menu
Condividi

Come togliere cattivi odori dalla lavastoviglie

 
Di Chiara Perretti. 17 gennaio 2024
Come togliere cattivi odori dalla lavastoviglie

Alcuni consigli per eliminare i cattivi odori dalla lavastoviglie sono pulire il filtro, aggiungere gli agrumi, lasciare asciugare la lavastoviglie, sturare lo scarico, lasciare la porta aperta dopo il lavaggio e controllare il tubo di scarico. Ad un certo punto ci siamo tutti chiesti come eliminare il cattivo odore dalla lavastoviglie, poiché questo è uno spazio che dovrebbe essere sempre disinfettato, dato che è dove laviamo bicchieri, piatti, posate, tazze, bicchieri e altri tipi di utensili che portiamo direttamente in lavastoviglie la nostra bocca, quindi devono essere ben igienizzati.

Tuttavia, quando la lavastoviglie emana un cattivo odore, solitamente è dovuto ai residui di cibo che si accumulano e che, forse a causa della velocità, non rimuoviamo in tempo. Quindi, per eliminare il cattivo odore dalla lavastoviglie, è necessario sapere da dove proviene, se è dovuto a un filtro sporco, se è dovuto a muffa o umidità, oppure se lo scarico è intasato. A seconda della causa del cattivo odore nella lavastoviglie, possiamo ricorrere all'opzione migliore per rimuovere il cattivo odore e disinfettare quella zona. In questo senso, su unCOME spieghiamo in dettaglio come togliere cattivi odori dalla lavastoviglie.

Potrebbe interessarti anche: Come pulire la lavastoviglie

Pulisci il filtro della lavastoviglie

Molte volte il cattivo odore della lavastoviglie è dovuto all'accumulo di resti di cibo, che si decompongono e producono un odore sgradevole, dovuto all'accumulo di batteri. Per iniziare è importante pulirlo frequentemente, almeno due volte al mese.

Il filtro si trova solitamente nella parte inferiore, dove viene scaricata l'acqua. È un cestino che può essere facilmente rimosso semplicemente svitandolo e tirandolo verso l'alto. Appena lo avremo in mano ci renderemo conto se è proprio questa la causa del cattivo odore.

Per pulirlo utilizzeremo un prodotto potente, che non è chimico. È aceto bianco, a cui aggiungeremo 3 tazze di acqua bollente. Dobbiamo stare attenti a non bruciarci. Alcune persone aggiungono un tocco di sapone liquido, ma la verità è che l’aceto da solo è piuttosto potente.

Questa miscela viene posta nel filtro e lasciata a bagno per mezz'ora. Successivamente si rimuove e con l'aiuto di uno spazzolino si può pulire con maggiore attenzione. Per questa procedura si consiglia di utilizzare i guanti. L'aceto eliminerà il cattivo odore. Infine sciacquatela ancora una volta con acqua calda e il gioco è fatto, non dovrà più avere un colore verdastro né avere un cattivo odore.

Come togliere cattivi odori dalla lavastoviglie - Pulisci il filtro della lavastoviglie

Aggiungi agrumi nella lavastoviglie

Per mantenere la lavastoviglie pulita e priva di cattivi odori, possiamo utilizzare anche gli agrumi naturali, come il limone o le arance, soprattutto durante il lavaggio delle stoviglie. Le bucce o le bucce di questi agrumi vengono poste in un sacchetto e lasciate all'interno degli scomparti delle posate. Dopo il lavaggio è possibile rimuoverlo.

Lascia asciugare la lavastoviglie

La lavastoviglie deve essere sempre pulita, poiché qui laviamo le stoviglie con cui mangiamo. Pertanto, dopo aver finito di lavare il tutto, si consiglia di aprire questo dispositivo e di rimuovere eventuali resti. Inoltre, è opportuno lasciarlo aperto per un po' in modo che non si accumulino umidità e, quindi, batteri e cattivi odori. Se trovi della muffa, puoi aggiungere un po' di candeggina e questo aiuterà a rimuoverla.

Come togliere cattivi odori dalla lavastoviglie - Lascia asciugare la lavastoviglie

Sturare lo scarico

A volte il cattivo odore proviene dallo scarico, soprattutto quando è intasato. Per pulirlo in modo efficace, è necessario rimuovere il filtro, quindi preparare una miscela composta da mezza tazza di aceto bianco con 3 cucchiai di bicarbonato di sodio. Va versato nello scarico e lasciato agire per mezz'ora. Successivamente, viene versata un po 'd'acqua calda. Ciò contribuirà a liberare i percorsi di drenaggio.

Dobbiamo sempre fare attenzione che l'acqua esca facilmente, senza intasarsi, poiché, se ciò accade, dobbiamo eseguire la procedura indicata prima che il cattivo odore si intensifichi.

Lasciare la porta aperta dopo il lavaggio

Ciò aiuterà la lavastoviglie a ventilare ed eviterà l'accumulo di cattivi odori. Non è consigliabile lavare gli utensili e chiudere tutto in una volta. Dopo il lavaggio, puoi versare una tazza di aceto per mantenere la lavastoviglie pulita e priva di batteri.

Come togliere cattivi odori dalla lavastoviglie - Lasciare la porta aperta dopo il lavaggio

Controllare il tubo di scarico

A volte il tubo di scarico si intasa, quindi nell'acqua si forma la muffa e tutto inizia a puzzare. Da entrambe le estremità è possibile rimuovere il tubo e verificarne le condizioni.

Si consiglia infine di pulire anche la porta e le pareti interne della lavastoviglie, non lasciare a lungo utensili sporchi all'interno dell'elettrodomestico e, in caso di emergenza, ricorrere ad aceto e bicarbonato, due ingredienti economici, naturali ed efficaci per lucidare, pulire ed eliminare i batteri.

Se desideri leggere altri articoli simili a Come togliere cattivi odori dalla lavastoviglie, ti consigliamo di visitare la nostra categoria La pulizia della casa.

Scrivi un commento

Ti è piaciuto l'articolo?
Come togliere cattivi odori dalla lavastoviglie
1 di 4
Come togliere cattivi odori dalla lavastoviglie

Torna su