la moto e non parte nemmeno il quadrante, vuol dire che la batteria è danneggiata o scarica. Per caricarla di nuovo, puoi fare uso di pinze collegate a un altro veicolo, facendo coincidere i poli positivi e negativi. Metti in moto prima il veicolo carico e, poi, la tua moto. Se funziona, era semplicemente scarica e la puoi utilizzare senza problemi. Accelera e fai un giro di circa 20 minuti.

2

Ma se continua a non partire, devi assicurarti se è necessario cambiarla. A tal fine, puoi verificarlo con un misuratore di batterie. Questo apparecchio indica l'intensità che la batteria è capace di fornire, e quant'è il voltaggio dopo tale intensità. Se il voltaggio fornito non è sufficientemente alto, è il momento di sostituirla.

3

È importante sapere che le batterie hanno un limite. Passati alcuni anni, è possibile che si rovinino per il semplice utilizzo. Se hai l'indicatore della batteria acceso, può darsi sia scarica ma, se ha più di quattro anni, è il momento di sostituirla con una nuova.

4

Pure se da qualche anno non utilizzi la moto, è opportuno sostituire la batteria con una nuova per poter utilizzare il mezzo senza problemi.

5

Al momento di comprare una batteria per la moto, non è necessario andare in officina, in un ipermercato o centro commerciale potrai trovarla. Il prezzo varia a seconda della marca ma oscilla fra i 15 e i 25 euro.

6

Se devi sostituirla, la prima cosa è trovare la sua ubicazione. Le batterie tendono a stare sotto il sedile, ma dipende dal modello di moto, quindi assicurati di sapere dov'è. Come vedrai, è una sorta di scatola con due connettori: uno con il simbolo positivo ( ) e l'altro con quello negativo (-).

7

La prima cosa è scollegare tali ancoraggi con particolare attenzione affinché non si tocchino tra loro. Estrai, in primo luogo, il polo negativo (è generalmente di colore nero) e, di seguito quello positivo (è spesso rosso).

8

Quando sono scollegati, puoi togliere la batteria per sostituirla con un'altra. Porta quella vecchia in un'officina o punto di raccolta dato che contiene liquidi tossici e possono inquinare.

9

Prendi la nuova batteria e mettila nello spazio dove c'era quella precedente e collega i connettori in modo contrario alla disconnessione: a partire dal polo positivo.

Se desideri leggere altri articoli simili a Quando cambiare la batteria della moto, ti consigliamo di visitare la nostra categoria Riparazione e manutenzione della moto.

Consigli
  • Se non usi molto il motociclo, ti raccomandiamo di scollegare la batteria per evitare lo scaricamento.

Scrivi un commento su Quando cambiare la batteria della moto

Ti è piaciuto l'articolo?
Quando cambiare la batteria della moto
Immagine: www.bateriaparamoto.com
Quando cambiare la batteria della moto

Torna su