Condividi

Quando separare i cuccioli dalla madre

Di Chiara Perretti. Aggiornato: 11 settembre 2017
Quando separare i cuccioli dalla madre

Separare i cuccioli dalla madre al momento giusto è molto importante affinché i cagnolini abbiano un corretto sviluppo. Separarli prima del tempo rischia di ostacolarne la crescita e causare loro disturbi sia fisici che mentali. Il momento della separazione dai cuccioli è molto importante anche per la madre e, pertanto, deve avvenire nel modo meno traumatico possibile. Se la tua cagnetta aspetta dei cuccioli e non sai quando separare i cagnolini dalla madre, in questo articolo di unCome ti diamo la soluzione.

Potrebbe interessarti anche: Come avviene l'accoppiamento tra cani
Passi da seguire:
1

La cosa più auspicabile è che i cuccioli stiano con la madre per le prime 7 settimane di vita. In questo periodo di tempo i cagnolini si nutrono di latte materno, alimento che fornisce loro tutte le sostanze nutritive e le proteine di cui hanno bisogno e che rafforzerà il loro sistema immunitario.

2

Separare i cuccioli dalla madre prima del tempo può pregiudicare il loro sviluppo e la loro crescita, oltre che a indebolire il loro sistema immunitario. Di conseguenza, i cagnolini contrarranno malattie con maggiore facilità; malattie come, ad esempio, la parvovirosi canina. Inoltre, la madre può soffrire di ansia a causa della mancanza di uno dei suoi cuccioli e trascurare il resto della cucciolata per cercare il cucciolo perduto.

Quando separare i cuccioli dalla madre - Passo 2
Immagine: calafell.olx.es
3

Oltre a provocare danni fisici, separare un cucciolo della sua madre prima del tempo raccomandato può causare problemi psicologici. Le femmine sono sempre le prime ad avviare il processo di addestramento di un cucciolo, gli insegnano a socializzare con i propri fratellini cuccioli, a sentire che appartiene a una specie e ad avere un'autostima equilibrata, tra le altre cose. Ragion per cui, una separazione precoce può provocare paure e insicurezze nel cane, inficiandone così il corretto sviluppo. La socializzazione del cagnolino con gli altri cuccioli è fondamentale per garantire la sua adeguata condotta.

4

Il momento più adatto per separare un cucciolo dalla madre è a partire dalle 7-8 settimane di età (un mese e mezzo, due), quando il cane già non viene più allattato dalla madre. Di fatto, arrivati a questo punto, è la stessa femmina che inizia a separarsi dai cuccioli e dar loro maggiore indipendenza.

Quando separare i cuccioli dalla madre - Passo 4
5

Al contrario, se lasciamo i cuccioli con la madre per un tempo più lungo del necessario, staremo ugualmente pregiudicandone la crescita; poiché svilupperà una dipendenza verso la madre, andando così a ostacolare una delle fasi più importanti dello sviluppo dei cuccioli: la socializzazione. I cuccioli devono relazionarsi con altri cani, conoscere altri ambienti, odori e rumori, al fine di sviluppare la loro personalità. Restare con la madre più del tempo necessario può provocare un comportamento asociale e persino aggressività o timore nei confronti degli altri cani.

6

Se la tua cagnetta presenta qualche tipo di malattia durante le prime 7 settimane di vita dei cuccioli, falla visitare dal tuo veterinario per sapere se si può anticipare il processo di separazione. Non farlo mai di tua spontanea iniziativa, consulta sempre uno specialistica. Per facilitare il processo di allattamento, è essenziale prenderti cura della madre e assicurarti che non le succeda niente di male.

Se desideri leggere altri articoli simili a Quando separare i cuccioli dalla madre, ti consigliamo di visitare la nostra categoria Animali domestici.

Scrivi un commento su Quando separare i cuccioli dalla madre

Ti è piaciuto l'articolo?

Quando separare i cuccioli dalla madre
Immagine: calafell.olx.es
1 di 3
Quando separare i cuccioli dalla madre

Torna su