Condividi

Come evitare che il gatto si gratti una ferita

 
Di Chiara Perretti. Aggiornato: 2 novembre 2017
Come evitare che il gatto si gratti una ferita

Sappiamo tutti che i gatti sono animali molto puliti e dediti. Passano la giornata a pulirsi e ciò è un vantaggio per la loro igiene e odore corporeo. Non è positivo però quando il gatto ha qualche ferita. Se in una di queste sessioni il gatto si tocca la ferita, non smettere di insistere e grattare la zona. Per cui su unCome.it ti diamo alcuni consigli su come evitare che il gatto si gratti una ferita.

Potrebbe interessarti anche: Come evitare che il gatto salga sul tavolo
Passi da seguire:
1

Affinché una ferita sulla pelle del gatto si curi bene, il gatto non deve avere accesso alla zona danneggiata. È un compito importante e che richiede attenzione da parte tua perché una ferita che viene continuamente leccata e grattata, non guarirà. Se il felino arriva a toccarsi e grattarsi, impedirà il processo di cicatrizzazione e potrebbe persino provocarsi un'infezione, eliminare i punti di sutura prima del tempo e provocare gravi irritazioni.

2

La migliore maniera di impedire al gatto di grattarsi le ferite, è usare il famoso collare elisabetta. Questo collare si mette attorno al collo e ostacolerà o impedirà l'accesso del gatto alla zona ferita. Pensa che i gatti sono molto flessibili e non ci sono parti del corpo che non possono raggiungere, pertanto è estremamente importante metterlo se ha qualche lesione. Se il felino sente dolore o bruciore, cercherà istintivamente di leccarsi o grattarsi per alleviare il malessere. Il collare elisabetta è una protezione che può infastidire il gatto, stressarlo e confonderlo ma devi essere rigido, non cedere e toglierlo prima del tempo. È importante assicurarti che non gli stringa troppo affinché possa muoversi con facilità e anche mangiare e bere senza problema.

Come evitare che il gatto si gratti una ferita - Passo 2
3

Un altro modo di impedire che il felino si gratti una ferita in maniera ripetuta è bendare la zona al completo. Se per esempio, ha una lesione sulla schiena, prendi una garza e copri la ferita. Inoltre, con una benda circonda tutto il corpo senza premere troppo ma coprendo tutto bene. Ma assicurati che non gli dia fastidio perché altrimenti il gatto se la toglierà a morsi.

4

Consulta il veterinario e farti raccomandare una buona pomata cicatrizzante per accelerare il processo di guarigione. Se riesci a curare la ferita più rapidamente, il gatto soffrirà il meno possibile. Usa la pomata tutti i giorni ma ciò non sostituisce il collare elisabetta o il bendaggio.

Come evitare che il gatto si gratti una ferita - Passo 4
5

Un altro consiglio che puoi seguire per non far grattare il gatto, o perlomeno per farsi meno male possibile, è fare in modo di tagliare e limare le unghie con forbici speciali per i gatti, più morbide e arrotondate le avrà e meno danno si farà.

6

Il gatto cercherà di grattarsi soprattutto perché gli prude o fa male. Domanda al veterinario se può raccomandarti qualche crema che allevi il prurito come antistaminici o cortisone per abbassare l'infiammazione e farlo sentire meglio. Devi cercare il benessere del gatto, quindi meno prurito avrà e meno cercherà di grattarsi.

Se desideri leggere altri articoli simili a Come evitare che il gatto si gratti una ferita, ti consigliamo di visitare la nostra categoria Animali domestici.

Scrivi un commento su Come evitare che il gatto si gratti una ferita

Ti è piaciuto l'articolo?

Come evitare che il gatto si gratti una ferita
1 di 3
Come evitare che il gatto si gratti una ferita

Torna su