Condividi

Come diventare un gigolò

Di Elisa Bruni. Aggiornato: 29 novembre 2017
Come diventare un gigolò

Se siete stanchi di un lavoro monotono e per giunta poco redditizio ma amate l’avventura e uno stile di vita sopra le righe probabilmente sarete incuriositi dalla professione del gigolò che esattamente significa accompagnatore, una sorta di escort al maschile. Sono molti gli uomini che esercitano felicemente questa professione con guadagni entusiasmanti. Se ci state pensando su, continuate a leggere perché uncome.it vi darà alcuni consigli su come diventare un gigolò.

Potrebbe interessarti anche: Come sapere se è quello giusto
Passi da seguire:
1

Per prima cosa, sarete voi a decidere che tipo di servizio offrire e quanto andare oltre. Ci si può presentare come modello e accompagnatore per cene di gala ed eventi, feste di addio al nubilato e serate in discoteca, fino a viaggi, week-end, giochi di ruolo ecc. ecc. Sarete sempre voi a scegliere cosa fare e cosa non fare, l’importante è renderlo chiaro dall'inizio.

Come diventare un gigolò - Passo 1
2

Non è necessario somigliare al Richard Gere di American Gigolò, basta avere una bella presenza e, soprattutto, molto carisma. Le persone che vi contatteranno cercano una persona con savoir-faire che sappia presentarsi in pubblico.

3

Ci sono molte persone disposte a pagare molto e, soprattutto le donne, non cercano soltanto avvenenza fisica: bisogna essere brillanti, saper fare conversazione, avere cultura. Dunque non nutrite soltanto il vostro aspetto esteriore ma anche quello interiore: leggete molto, ascoltate musica, mantenetevi informati, imparate bene almeno l’inglese, eventualmente una lingua in più non sarebbe male.

4

Stabilite un vostro codice di comportamento: come dicevamo poco fa, è bene essere chiari fin dall’inizio con il cliente sulle modalità del servizio offerto per evitare spiacevoli malintesi.

Come diventare un gigolò - Passo 4
5

Come trovare clienti? Esistono due modi principali: in modo autonomo oppure appoggiandosi ad agenzie. Nel primo caso, internet è un’inesauribile fonte di potenziali clienti. Curate la vostra reputazione online, fate prima una ricerca su google con il vostro nome per vedere i risultati. Ricordate che la legge sulla privacy permette a tutte le persone fisiche di esercitare il proprio diritto di opposizione e rettificazione riguardo alla pubblicazione di dati personali che non sono di vostro gradimento. Se non volete essere trovati con il vostro nome, potete aprire un blog o una pagina web personale con uno pseudonimo. Ci sono, inoltre, varie pagine web dove iscriversi per offrire servizi di accompagnatore, una di queste è gigolo.it oppure accompagnatore.org. Navigate in rete e cercate quella più adatta al vostro gusto. Esercitare questa professione in modo autonomo può comportare qualche rischio ma, in compenso, vi da totale libertà di scegliere i clienti, le modalità e i tempi.

6

La scelta di rivolgersi ad agenzie, può essere un’idea per iniziare: in questo caso avreste la sicurezza di entrare in una rete organizzata e quindi in grado di tutelarvi, soprattutto economicamente. Di contro, sarete obbligati a seguire le regole stabilite dall’agenzia.

7

Infine, ma non meno importante: tutelatevi. Sia dal punto di vista economico che dal punto di vista salutare. Chiedete sempre delle garanzie ai vostri clienti ed usate le norme del senso comune. Rischiare va bene, ma senza esagerare!

Se desideri leggere altri articoli simili a Come diventare un gigolò, ti consigliamo di visitare la nostra categoria Relazioni sentimentali.

Scrivi un commento su Come diventare un gigolò

Ti è piaciuto l'articolo?
42 commenti
k.J.Harliston
Sono di Milano e cerco nella mia zona avventure con donne che pagano.
Sono uno gigolò alle prime armi, ma mi piacciono le bionde.
K.J.Harliston
massimiliano
Sono un uomo di 43 anni, sono e abito a Milano e vorrei cominciare questo nuovo per me lavoro.
questo è il mio n. di telefono 3*******
non ho un lavoro da anni
Wikas
vorrei essere gigolo
Antonio Cenicola
Richiesta di iter per diventare accompagnatore/gigolo' e far parte eventualmente del vostro staff.
paolo gasparini
Come far parte del vostro staff di gicolo
Giorgio
Come si fa a diventare gigolò
Alessandro
Desidero informazioni su come iniziare a fare il gigolò
Luciano
Voglio propormi come gigolò per accompagnatore solo per donne e fare una bella chiacchierata Un bel discorso
maurizio
Sono maurizio abito a verona. Ho 63 anni ben portati, colto, raffinato, portato alle relazioni sociali, ballerino di latino e liscio. Vi scrivo perché frequento feste, sale da ballo e vedo molte donne "attampate" desiderose di compagnia, infatti ho diverse amiche, ma e' complicato capire le loro esigenze. Per questo cerco un'agenzia che mi possa "orientare" senza tante complicazioni. Non mi interessa solo il sesso, ma far passare una serata piacevole all'eventuale patners sia per una cena, teatro, cinema, ballare e poi si vedra'... Spero di contattare un'agenzia seria per iniziare. Sono certo di poter soddisfare ogni occasione che mi si presenti.
Sua valutazione:
entony
mamma mia ce sta mi piacerebbe farlo tutti le sere

Come diventare un gigolò
1 di 3
Come diventare un gigolò

Torna su