Condividi
Condividi in:

Come usare le palline cinesi

Come usare le palline cinesi

Le palline cinesi sono un articolo che in passato è stato pubblicizzato principalmente come un oggetto da utilizzare per fini sessuali, infatti si vendevano particolarmente nei sexy shop e nei negozi erotici. In realtà, le palline cinesi servono principalmente a mantenere tonica e in salute la zona della muscolatura pelvica nelle donne, evitando problemi spiacevoli. Oltre a questo fine, se usate con costanza, possono garantire anche un maggior piacere sessuale alla coppia in quanto ravvivano e rafforzano il pavimento pelvico. In questo articolo di imparaCOME ti mostriamo come usare le palline cinesi e ti raccontiamo alcune curiosità al riguardo.

Avrai bisogno di:
Potrebbe interessarti anche: Come fare esercizi con le palline cinesi
Passi da seguire:
1

Iniziamo parlando di come sono le palline cinesi. Esse possono essere costituite da una singola sfera, o da due unite da un filo, con un cordone per poterle estrarre. Per saperne di più ti consigliamo di leggere quali sono i tipi di sfere cinesi. Il principio è molto semplice e si basa sulla forza di gravità; per evitare che le palline scendano verso il basso e cadano bisognerà contrarre la muscolatura pelvica. Inoltre, quando ci si muove, le palline vibrano attivando così la circolazione del sangue nella zona, migliorando a loro volta il tono della muscolatura. Puoi anche leggere come scegliere le sfere cinesi per sapere quali sono le più adatte a te.

2

Sia prima che dopo l'utilizzo, lava le palline cinesi in acqua tiepida con un gel neutro. Falle asciugare per bene. Se vuoi la massima igiene usa un gel antibatterico, ne troverai di appositi per disinfettare gli articoli erotici. Fatte queste premesse, vediamo adesso più nel dettaglio come usare le palline cinesi.

3

Dopo averle igienizzate, e prima di iniziare ad utilizzarle, ti consigliamo di applicare qualche goccia di lubrificante a base acquosa sulla pallina. Utilizzare il lubrificante è molto utile per non farti male quando le introduci e per farle scivolare meglio. Se vuoi saperne di più, ti consigliamo di leggere il nostro articolo su come migliorare l'elasticità della vagina.

4

Ora che è tutto pronto, mettiti comoda con le gambe divaricate, leggermente piegata o con una gamba sollevata come se dovessi metterti un assorbente. Rilassati e afferra le palline tra pollice e indice, come se stessi impugnando una pinza.

5

Con l'altra mano divarica leggermente la vagina e fai scivolare delicatamente la prima pallina all'interno. All'inizio potresti avvertire una sensazione spiacevole, ma in linea di massima non dovrebbe crearti nessun dolore. Quando la pallina è all'interno della vagina, spingila in profondità con un dito, verso l'interno tenendo in conto che la vagina non è totalmente retta. Fuori deve rimanere solo l'ultima parte del cordone per estrarla, come se fosse un assorbente.

6

Usale per venti minuti fino ad un massimo di mezzora al giorno, meglio se stai in piedi e in movimento. Se ti accorgi che ti cadono non perderti d'animo, ritirale e il giorno seguente continui ad allenare. Essendo un esercizio muscolare, richiede un po' d'allenamento. Se vuoi saperne di più ti consigliamo di leggere anche il nostro articolo su come fare esercizi con le palline cinesi.

7

Per estrarre le palline cinesi rilassati e divarica bene le gambe. Afferra bene il cordone che è rimasto all'esterno e tira con delicatezza per non farti male. Le palline scivoleranno fino ad uscire dalla vagina. Se ti risulta difficile contrai i muscoli del ventre come se fossi al bagno.

8

Una volta espulse, lava bene le palline con acqua tiepida e un gel neutro o antibatterico, lasciale asciugare all'aria. Ti accorgerai quando togli le palline che sulla superficie appaiono tracce di un liquido bianco, non preoccuparti è normale, anzi significa che le sfere hanno attivato correttamente i muscoli del suolo pelvico.

Se desideri leggere altri articoli simili a Come usare le palline cinesi, ti consigliamo di visitare la nostra categoria Relazioni sentimentali.

Consigli
  • Ricorda che le palline cinesi vanno usate quotidianamente per circa 15-30 minuti. Vedrai che già dopo un paio di mesi ti accorgerai della differenza del tono muscolare della tua zona pelvica.
  • Non usarle nei giorni in cui hai il ciclo, né durante gli incontri sessuali.
Commenti (1)

Scrivi un commento su Come usare le palline cinesi

Ti è piaciuto l'articolo?
1 commento
giovanna
Uso le palline per rafforzare il muscolo pelvico..dopo 2 parti...mi capita però che ogni tanto mi scivola giù.. vorrei sapere il perché i se sbaglio qualcosa o le pallina per me forse non va bene?
Luigi Nicastro
Ciao Giovanna,

Ci sono molti tipi di sfere e di varie grandezze, forse devi solo provarne altre o solo allenarti ancora per un po'. Non avere fretta, datti tempo, il pavimento pelvico non è facile da allenare
dai un'occhiata anche al seguente articolo che potrebbe servire da coadiuvante:
http://relazioni.uncome.it/articolo/esercizi-di-kegel-per-le-donne-9284.html

Un saluto dalla redazione di unCome!

Come usare le palline cinesi
1 di 4
Come usare le palline cinesi